Come realizzare una cavezza regolabile

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chi si trova a dover lavorare spesso con animali, siano essi bovini o equini, sa benissimo quanto sia importante avere una buona attrezzatura per condurli a mano. La cavezza (o capezza) è un'imbracatura che si avvolge attorno al muso ed al collo dell'animale e serve proprio a condurlo tramite una longhina che viene tenuta in tensione da chi deve tenere l'animale in modo da guidarlo durante il tragitto. In commercio ne esistono di tantissimi tipi, soprattutto in pelle ed in cuoio, e di svariate misure ma è possibile realizzarne una anche con il fai da te. Il materiale più idoneo alla sua realizzazione è la corda. Vediamo insieme in questa guida come realizzare una cavezza regolabile.

27

Occorrente

  • Corda di lunghezza 4 metri
  • Bastoncino a punta
  • Accendino o nastro isolante
37

Per la realizzazione useremo una corda di cotone o di nylon a fili intrecciati: se la nostra cavezza servirà a guidare animali molto pesanti conviene acquistarla di un diametro sostenuto, se invece avremo a che fare con animali di dimensioni minori possiamo optare per diametri più contenuti. La lunghezza della corda dovrà essere di circa 4 metri: per evitare che le estremità della corda si sfilaccino col passare del tempo è conveniente bruciarle con un accendino, bloccarle con un fermaglio di metallo oppure chiuderle con del nastro isolante. Segnare inoltre con un pennarello la corda a 40 cm da un'estremità, dividendola così in un lato corto e uno lungo.

47

Ruotando su se stessa la corda in prossimità del segno tracciato, separare i filamenti che costituiscono la corda e fare passare il lato lungo nello spazio che si è venuto a creare tra di essi. A questo punto, torcendo ancora la corda, occorre separare due filamenti della corda dal lato corto in modo da creare un'altra apertura nella corda stessa. Adesso inserie il lato lungo della corda nei due buchi che si sono creati in essa e tiriamola energicamente in modo che essi si serrino e non resti alcun gioco nelle aperture. Resteranno in questo modo due parti di corda morbide che avvolgeranno il muso dell'animale. Nella parte in cui abbiamo aperto la corda separando i tre filamenti, stringendo con le mani, fare in modo che essi formino tre anellini.

Continua la lettura
57

Allineare in maniera ordinata i tre anellini ed infilare dentro di essi un bastoncino con la punta. Con una mano fare poi scorrere il capo della parte lunga della corda all'interno dei tre anelli, partendo da quello più vicino ad essa e poi rimuovere il bastoncino. Per completare la cavezza non rimane che far passare l'estremità lunga della corda nell'anellino centrale ottenendo così il risultato desiderato.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come realizzare una poltroncina con tubi di cartone

L'arredamento di un appartamento moderno ed originale deve possedere, senza dubbio, una buona dose di creatività e fantasia. Ecco perché questa guida propone un progetto realizzabile a mano, in poco tempo e quasi a costo zero, dall'elevato valore creativo...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un coprisedile in similpelle

Quante volte avete visto l'auto di un amico o parente invidiandogli gli interni in pelle che rendevano il veicolo così elegante e con un tocco di classe? Cambiare l'intera tappezzeria dell'auto può essere molto costoso, soprattutto se si sceglie un...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un appendiabiti con manici di ombrello

Gentilissimi lettori, nella guida che seguirà avremo l'occasione di argomentare su come realizzare un appendiabiti con dei manici di ombrello. Quindi, sarà una guida improntata sul fai da te, che di questi tempi è sicuramente un settore che sta rifiorendo,...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un massetto alleggerito

Se dobbiamo rifare un solaio nella nostra casa e non intendiamo però appesantirlo molto poiché la parte sottostante si compone di travi in legno, Possiamo eseguire il lavoro realizzandone uno di tipo alleggerito. In sostanza si tratta di usare dei materiali...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un laghetto artificiale per tartarughe

In questa guida vi spiegheremo passo dopo passo come realizzare un laghetto artificiale per tartarughe. Se avete in casa una tartaruga, o testuggine, d'acqua dolce, è essenziale che sappiate come fare perché sono animali molto delicati e necessitano...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare il massetto di un pavimento

Il massetto è una base di calcestruzzo utilizzata in edilizia principalmente per rendere piana una superficie. Serve inoltre a frazionare il peso degli elementi sovrastanti, in modo tale da rendere più stabile un'eventuale pavimentazione. È generalmente...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un pupazzo in vetroresina

La vetroresina è un materiale ricavato da un insieme di componenti, quali il poliestere, il vinilestere, e così via. Questo materiale, viene praticamente, utilizzato in qualsiasi campo. Infatti, andando ad analizzare la sua composizione, questo materiale,...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una cabina armadio in legno

Chiunque sia un amante della falegnameria e del fai da te probabilmente apprezzerà l'idea di poter realizzare autonomamente qualcosa che in futuro possa servire sempre all'interno di unluogo domestico. Si sa, spesso e volentieri siamo stracolmi di capi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.