Come realizzare una candela con cera di soia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli amanti delle candele non possono che prepararne una con la cera di soia. Quest'ultima risulta essere una valida alternativa alle classiche candele, perché è totalmente ecologica, in quanto è completamente biodegradabile. Inoltre può essere un appassionante passatempo nelle fredde giornate invernali. Soprattutto durante il periodo natalizio, realizzare una candela può essere, oltre che appagante, un dono particolare ed originale da regalare ai nostri più cari amici e parenti. Nella guida che segue vedrete come creare una candela con cera di soia.

26

Occorrente

  • 60 gr di cera di soia
  • stoppini con ancoraggi
  • colore per candele
  • olio profumato.
36

Come prima cosa procuratevi tutto l'occorrente necessario. La cera di soia è venduta in confezioni da 500 gr e si presenta sotto-forma di fiocchi che si sciolgono facilmente. Con una confezione riuscirete senza dubbio a realizzare all'incirca quattro candele di medie dimensioni. Oltre a procurarvi l'occorrente, dovrete scegliere anche la forma da dare alla vostra candela. Se volete risparmiare, potrete decidere di utilizzare dei vasetti di vetro o qualsiasi altro contenitore dalla forma accattivante. La regola fondamentale è che l'oggetto da voi prescelto sia resistente al calore.

46

Iniziate il lavoro sistemando lo stoppino con ancoraggio fissandolo alla base del contenitore che darà la forma alla candela. Tendete quindi lo stoppino nella lunghezza dello stesso. Appoggiate le forme vicino al fornello nel quale scioglierete la cera di soia, questo perché dovrete versare la cera sciolta nel modo più rapido possibile, prima che si solidifichi. Badate anche a proteggere la superficie del piano di lavoro con un foglio di giornale o un telo di plastica. A questo punto dovrete sciogliere la cera. Per farlo avete due possibilità: potrete utilizzare un bollitore specifico oppure sciogliere la cera a bagno maria.

Continua la lettura
56

Quando la cera sarà completamente sciolta, potrete, se incontra i vostri gusti, colorarla. La cera di soia naturalmente è di color panna, ma nulla vieta di darle il colore che più vi aggrada, a patto che si utilizzi un colore specifico per candele. Potrete comunque profumare la candela di soia con la vostra fragranza preferita aggiungendo oli profumati. A questo punto non resta che versare la cera fusa nella forma prescelta. Nel farlo assicuratevi che lo stoppino resti piuttosto teso. La cera si solidificherà quasi subito, ma è necessario attendere almeno tre ore affinché sia ben asciutta. Dovrete successivamente aspettare almeno una giornata per poter accendere la candela. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando la cera sarà completamente sciolta, potrete, se incontra i vostri gusti, colorarla.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare una candela di cera gel e paraffina

Se ami il fai da te e sei dotata di un notevole estro creativo, questa guida ti sarà utile a comprendere come creare da sola una candela in cera gel e paraffina. Il procedimento descritto presenta una certa complessità e deve essere portato a termine...
Bricolage

Come Realizzare Candele Con Frutti E Fiori Di Cera

In questa guida vedremo come realizzare delle candele con frutti e fiori di cera. Prima di tutto vedremo come realizzare delle candele con frutti di cera e poi con una piccola variante vedremo anche come realizzare fiori di cera su delle candele per...
Bricolage

Come realizzare una candela per la prima comunione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del fai da te, a capire come poter realizzare una candela per la prima comunione. In questo modo saremo in grado di mettere in pratica la nostra manualità...
Bricolage

Come Realizzare Gelatine Con La Cera

In questa guida vedremo come realizzare delle gelatine decorative con la cera. Queste gelatine sono davvero molto belle e particolari si possono comperare nei vari negozi di bricolage o del fai da te, in barattoli di vetro o in bustine di plastica...
Bricolage

Come realizzare una candela con effetto ghiaccio

Le candele sono utilissime in caso di assenza di energia elettrica. Prendiamo l'abitudine di tenere sempre una candela a portata di mano. Eviteremo stressanti ricerche al buio di torce, alimentate a batteria, per poi magari scoprirle scariche! Una candela...
Bricolage

Come realizzare una candela agli agrumi

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter realizzare, con le proprie mani, una candela agli agrumi, semplice e veloce. È sempre bello dare un dolce e profumato benvenuto ai nostri ospiti e per farlo possiamo sistemare all'ingresso...
Bricolage

Come Realizzare Una Candela Rivestita Di Semi

Tra i numerosi oggetti d'arredamento che possono abbellire la vostra casa e renderla più accogliente le candele decorate sono sempre eleganti e di grande effetto, oltre che di facile fattura. Con un po' di creatività è possibile realizzare facilmente...
Bricolage

Come realizzare candele con fogli di cera d'api

La prima materia utilizzata per la produzione delle candele è stata la cera d'api. Attualmente la maggior parte delle candele che sono in commercio sono fatte con la paraffina che è un derivato del petrolio. Le candele realizzate con la cera d'api hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.