Come realizzare un vetrina illuminata

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La vetrina è senza dubbio il biglietto da visita di ogni negozio. È lei infatti ad attrarre clienti ed è per merito suo se molti decidono di entrare per dare una sbirciatina ai prodotti venduti. È quindi buona norma curare l'aspetto della vetrina e per farlo le luci sono uno degli strumenti migliori. Una vetrina ben illuminata è molto più scenografica, e senza dubbi attrae un numero di clienti maggiore. Bisogna però stare attenti a non esagerare con le luci, per evitare di passare da un estremo all'altro ed ottenere l'effetto contrario. In questa guida vi spiegheremo come realizzare una vetrina illuminata. Vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Luci led
  • Faretti led
  • Lampadari
  • Luci bianche
37

Le regole da dover tener presente quando si realizza una vetrina illuminata sono poche ma essenziali. Come prima cosa la tipologia di luci, il colore, la posizione e tutti i dettagli correlati dipendono dalla tipologia di negozio che possedete. Non adorneremo la vetrina di una pizzeria come quella di un outlet. Ci sono però alcuni consigli base che ben si adattano a qualsiasi tipo di vetrina. Il primo è di usare delle luci a led. Queste sono quasi sempre indicate, facili da nascondere all'occorrenza, riescono a dare un tocco moderno e al contempo a mantenere bassi i costi energetici e di manutenzione.

47

Il colore è strettamente soggettivo, ma alcuni studi dimostrano che il colore che attrae maggiormente l'attenzione è il bianco. Tuttavia è possibile utilizzare anche colori diversi, se ben abbinati a ciò che andrete ad esporre in vetrina. Molto usato è anche la luce calda, anche se principalmente con l'utilizzo di lampadari ben in vista. Questo tipo di illuminazione è molto appariscente e ne viene fatto un largo uso nel settore dell'arredo. Negozi che vendono arredamenti infatti posseggono sempre delle meravigliose vetrine con lampadari sfavillanti e luce obbligatoriamente calda.

Continua la lettura
57

L'ultimo accorgimento riguarda la posizione delle luci. La maggior parte dei negozi utilizza per la propria vetrina dei faretti a led che direzionano la luce dall'alto verso il basso. Questa illuminazione è molto bella ma poco originale. Molto più originale è invece l'illuminazione creata con delle strisce led. Ce ne sono di molti modelli in commercio e si adattano a qualsiasi tipo di ambiente. Le strisce led a differenza dei faretti direzionali, riescono a creare dei bellissimi giochi di luce pur rimanendo discreti e a volte addirittura nascosti del tutto. Con questi la vetrina apparirà molto luminosa senza riuscire ad identificare la fonte di tale luce.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se avete un budget ridotto puntate di più ad avere un'illuminazione funzionale piuttosto che estetica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare La Vetrina Per La Ceramica

Innanzitutto è utile specificare che la vetrina è uno smalto incolore e trasparente, altresì chiamata anche cristallina o vernice, che grazie alle sue proprietà specifiche quali la trasparenza e la lucentezza, vitrea perlappunto, lascia alla vista...
Bricolage

Come decorare un vetrina

Gli esercenti commerciali sanno bene che "la merce esposta è già mezza venduta". Infatti, di qualsiasi tipo e/o genere siano gli articoli trattati presso un negozio, la loro esposizione è importantissima. Il cliente dovrà essere nelle condizioni di...
Bricolage

Come realizzare un porta orecchini di feltro

Se abbiamo degli orecchini che ci piace esporre in casa, o in vetrina se si tratta di un negozio di vendita di questi manufatti, possiamo creare un supporto adeguato optando per diversi materiali. Uno che si presta in modo particolare è senza dubbio...
Bricolage

Come realizzare un muro falso

Capita spesso di voler realizzare in casa dei cambiamenti. Ma per questione di costi si rimanda sempre. Una delle esigenze più comuni è quella di separare di netto alcune zone, dove creare nuovi spazi. Per fare questo si può ricorrere a realizzare...
Bricolage

Come Realizzare La Mezza Maiolica

In questo articolo ci occuperemo di un argomento molto particolare. Il tema trattato in questa guida è decisamente artistico e, nello specifico vedremo come realizzare la cosiddetta mezza maiolica. Si tratta di un' arte che viene tramandata nei secoli...
Bricolage

Come Realizzare Degli alberi Di Ovatta Per Il Presepe

Un'idea originale per personalizzare un presepe è quella di arricchirlo con dei simpatici ornamenti che siano il più possibile realistici. Non solo statuine ben posizionate quindi, ma anche graziosi elementi naturali per rendere ancor più veritiero...
Bricolage

Come realizzare una vetrata in acetato

L'acetato è un materiale molto versatile ed è quasi del tutto trasparente. Solitamente è prodotto in sottili fogli che possono essere utilizzati per creare delle bellissime vetrate decorate. Con i fogli di acetato infatti si riescono a decorare delle...
Bricolage

Come Realizzare Una Città Di Cartone

Il meraviglioso, infinito mondo dei giochi ha fatto cosi tanti passi in avanti che oggi, con la vasta scelta di prodotti, si è persa la parte creativa che negli anni 70/80 era virtù di molti adolescenti. Le possibilità di trovare ogni forma di divertimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.