Come realizzare una cornice dipinta a mano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al momento dell'acquisto, le cornici in legno sono molto belle, ma con il passare del tempo diventano datate e logore. Laddove un tempo completavano lo schema di colori del vostro soggiorno, ora invece si rivelano essere l'unica nota dolente. Invece di gettarle via, investite un po' del vostro tempo e riverniciatele, affinché continuino a soddisfare i vostri gusti. Dipingere tutte le cornici della stessa stanza con colori simili contribuirà a rendere più interessante il vostro arredamento. Vediamo dunque, con questa guida, come realizzare una cornice dipinta a mano.

26

Occorrente

  • Detersivo per i piatti
  • Carta vetrata grana 60
  • Carta vetrata grana 120
  • Panno tack
  • Vasellina
  • Spray primer
  • Vernice smaltata spray
36

Per realizzare una cornice dipinta a mano, smontate il telaio e rimuovete il vetro e la placca posteriore. Pulitelo, utilizzando un sapone delicato e dell'acqua. Lasciate che la cornice asciughi completamente, prima di procedere. Mettete una piccola goccia di vasellina sulle parti che non è possibile rimuovere, ma che non desiderate dipingere. Scartavetrate leggermente la superficie della cornice su tutti i lati, prima con una carta vetrata grana 60 e poi con una carta vetrata grana 120, abbastanza da raschiare delicatamente tutte le parti, sia quella anteriore, quella posteriore e nel punto in cui deve essere inserita la foto, per consentire al primer di penetrare il più possibile all'interno delle fibre del legno.

46

Posate del cartone o un giornale all'aperto, nel garage (con la serranda sollevata) oppure nel vostro giardino, per creare una superficie di lavoro. Pulite la cornice con un panno tack anti-polvere, per rimuovere tutti i residui della carteggiatura. Agitate la bombola del primer per almeno un minuto ed occasionalmente anche durante la verniciatura, poi indossate i guanti monouso. Spruzzate il primer sulla parte posteriore della cornice in brevi raffiche, mantenendo la lattina a circa 15-20 centimetri di distanza. Tenete la mano in continuo movimento, portandola avanti e indietro sulla superficie della cornice e premendo il tappo per rilasciare la vernice quando passate sopra la struttura.

Continua la lettura
56

Lasciate asciugare il retro della cornice, poi tenendo il telaio con un dito, verniciate anche i bordi esterni. Disponete il telaio sul lato posteriore del piano di lavoro e spruzzate il primer anche sulla parte posteriore, compreso il bordo interno e la piccola fessura sulla quale va inserita la foto. Lasciate asciugare completamente il primer. Agitate il barattolo di vernice smaltata per almeno un minuto. Coprite prima la parte posteriore della cornice, con la stessa tecnica utilizzata in precedenza, poi aggiungete un secondo strato sul retro, se necessario, e passate a verniciare anche i lati. Lasciate asciugare e rimuovete eventuali residui di vasellina con l'aiuto di un tovagliolo di carta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Affilare A Mano Vari Tipi Di Punte Da Trapano

Le punte da trapano come tutti gli strumenti utilizzati per taglio o perforazione, seppur di metallo, hanno bisogno di essere affilate, altrimenti rischiano di perdere la loro efficacia.Per effettuare lavorazioni con il trapano, vengono utilizzate opportunamente...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una cavezza regolabile

Chi si trova a dover lavorare spesso con animali, siano essi bovini o equini, sa benissimo quanto sia importante avere una buona attrezzatura per condurli a mano. La cavezza (o capezza) è un'imbracatura che si avvolge attorno al muso ed al collo dell'animale...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un tavolo in muratura

Per arredare il nostro giardino ma anche eventualmente la cucina, possiamo realizzare un tavolo in muratura. Per costruirlo non è difficile; infatti, basta soltanto seguire alcune linee guida, e stabilire la tipologia di base per l'appoggio. Nei passi...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un coprisedile in similpelle

Quante volte avete visto l'auto di un amico o parente invidiandogli gli interni in pelle che rendevano il veicolo così elegante e con un tocco di classe? Cambiare l'intera tappezzeria dell'auto può essere molto costoso, soprattutto se si sceglie un...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una poltroncina con tubi di cartone

L'arredamento di un appartamento moderno ed originale deve possedere, senza dubbio, una buona dose di creatività e fantasia. Ecco perché questa guida propone un progetto realizzabile a mano, in poco tempo e quasi a costo zero, dall'elevato valore creativo...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una colonna di cemento

Se ci apprestiamo ad arredare la nostra casa con uno stile decisamente classico ed intendiamo posare delle colonne fisse o da appoggio all'interno degli ambienti, invece di acquistarle possiamo realizzarle in modo pratico e veloce con l'utilizzo del cemento...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una cabina armadio in legno

Chiunque sia un amante della falegnameria e del fai da te probabilmente apprezzerà l'idea di poter realizzare autonomamente qualcosa che in futuro possa servire sempre all'interno di unluogo domestico. Si sa, spesso e volentieri siamo stracolmi di capi...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un massetto alleggerito

Se dobbiamo rifare un solaio nella nostra casa e non intendiamo però appesantirlo molto poiché la parte sottostante si compone di travi in legno, Possiamo eseguire il lavoro realizzandone uno di tipo alleggerito. In sostanza si tratta di usare dei materiali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.