Come realizzare una colonna porta vasi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con poco denaro, un pizzico di fantasia e manualità, potrai arredare la tua casa con gusto e sobrietà. Posiziona le tue piantine da appartamento su una o più eleganti colonne porta vasi in stile dorico. Risparmierai spazio e regalerai maggiore luce ai tuoi fiori. Per il progetto, ti basteranno un tubo in Pvc, del legno e della vernice specifica. Intanto, vediamo come realizzare una singola colonna. Per le successive potrai organizzarti diversamente ed apportare ulteriori modifiche. Mettiamoci subito la lavoro.

27

Occorrente

  • Tubo in Pvc da 25 cm
  • Colla epossidica
  • Basi tonde in legno 2 pz
  • Basi quadrate in legno 2 pz
  • Cementite
  • Pennelli
  • Aceto
  • Tintura per legno e vernici
37

Il materiale

Per realizzare una colonna porta vasi in stile dorico, procurati il materiale necessario. Pertanto, acquista un tubo in Pvc dal diametro di 25 cm, 2 basi in legno tonde e quadrate reperibili in un qualsiasi centro per il bricolage. Ti servirà anche della colla epossidica e della vernice per legno. Opta per il colore che più ti aggrada. Scegli i tradizionali bianco o nero per il finto marmo; oppure il noce scuro o chiaro per conferire la tonalità tipica del legno. A questo punto, con la colla epossidica fissa il tubo in Pvc sulle due basi tonde, sfruttando la calettatura. Attendine la completa essiccazione, rispettando i tempi indicati sulla confezione.

47

La verniciatura

Per realizzare la tua colonna porta vasi procedi con la finitura esterna. Procurati quindi tutto il materiale per la verniciatura e disponi dei fogli di giornale sul tavolo o il pavimento per non rovinare la superficie. Per riprodurre il finto marmo, pittura il tubo in Pvc e le due basi in legno di bianco. A metà essiccazione, realizza con un pennellino piccolo e a setole sottilissime, delle venature naturali del marmo. Per ottenere questo risultato sulla tua colonna porta vasi, riempi una tazzina con dell'aceto. Il contatto diretto del prodotto con la vernice ancora fresca darà origine alle venature naturali del marmo.

Continua la lettura
57

La rifinitura

Per rifinire invece la colonna porta vasi in finto legno, applica sul tubo in Pvc e sulle basi in legno, uno strato di cementite. Attendi la completa essiccazione e procedi con la tintura in polvere per legno. Scioglila preferibilmente in alcool oppure in acqua. Otterrai una struttura molto simile ad una colonna in legno vero. Per conferirle un aspetto ancor più veritiero, rifiniscila con le venature naturali. Anche in questo caso, utilizza l'aceto ed il piccolo pennellino, come nel passaggio precedente. A questo punto, lascia essiccare completamente il colore. La tua colonna porta vasi è pronta per l'uso. Disponila in un angolo della casa e posizionaci una piantina o un vaso di fiori.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di procedere con la verniciatura e la rifinitura, preferibilmente, esegui qualche prova su del materiale non utilizzabile
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Restaurare Una Base Per Lampada Con Il Finto Marmo

A volte basta cambiare alcuni oggetti presenti nel nostro arredamento, per avere una visione completamente diversa della nostra casa. Bastano piccoli particolari, ben realizzati e sistemati nel modo giusto, che come per miracolo la nostra casa assume...
Bricolage

Come rinnovare oggetti con la tecnica del finto marmo

La tecnica del finto marmo, ci consente di rinnovare e trasformare degli oggetti esistenti utilizzando del colore, in modo che questi sembrino costruiti in vero marmo. La guida che segue è dedicata a chi ha più pazienza perché, anche se non difficile,...
Bricolage

Come dipingere usando la tecnica del finto marmo

Il marmo è sicuramente una delle rocce più suggestive e particolari che possiamo ammirare in natura. Amato in passato dagli scultori e utilizzato per chiese e palazzi, oggi il marmo è considerato un bene di lusso. Eppure, utilizzando delle particolari...
Bricolage

Come realizzare un vassoio in finto marmo

Se amiamo l'arte della decorazione, sappiamo benissimo che su qualsiasi superficie possiamo creare svariate finiture di nostro gradimento, adottando alcune tecniche del decoupage, insieme a quelle tipiche della pittura. Un esempio lo troviamo in questa...
Casa

Come costruire un finto camino d'arredo

Un camino rende sicuramente più calda e accogliente l'atmosfera di un ambiente. Qualche volta non si può realizzare in quanto occorrono lavori in muratura che prevedono la costruzione di una canna fumaria e ciò non sempre è fattibile. Per non dover...
Casa

Come risanare il marmo scheggiato

Il marmo è una roccia composta prevalentemente da carbonato di calcio. Viene spesso scelto per la sua estetica molto attraente, oltre ai suoi colori tenui, e le sue venature che sono un marchio di fabbrica di questa pietra e che aggiunge eleganza e stile...
Casa

Come tinteggiare il marmo con lo smalto

Se in casa abbiamo dei ripiani in marmo oppure dei mobili corredati di questo raffinato materiale naturale, possiamo personalizzarne il colore in base ai nostri gusti ed esigenze di arredo. Il marmo infatti si può tinteggiare usando dello smalto specifico,...
Bricolage

Come pitturare in marmo nero un tavolo di legno

Il progetto che realizzerete, seguendo attentamente questa guida semplice e veloce, vi permetterà di comprendere come pitturare un tavolo di legno nero di qualsiasi forma in marmo. Al giorno d'oggi la tecnica del fai da te risulta essere sempre più...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.