Come realizzare una cantinetta portabottiglie in materiale riciclato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'arte del fai da te è una miniera d'oro per le persone estrose. Riunire i materiali in disuso e capire quali possono essere riutilizzati per i progetti artistici di riciclaggio, richiede tempo e soprattutto una buona dose di fantasia. I progetti realizzabili sono tanti, ma quest'oggi, lungo i passi della guida, vi mostreremo come realizzare una cantinetta portabottiglie, ovviamente in materiale riciclato. Seguiteci per conoscere l'occorrente ed i dettagli del procedimento.

24

Procurare l'occorrente

Il materiale di riciclaggio che abbiamo deciso di impiegare per il progetto che vi proponiamo è il pallet. Per chi non lo sapesse, si tratta delle pedane in legno utilizzate per lo spostamento delle merci nei grandi magazzini. Molto spesso, quelle usurate sono destinate ad essere gettate via; ma con gli attrezzi del mestiere basta poco per restaurare il legno e dargli nuova forma, adattando la sua fisionomia alla realizzazione di una cantinetta portabottiglie.
Il primo passo, dunque, è quello di recarvi in un centro di smistamento merci o in un centro commerciale, e chiedere che vi venga consegnato l'oggetto in questione.
Le pedante hanno tre listelli di legno nella parte superiore e tre nella parte posteriore. Ciò che dovete fare è eliminare il listello centrale della parte frontale per poter continuare con i lavori.

34

Levigare

Dopo aver eliminato i listello, levigate bene il pallet con una levigatrice o semplicemente munendovi di carta vetrata, mascherina per proteggere gli occhi e guanti da lavoro. Quando avrete lisciato completamente l'intera superficie, dovrete riempire lo spazio vuoto rimasto al centro, laddove avete eliminato il listello. Levigate bene il supporto che avete precedentemente estratto e realizzate dei fori di circa cinque centimetri con una sega circolare: saranno i buchi entro i quali apporre le bottiglie a testa in giù. Utilizzando chiodi e martello, applicate nuovamente il supporto estratto disponendolo in modo tale da formare un ripiano-mensola, così da poter inserire le bottiglie e farle restare in posizione verticale una volta che la pedana verrà fissata al muro.

Continua la lettura
44

Terminare il lavoro

Immaginate ora la pedana già fissata al muro. Nella parte inferiore, se lo spazio è aperto, potete applicare un fondo in tavola. In questo modo ricaverete anche lo spazio per posizionare i calici in cristallo, normalmente utilizzati per la degustazione del vino. Terminate dando una spennellata di impregnante al legno, che lo renderà un po' più scuro valorizzando allo stesso tempo le sue caratteristiche venature.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un pouf con materiale riciclato

All'interno di questa guida andremo a parlare di pouf. Nello specifico, in questo determinato caso, ci occuperemo di pouf con materiale riciclato. Proveremo a porci questa specifica domanda: come si fa a realizzare un pouf con materiale riciclato?Proveremo...
Bricolage

Come addobbare l'albero di Natale con materiale riciclato

Ogni anno a Natale ci troviamo a dover comprare addobbi per il nostro albero, o a riutilizzare quelli dell'anno precedente privi di originalità! Palline colorate di rosso, oro, argento e ghirlande di Natale, di perle che non ci entusiasmano più. Si...
Bricolage

Come rivestire un divano con materiale riciclato

Solitamente i divani hanno un rivestimento in tessuto o di pelle che magari non vi soddisfa più, perché usurato o perché è passato di moda, lo possiamo rivestire con altri materiali, sfruttando alcune opportunità di riciclo. È possibile rovistare...
Bricolage

Come costruire un gioco per bambini con materiale riciclato

Se si hanno bambini in casa, un'attività molto divertente che possiamo fare con loro è quella di creare giocattoli da materiali riciclati. Questo permette, oltre un risparmio economico, anche la possibilità di giocare con loro, facendo in modo che...
Bricolage

Come costruire un pollaio con materiale riciclato

Questo articolo è dedicato a tutti coloro che hanno delle galline e che vogliono trasformare la loro “casa” in un posto gradevole e di buon gusto senza però dover spendere tanti soldi ed utilizzando, inoltre, qualche materiale riciclato che va tanto...
Bricolage

Come realizzare un portabottiglie in sughero con tappi riciclati

Terminata una bottiglia di vino si creano vari prodotti di scarto come l'involucro in vetro, il tappo di sughero e la confezione di legno, plastica o cartone. Ciò avviene per quasi tutti i beni di consumo e il più delle volte si scorda quali materiali...
Bricolage

Come realizzare Una Base Cantinetta Per Tavolino

L'amore per il buon vino, si sa, accompagna la maggioranza degli italiani che lo ritengono una bevanda irrinunciabile sulle proprie tavole. Inoltre, l'attenzione per gli oggetti realizzati "a mano" che possano coniugare assieme originalità e risparmio...
Bricolage

Come realizzare un portabottiglie in pvc

Il cloruro di polivinile, o pvc, è un materiale che viene spesso utilizzato nelle industrie, per la produzione di prodotti sia elastici che duri. Si tratta di un materiale molto utile e resistente, che non si deteriora facilmente e viene adoperato perfino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.