Come realizzare una cover in fimo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il fimo è una pasta polimerica, ossia composta da polimeri sintetici, malleabile e modellabile, disponibile in commercio in vari colori, persino glitterati e fluorescenti al buio. A differenza della semplice plastilina (di norma di origine naturale ed organica, molto spesso ottenuta dalla lavorazione della pasta di mais, che seppur più ecologica è al contempo facilmente decomponibile e deteriorabile in breve tempo), il fimo viene cotto in forno per diventare solido e resistente nel tempo. Purtroppo, però, la sua cottura lo rende solido e duro, facendogli perdere tutta l'elasticità che ha all'inizio, quando è morbido e plasmabile. Ragion per cui, una cover in fimo sarà, seppur molto resistente, probabilmente meno adatta a proteggere dagli urti e dalle cadute rispetto alle più comuni cover in gomma siliconica completamente elastica. Tuttavia, realizzare una cover in fimo permetterà di ottenere formati fuori misura e decorazioni completamente personalizzate, una cover come la si è sempre desiderata. Fatte queste dovute premesse, passiamo a vedere come fare per realizzare una cover con l'uso del fimo, in una guida semplice ed intuitiva.

28

Occorrente

  • pasta polimerica (nei colori preferiti)
  • cartone (o altro fimo) per il modello
  • carta stagnola
  • mattarello da fimo
  • piano per fimo
  • fornetto per il fimo (meglio se dedicato)
  • formine e per eventuali decorazioni
  • cutter o taglierina
  • altri attrezzi per lavorare il fimo (vanno bene anche quelli che si usano per il cake design)
38

Scegliere la pasta polimerica

Innanzitutto, acquistate la pasta di fimo che preferite (precisiamo che Fimo è già una marca, ma esistono molte altre paste polimeriche di altre marche): in commercio se ne possono reperire davvero molte, di colori bellissimi e sgargianti, e dai costi differenti. Sarà utile sperimentare un po' di marche diverse, in modo da trovare quella giusta per voi, meglio ancora se in grado di mantenere un minimo di elasticità dopo la cottura, utile per proteggere il vostro smartphone o tablet dagli urti. Una volta trovata la migliore per le vostre esigenze, scegliete i colori di cui necessiterete, in base al disegno e alla fantasia che vorrete ottenere. Grazie alla grande malleabilità del fimo, si potranno realizzare anche piccoli oggettini e personaggi, da poter applicare come decorazioni aggiuntive per la vostra cover. Per quanto riguarda i colori, potrete mixarli tra loro per ottenere le sfumature desiderate e persino effetti digradanti di tonalità.

48

Realizzare un modello del telefono

Per evitare inutili e spiacevoli incidenti, sarebbe utile non lavorare direttamente sul proprio telefono o tablet, ma preferire un modello, visto che dovrete fare uso in seguito di cutter e taglierine. Realizzatelo utilizzando magari del cartone riciclato, quello delle scatole da imballaggio, ad esempio. Adagiate il vostro telefono sul cartoncino e con una matita riportatene perfettamente il contorno e poi ritagliate la sagoma in maniera più precisa che potete. Ripetete eventualmente l'operazione per ottenere una nuova sagoma, da applicare sulla prima, fino a raggiungere l'esatto spessore del vostro telefono. Il vostro modello dovrà, a questo punto, essere completamente ricoperto di stagnola (l'alluminio da cucina andrà benissimo), in modo che la pasta polimerica non si attacchi al cartone. Attenzione però: se avete intenzione di infornare la cover senza rimuovere il modello, utilizzate materiali che possono andare in forno con tranquillità, o in alternativa utilizzate del fimo stesso. Una volta cotto, conservatelo per il futuro, così non dovrete creare ogni volta da capo il vostro modello.

Continua la lettura
58

Modellare il fimo a forma di cover

A questo punto, prendete la pasta di fimo che avrete scelto (o mixato in precedenza per ottenere la giusta tonalità), ed iniziate a stenderla con un matterello (in commercio esistono appositi mattarelli per il fimo, così come dei ripiani antiaderenti adatti) del giusto spessore, che dovrà essere di circa 3-4 mm. Ora passate pure a rivestire il vostro modello con la pasta, e con le dita modellate ed arrotondate bene gli angoli facendola aderire perfettamente. Ritagliate con un cutter o una taglierina tutti gli eccessi e sagomate bene il contorno dello schermo, del flash, delle fotocamere e dei pulsantini laterali.

68

Cuocere la cover in fimo

Infornate a questo punto la vostra cover in fimo, seguendo attentamente le istruzioni riportate sulla vostra pasta polimerica (ogni marca, infatti, prevederà tempi e gradi di cottura leggermente diversi). A fine cottura, lasciate raffreddare completamente la cover prima di rimuoverla dal modello (sempre che non abbiate scelto di rimuoverla già prima di infornare, ma dovreste avere, in tal caso, un'ottima manualità e fare moltissima attenzione a non deformare la pasta nell'operazione). A questo punto, passate pure a decorare, lucidare o dipingere piccoli dettagli sulla vostra nuova cover.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per mantenere almeno un po' l'elasticità della pasta polimerica, dovrete essere molto attenti nella fase di lavorazione. Assicuratevi che ogni centimetro sia morbido e non ci siano piccole parti dure, come piccole pietroline sotto le dita.
  • Eventuali decorazioni, sarebbe preferibile realizzarle separatamente ed applicarle solo dopo la cottura.
  • Sarà utile, in fase di realizzazione del vostro modello, disegnare con una penna il contorno del bordo dello schermo, del flash e di tutte le altre parti da lasciare libere, in modo da sapere esattamente dove tagliare il fimo per non coprirle.
  • Quando si lavora il fimo, essendo una sostanza artificiale, sarebbe preferibile dedicare completamente un fornetto alla sua cottura. In mancanza, pulire molto approfonditamente il forno di casa dopo ogni utilizzo con il fimo. Attrezzi come piani di appoggio, formine e mattarelli, dovranno essere dedicati al suo utilizzo per evitare contaminazioni del cibo.
  • Se volete utilizzare formine ad uso alimentare senza doverle poi dedicare esclusivamente alla lavorazione del fimo, rivestite l'interno delle formine con pellicola trasparente: in questo modo il fimo non verrà a contatto diretto con la formina e potrete riutilizzarla anche ad uso alimentare.
  • Se volete farvi aiutare dai vostri bambini nel modellare il fimo e realizzare le vostre cover personalizzate, sappiate che in commercio esiste il Fimo Kids, dedicato proprio all'utilizzo da parte dei bambini.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un portapenne Sailor Moon in fimo

Negli ultimi anni la pasta modellante sintetica, meglio conosciuta come pasta fimo, è stata largamente apprezzata dalle amanti del fai da te e bricolage. Il fimo, infatti, si presta a realizzare un'infinità di accessori che spaziano dai gioielli, ai...
Altri Hobby

Come realizzare un albero porta orecchini in fimo

Siamo in periodo natalizio e tutti stiamo cercando dei regali carini da fare ai nostri amici e parenti. Ma andare in giro per negozi e prendere i pacchetti in offerta già preconfezionati in edizione natalizia è fin troppo facile e banale. Infatti non...
Altri Hobby

Come realizzare dei dolcetti di fimo

ll fimo è una particolare pasta sintetica e termoindurente che può essere lavorata e utilizza per la creazione di numerosi oggetti, ad esempio collane, bracciali, anelli, ma anche piccole statuine e tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce....
Altri Hobby

Come realizzare un portapenne Minions in fimo

I portapenne sono presenti in commercio in diverse forme e possono essere realizzati anche in materiali differenti (gomma, plastica, metallo, latta, ecc.); inoltre, possono essere abbinati alla propria stanza oppure essere a forma di giocattolo per far...
Altri Hobby

Come realizzare degli sposini in fimo

Il fimo è una pasta sintetica che permette di creare un'infinità di soggetti. Nella guida che segue troverete delle indicazioni utili per realizzare una coppia di sposini, da posizionare sulla sommità della torta nuziale che fungerà da cake topper....
Altri Hobby

Come realizzare un portapenne Olaf in fimo

I film d'animazione sono molto amati sia dai bambini sia dagli adulti. La maggior parte di noi è cresciuta a pane e "cartoni animati", come amavamo chiamarli un tempo. Di conseguenza, i moderni lungometraggi d'animazione scatenano un effetto nostalgia...
Altri Hobby

Come realizzare un portaorecchini in fimo

Se non hai ancora provveduto ad acquistare un portaorecchini dove mettere al riparo i tuoi gioielli preferiti, eccoti nel posto giusto. Potrai creare un cofanetto che protegge ogni singolo pezzo dalla polvere. Inoltre sarà più semplice trovare i gioielli...
Altri Hobby

Come fare collane e accessori in fimo

Il fimo è una pasta polimerica modellabile che si indurisce con il calore, quindi necessita di cottura. Di solito, si vende sotto forma di panetti disponibili in vari colori ed è facilmente reperibile in qualunque negozio che venda pennarelli, fogli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.