Come realizzare una cavigliera di perline

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'arrivo della bella stagione la propria vena creativa si sbizzarrisce, realizzando accessori che si abbinano ai colori chiari dell'estate. Se siete particolarmente abili nel fai-da-te e vi piace realizzare dei gioielli, potete farne diversi per indossarli in qualsiasi parte del corpo. Molto di moda sono le cavigliere, e per realizzarle occorrono soltanto delle perline, del filo e delle suste di oro o argento. Vediamo quindi insieme come realizzare una cavigliera passo dopo passo.

27

Occorrente

  • Perline bianche
  • Filo di nylon (diversi colori)
  • Susta di oro o argento
  • Pinze
37

Se siete in possesso di una vecchia collana di perle che risulta sfilata, e desiderate a tutti i costi trasformarla in una cavigliera, conviene eliminare del tutto il filo di seta ed infilarle una alla volta nel nylon di circa mezzo millimetro di spessore. In questo modo otterrete una maggiore resistenza, visto che la cavigliera va indossata sulla parte superiore del piede, ed è soggetta a molte sollecitazioni. Una cavigliera di perline può essere realizzata in diverso modi, come ad esempio in quello tradizionale, ovvero circolare, che si aggancia soltanto intorno alla caviglia. Un'altra tecnica in particolare consente di crearne una ad infradito, che può essere anche arricchita con altre perline colorate, anziché di una sola tonalità.

47

Per quanto riguarda il primo metodo, è sufficiente creare due cerchi concentrici con le perline, con entrambi i terminali agganciati in una sola susta. Questo è sicuramente il metodo più facile per ottenerla, tuttavia se deciderete di optare per quella ad infradito, il lavoro è un tantino più complesso. In questo caso si tratta di realizzare prima un cerchio da avvolgere intorno alla caviglia, con una susta indipendente, poi dalla parte centrale si fa partire un altro filo su cui ci sono tante perline una accanto all'altra, che allungandosi, vanno a chiudersi tra il dito pollice ed indice. Successivamente create un semicerchio, e il capo ritorna accanto alla susta della caviglia, dove si aggancia insieme ad essa.

Continua la lettura
57

Come già accennato in precedenza, la cavigliera ad infradito può essere anche realizzata in modo diverso; infatti, anziché un solo filo che scende dalla parte alta del piede, se ne possono affiancare tre che raggiungono le due dita. La particolarità di questa cavigliera, è che sia l'infradito che la parte circolare intorno alla caviglia, possono essere realizzate con del filo di nylon intrecciato, e per la precisione se ne utilizzano tre, in modo da ottenere un effetto cromatico niente male. Se corredato da smalto per le unghie dello stesso colore o con una nail art particolare, donano al piede un look esclusivo e davvero invidiabile. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare un anello di perline

Se sei un appassionato del fai da te e desideri scoprire come sia possibile creare dei piccoli gioielli artigianali usando del semplice filo di alluminio, ti consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, perché ti indicherò passo dopo passo come...
Altri Hobby

Come creare dei braccialetti con le perline

Fra tutti i gioielli, i braccialetti sono i preferiti da indossare specialmente in estate. Spiccano sulla pelle abbronzata con eleganza e colore. I modelli di braccialetti proposti dalle aziende del settore sono infiniti. Ma uno dei più classici ed amati...
Altri Hobby

Come creare una sfera di perline

I monili di perline rappresentano una delle prime forme di gioielleria: presso le popolazioni antiche, infatti, ossa di animali, gocce d'ambra, conchiglie, semi e metalli venivano lucidati e lavorati per poter essere inclusi a pendenti e collane. Negli...
Altri Hobby

Come fare nappe di perline

Le nappe sono delle decorazioni molto originali e possono essere utilizzate per decorare e quindi abbellire una svariata gamma di oggetti come ad esempio: borse, scarpe, tendaggi e perché no anche capi di abbigliamento. Le nappe possono essere realizzate...
Altri Hobby

Come creare dei braccialetti di cotone e perline

Se tra i vostri hobby preferiti avete quello dell'arte orafa, potete creare dei raffinati braccialetti utilizzando delle perline e del filo di cotone. Per assemblarli, c'è la possibilità di adottare almeno un paio di metodi entrambi facili e funzionali,...
Altri Hobby

Come realizzare una collana con la tecnica del kumihimo

Il kumihimo rappresenta un'antichissima tecnica di lavorazione a mano per realizzare eleganti oggetti in perline. Realizzare tali oggetti risulta semplice e veloce: basterà solo padroneggiare questa tecnica e seguire con attenzione i vari passaggi di...
Altri Hobby

Come realizzare orecchini con filo metallico

Gli accessori, si sa, rappresentano un complemento di abbigliamento molto importante per ogni donna. Essi sono infatti in grado di impreziosire in modo originale ed esclusivo la mise di una persona. Gli orecchini, appunto, sono uno degli accessori più...
Altri Hobby

Come realizzare una collana di perle di carta

Le collane sono il più classico degli accessori che vengono indossate da donne di tutte le età. Ne esistono ormai di diversi tipi, materiali, forme e fantasie, anche se tuttavia quelle più tradizionali (probabilmente anche quelle più belle) sono senza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.