Come realizzare una composizione ikebana stile Seika

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Praticata per secoli in Giappone, l'Ikebana rappresenta l'arte della composizione floreale, un’attività dal valore altamente simbolico. Al giorno d'oggi, le scuole e gli stili sono davvero molti ma, da un punto di vista prettamente storico, lo stile più antico ed elaborato è il Rikka, mentre il Seika (o Shoka) rappresenta una forma semplificata, che si compone di 3 elementi principali, ovvero cielo, terra ed uomo. Sebbene occorrano anni di studio ed esercizio per conoscerne le numerose regole, tutti possiamo apprendere qualche semplice passo di base, per creare da subito una bella composizione d'ispirazione orientale. Vediamo dunque come realizzare una composizione Ikebana in stile Seika.

27

Occorrente

  • Ciotola o vaso basso
  • ramoscelli o steli in diverse altezze e consistenza
  • fiore
  • forbici
  • kenzan
37

Per prima cosa, scegliete una ciotola o un vaso basso dalle linee molto semplici, preferibilmente privo di disegni e decori, e riempitelo a metà di acqua a temperatura ambiente. Una volta fatto ciò, posizionate il kenzan nel vaso e scegliete l'elemento più lungo e forte fra quelli a vostra disposizione. Adesso, inserite quest'elemento in posizione ore 11 sul kenzan ed inclinatelo verso la vostra spalla sinistra di 10-20 gradi: questo, rappresenterà il cielo. Passate quindi al secondo elemento e posizionatelo sul kenzan di fronte al primo (ore 8), in modo che si diriga di 40-45 gradi verso la vostra spalla sinistra: questo, simboleggerà la terra.

47

Successivamente, selezionate un fiore per il punto focale (che rappresenterà l'umanità) e tagliatene il gambo, affinché risulti alto la metà o 1/3 rispetto all'altezza del primo elemento. Inizialmente, non preoccupatevi troppo della tipologia di fiori o rami che utilizzate: l'importante è rispettare il canone armonico della composizione ed esprimere un equilibrio. In seguito, posizionate, con estrema delicatezza, il fiore alle ore 4 sul kenzan, quindi inclinatelo verso il basso, all'incirca di 75 gradi verso la parte frontale destra della composizione.

Continua la lettura
57

Completate con qualche piccolo stelo per dare profondità, nonché per nascondere il kenzan. Per questa realizzazione, cercate di aggiungere il meno possible, per non sovraccaricare troppo la composizione. Arrivati a questo punto, allontanatevi ed ammiratela. Tenete presente che il kenzan dovrebbe sempre essere completamente nascosto (di solito viene ricoperto da fogliame), mentre l'acqua deve rimanere visibile. Infine, ricordate che, nell'Ikebana, lo spazio vuoto ha la stessa importanza degli altri elementi, pertanto meglio limitarsi che eccedere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Ikebana: l'arte di disporre i fiori

Se siamo amanti delle arti orientali e ci piacerebbe riuscire a comprenderle e praticarle in maniera perfetta, dovremo per prima cosa ricercare maggiori informazioni e per riuscirci non dovremo fare altro che ricercare su internet delle semplici guide...
Altri Hobby

Guida all'arte dell'ikebana

Ikebana è una parola giapponese che indica l'arte di disporre con grazia i fiori recisi. A differenza della cultura occidentale, dove l'abilità di creare composizioni vivaistiche è dominata da un concetto di equilibrio materiale tra differenti altezze,...
Altri Hobby

Come Realizzare Una Composizione Floreale Con Felce Spada

Siete delle persone creative, amanti delle piante, sempre in cerca di qualcosa di nuovo da realizzare? Se la risposta a questa domanda è si, allora questa guida fa proprio al caso vostro. Per creare una bella composizione floreale con foglie di felce...
Altri Hobby

Come Realizzare Una Composizione Floreale Per Cesto

Le piante e i fiori, che si trovino in un bel giardino aperto oppure nei vasi all'interno di un appartamento, sono in grado di donare all'ambiente un aspetto davvero molto gradevole. Soprattutto le piante da fiore contribuiscono a decorare e colorare...
Altri Hobby

Come realizzare un bouquet orientale

Con l'arrivo dell'estate chiunque sia appassionato di fiori e abbia il pollice verde sa benissimo che potrà trovare in commercio una serie innumerevole di piante e di fiori stagionali particolari, utilizzabili per ottenere un bouquet coi fiocchi. Ma...
Altri Hobby

Come realizzare un bouquet in stile marino

Rotondo, voluminoso, a cascata, composito o a mazzolino, il bouquet è un accessorio indispensabile per la sposa. L'accompagna all'altare, ne impreziosisce l'abito, l'acconciatura e si amalgama al tema della cerimonia. In altre circostanze, si può rivelare...
Altri Hobby

Come fare una composizione per la food photografy

Quante volte siamo rimasti incantati osservando una bellissima fotografia di una torta elaborata? La food photography è una vera e propria arte, capace di immortalare i cibi rendendoli quasi tangibili. Una buona fotografia è infatti in grado di trasmetterci...
Altri Hobby

Come creare una composizione autunnale

Se per il periodo autunnale intendete arredare la vostra abitazione, potrete sbizzarrirvi a cercare foglie, rametti e piante tipiche per creare, ad esempio, un centrotavola o dei simpatici e funzionali contenitori per caldarroste. Partendo proprio da...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.