Come realizzare una controsoffittatura in cartongesso

Tramite: O2O 10/08/2017
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Spesso, le abitazioni possiedono una controsoffittatura. In genere, si tratta di un sistema che viene utilizzato per decorare, ma risulta molto utile anche per risolvere dei problemi di spazio. Nel primo caso, la controsoffittatura è molto utile quando si devono nascondere eventuali imperfezioni del soffitto, come per esempio travi in cattivo stato, impianti, oppure quando si desidera aumentare l'isolamento termico, acustico e la protezione dal fuoco. Volendo queste modifiche si possono realizzare anche personalmente: in questo modo, si risparmierà sulla manodopera. In questa guida, spiegherò come realizzare una controsoffittatura in cartongesso.

27

Occorrente

  • Pannelli di cartongesso
  • Viti autofilettanti
  • Nastro di vetro
  • Struttura portante metallica o in legno
  • Carta vetrata
37

Rispettare le altezze minime per gli ambienti abitabili

Per prima cosa, è importante ricordare che ogni comune possiede un proprio regolamento edilizio. Pertanto, è indispensabile informarsi prima di procedere con le modifiche. Ci sono, infatti, delle altezze minime per gli ambienti abitabili che vanno assolutamente rispettate. Generalmente, l'altezza minima non deve risultare inferiore ai 2,70 m. Inoltre, come in ogni controsoffittura, va stabilito il punto dove vanno contenute le canalizzazioni impiantistiche.

47

Utilizzare il cartongesso

Una volta stabilite le metrature, si può procedere a realizzare la controsoffittatura. In questo caso, uno dei materiali utili per poter lavorare al meglio è il cartongesso. Oltre a ciò, è possibile realizzare un progetto di una controsoffittatura piana utilizzando delle lastre squadrate. Nel caso di ristrutturazione di un solaio in legno, le lastre di cartongesso vanno fissate direttamente alle travi, mantenendo così una distanza di circa 50 cm l'una dall'altra. Se il solaio non è di questo tipo, si deve realizzare una struttura portante in metallo delle dimensioni della stanza, dopodiché si possono attaccare le lastre che vanno sostenute con delle viti. Successivamente, vanno fissati i pannelli di cartongesso.

Continua la lettura
57

Fissare i pannelli

A questo punto, per il fissaggio dei pannelli, è preferibile utilizzare delle viti (o chiodi) autofilettanti, che consentano di unire agevolmente quest'ultimi alla struttura. I chiodi, con testa conica, vanno presi lunghi almeno 50 millimetri e vanno piantati a circa 15 cm di distanza gli uni dagli altri. Dopo aver attaccato i pannelli di cartongesso alla struttura portante, bisogna stuccare tutti i giunti e rinforzarli con il nastro di vetro. Lo stucco essiccato, infine, va lavorato con la carta vetrata per prepararlo alla tinteggiatura. Ecco dunque come realizzare una controsoffittatura in cartongesso.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare una nicchia in cartongesso

Capita spesso che, nella nostra casa, è necessario fare qualche cambiamento. Oggi con il fai da te è possibile fare di tutto, senza richiedere l'aiuto di uno specialista, risparmiando così denaro. Il fai da te, è un arte ormai accessibile a tutti,...
Casa

Come realizzare un angolo bar in cartongesso

Se in casa abbiamo dello spazio sufficiente che magari non utilizziamo, ed intendiamo sfruttarlo per un angolo bar semplice, elegante e funzionale, possiamo impiegare diversi materiali anche se il più economico e facile da assemblare è il cartongesso....
Casa

Come realizzare un abbassamento in cartongesso

Il controsoffitto costituisce il mezzo attraverso cui è possibile nascondere imperfezioni del soffitto, Travi in cattivo stato, impianti. Rappresenta inoltre un valido alleato quando si avverte l'esigenza di aumentare l'isolamento termico ed acustico...
Casa

Come tagliare i pannelli in cartongesso

Se intendiamo utilizzare dei pannelli in cartongesso per rivestire delle pareti oppure per realizzare mobili e intercapedini, per sagomarli dobbiamo usare strumenti appropriati e tecniche adeguate. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni consigli...
Casa

Come fare una cabina armadio in cartongesso

Il cartongesso è una materiale, molto indicato per realizzare coperture su muri, soffittature, ed anche dei vani o pareti divisorie. Il vantaggio di questo materiale è che si presenta dritto, perfettamente levigato e facile da lavorare. In questa...
Casa

Come creare un controsoffitto in cartongesso

Quando un soffitto è in cattivo stato, rovinato o di una planarità incerta, il restauro è molte volte impossibile, o, comunque, sempre assai difficile e costoso. Il montaggio di un controsoffitto è in questo caso la migliore soluzione. Le tecniche...
Casa

Come creare un sottotetto in cartongesso

Se abbiamo una casa all'ultimo piano ed in particolare una mansarda, ed intendiamo rivestire il sottotetto, lo possiamo fare utilizzando il cartongesso, un materiale che bene si adatta a questo tipo di struttura, ha dei costi irrisori ed è di facile...
Casa

Come posare un controsoffitto in cartongesso

Un controsoffitto in cartongesso nasconde egregiamente canalizzazioni ed apparecchiature. Inoltre, isola acusticamente una stanza. Il cartongesso si costituisce da gesso di cava e due fogli di cartone. Si utilizza in edilizia per costruzioni leggere oppure...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.