Come realizzare una candela

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Una candela è sempre opportuno tenerla in casa, specie nel momento in cui viene a mancare l'energia elettrica. Negli anni con l'avvento delle lampadine, le candele sono state mese da parte, ma oggi tuttavia sono diventate oggetti d'arredamento, ideali per decorazioni e in alcuni casi, anche per profumare l'ambiente. In riferimento a ciò, ecco una guida in cui spieghiamo come realizzare una candela con il fai da te.

26

Occorrente

  • candele steariche
  • tegamino
  • contenitore
  • acqua
  • pastelli a cera
  • stuzzicadenti
  • stoppini
  • kit per candele
  • essenze
  • coloranti
  • stampi
  • reggistoppini
  • panno di lana
  • gusci d'uovo, formine
36

Puoi ricavare le candele da residui di altre vecchie candele che possiedi in casa, unendole tra loro con una ben definita procedura. Fai però attenzione a non mescolare candele del tipo neutro a quelle aromatizzate, onde evitare che a causa della loro composizione, si possano sfaldare con facilità.

46

Colloca adesso un tegamino in un contenitore più capiente e inseriscici i frammenti della candela con l'acqua, e lasciali a bagnomaria. Prima però rimuovi lo stoppino da ogni residuo di candela, e conservalo per la sua seconda vita e poi rimuovi anche le goccioline che si sono formate esternamente nelle candele già usate. Prima che le candele si fondano completamente, metti nel tegamino dei pastelli a cera del colore che preferisci, spezzettandoli in modo che si sciolgano insieme alla cera delle candele. Prepara adesso i contenitori dove andrai a versare la cera colorata. Gusci d'uovo, formine per dolci o quant'altro ti venga a mente sono ideali per dare forma alle tue candele. Premesso ciò, prendi gli stoppini che avevi tolto alle candele e legali uno alla volta ad uno stuzzicadenti che posizionerai sul bordo del contenitore e versa lentamente la candela sciolta fino a raggiungere il bordo. Lascia poi raffreddare bene il tutto per almeno sei ore prima di estrarle dallo stampino.

Continua la lettura
56

Infine è importante sapere che quando versi il colorante e l'essenza, miscela accuratamente la paraffina con un bastoncino di legno in modo da dargli una tinta decisamente omogenea. Fissa adesso un'estremità dello stoppino all'apposito gancio e posizionali nello stampo che hai scelto e versa lentamente la paraffina fino a riempirlo completamente. A lavoro ultimato attendi anche in questo caso almeno un cinque o sei ore, e poi puoi procedere all'estrazione dallo stampino e alla lucidatura usando un panno di lana. Con queste tecniche semplici e tutto sommato divertenti, potrai dunque creare delle funzionali candele per la tua casa e all'occorrenza usarle sia per illuminare le stanze, che per addobbare la tavola in occasione delle festività natalizie.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Puoi sotiruire le essenze co degli olii essenziali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una candela con cera di soia

Gli amanti delle candele non possono che prepararne una con la cera di soia. Quest'ultima risulta essere una valida alternativa alle classiche candele, perché è totalmente ecologica, in quanto è completamente biodegradabile. Inoltre può essere un...
Bricolage

Come realizzare una candela con effetto ghiaccio

Le candele sono utilissime in caso di assenza di energia elettrica. Prendiamo l'abitudine di tenere sempre una candela a portata di mano. Eviteremo stressanti ricerche al buio di torce, alimentate a batteria, per poi magari scoprirle scariche! Una candela...
Bricolage

Come realizzare una candela agli agrumi

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter realizzare, con le proprie mani, una candela agli agrumi, semplice e veloce. È sempre bello dare un dolce e profumato benvenuto ai nostri ospiti e per farlo possiamo sistemare all'ingresso...
Bricolage

Come Realizzare Una Candela A Mosaico

Un tempo le candele venivano utilizzate solo ed esclusivamente come unica fonte di illuminazione, poiché ancora non era stata inventata la corrente elettrica; oggi, invece, si usano per scopi prettamente decorativi all'interno della casa. In commercio,...
Bricolage

Come realizzare una candela

Una candela è sempre opportuno tenerla in casa, specie nel momento in cui viene a mancare l'energia elettrica. Negli anni con l'avvento delle lampadine, le candele sono state mese da parte, ma oggi tuttavia sono diventate oggetti d'arredamento, ideali...
Bricolage

Come realizzare una candela a forma di cuore per san valentino

Nell'odierna semplice e dettagliata guida che vado ad enunciare bene nei passaggi successivi, voglio aiutarvi a comprendere come bisogna realizzare una candela a forma di cuore, per l'adorato e dolce San Valentino. Siccome tutti gli innamorati vogliono...
Bricolage

Come Realizzare Un Candeliere Di Legno E Una Candela In Stile Tudor

Le candele decorate in un certo modo e appoggiate ad un candeliere particolare, possono rendere l'atmosfera del luogo in cui sono applicate veramente particolare ed elegante. Il fascino sta nel colore, nell'aroma che emanano, nel movimento della fiammella...
Bricolage

Come realizzare una candela marmorizzata

Oggigiorno l' ambiente domestico può essere decorato e rinnovato grazie piccole opere di manutenzione. La casa infatti è costituita da svariati ambienti domestici e ognuno possiede la sua specifica finalità, cosicché ognuno, dentro lo spazio dell'...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.