Come realizzare una cesta in vimini

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il recupero dell'artigianato antico è molto importante per la cultura di un paese. Costituisce parte del suo valore aggiunto e possiede un grande potenziale commerciale. Sono in tanti, infatti, a rivalutare le arti dei nostri nonni. La semplicità dei materiali grezzi e naturali trova applicazione anche in quest'epoca moderna. È così in tantissimi settori e i novelli artigiani possono apprendere un mestiere dalle mille risorse. Le ceste in vimini, per esempio, sono un lascito dei nostri antenati. Semplici rami reidratati di salice possono divenire splendidi complementi d'arredo. Ma come realizzare una cesta in vimini? Nei prossimi passi spiegheremo ogni passaggio di questa pratica antica.

25

Occorrente

  • Rametti di vimini
  • Forbici per potature
35

I rami di vimini si possono acquistare dai fioristi o nei negozi d'artigianato. Se possiamo reperirli in natura avremo il vantaggio del risparmio. Qualunque sia la nostra scelta assicuriamoci di acquistarne almeno 8 di un certo spessore. Questi saranno la base del fondo della cesta, perciò dovranno essere più resistenti. Tutti gli altri rami dovranno essere più sottili, facili da piegare senza romperli. Procuriamocene una quantità rilevante per poter creare una cesta di discrete dimensioni. Dopo l'acquisto o la raccolta immergiano il vimini in acqua per 12 ore. Dovrà reidratarsi per diventare flessibile.

45

Prendiamo 4 degli 8 rametti più spessi e incidiamoli al centro. Le incisioni dovranno coincidere l'una con l'altra quando allineeremo i 4 vimini. Posizioniamoli quindi uno accanto all'altro e infiliamo altri 4 rametti spessi nelle loro fessure. Formeremo una croce di 8 vimini, per un fondo a 16 punte. Iniziamo l'intreccio infilando 4 vimini tra un rametto e l'altro. Intrecciamo saltando due bastoncini per volta. Ricordiamo di allargare leggermente i rami del fondo per avere una stella a 16 punte. La base deve restare il più possibile circolare. Continuiamo l'intreccio fino a raggiungere i margini delle punte.

Continua la lettura
55

Con il fondo della cesta pronto, infiliamo due vimini accanto ai lati di ogni raggio della "stella". Ce ne serviranno dunque 32. Infiliamoli in modo deciso fino in fondo, in modo da renderli stabili. Tiriamo i 32 vimini verso l'alto e leghiamoli in cima come per creare un fiasco. Per ottenere le pareti della cesta infiliamo altri 16 vimini tra li spazi dei 32 rametti del "fiasco". Per ognuno dei 16, intrecciamo saltando tre colonne al primo giro. Saltiamone due durante il secondo. Dal terzo fino al termine, saltiamone soltanto una. Raggiungiamo l'altezza che desideriamo e tagliamo i vimini. Utilizziamo le colonne del "fiasco" a coppie, per creare una treccia sul bordo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 idee per realizzare delle fioriere

Chi ha un bel balcone o un giardino, che sia grande o che sia piccolo, è sempre bello adornarli con dei fiori. Ancora più bello quando si ha una balconata che permette di esporre i fiori e mostrarli ai passanti, oppure se non è possibile esporli metterne...
Giardinaggio

Come realizzare una composizione di fiori essiccati

Ecco una nuova ed interessante guida, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di imparare come poter realizzare, in casa propria ed anche grazie alle proprie mani, una bellissima composizione costituita solo ed esclusivamente di fiori essiccati....
Giardinaggio

Come realizzare un frutteto biologico

Come vedremo nel corso di questo interessante tutorial, con un po' di impegno e pazienza è possibile realizzare un efficiente frutteto biologico, senza investire cifre considerevoli. È sufficiente infatti seguire alcuni trucchi basilari per realizzare...
Giardinaggio

5 micro giardini semplici da realizzare

Se si sogna un giardino ma non si hanno ampi spazi dove poterlo realizzare perché magari si ha solo un balcone, o semplicemente si ha uno spazio all'aperto troppo limitato, niente paura, oggigiorno è possibile realizzare dei giardini in miniatura per...
Giardinaggio

Come realizzare un orto verticale in giardino

Realizzare un orto verticale in giardino è semplicissimo, basta avere un po di inventiva, del tempo libero, e, cosa importantissima, avere voglia di realizzare qualcosa di belo. Iniziamo subito col dire che non servono grandi spazi per realizzare un...
Giardinaggio

Consigli per realizzare un prato inglese

Un prato verde e rigoglioso, come quello inglese, in giardino non possiede solamente un valore estetico. Possiamo definire questo manto erboso il polmone verde della nostra casa: la nostra fonte di ossigeno. Nei mesi più caldi, inoltre, garantisce un...
Giardinaggio

Come realizzare un comodino in legno e marmo

Quando intendiamo arredare la nostra casa con mobili che non riusciamo a trovare in commercio perché non adatti allo stile impostato, in alternativa è possibile realizzarli, copiandoli da quelli che invece già possediamo. Un esempio può essere quello...
Giardinaggio

Come realizzare aiuole in legno

In questa guida vi spiegherò in breve come realizzare aiuole in legno. Avete letto bene, in puro legno massiccio. Vi starete chiedendo come sia possibile una cosa del genere. Bene, leggete tutta la guida e resterete increduli nel risultato finale. Se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.