Come realizzare una ghirlanda al profumo di lavanda

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La lavanda era una pianta preziosa già per gli antichi romani che mettevano mazzetti di fiori nell'acqua dei bagni termali e veniva utilizzata già allora come base per raffinati profumi e per preparare decotti e infusi usati per la bellezza dei capelli e della pelle. In un passato più recente sappiamo che in ogni casa di città o di campagna non c'era armadio o cassettone che non avesse sacchettini di lavanda per profumare la biancheria e tenere lontane le tarme. Ecco come realizzare una ghirlanda al profumo di lavanda.

27

Occorrente

  • 48-60 rami di lavanda
  • forbici
  • una bobina di filo d'argento per fioristi
  • boccioli di rosa gialli
  • fiori di elicrisio
  • fiordalisi
  • gipsofila
  • una pistola per colla
  • un nastro di raso
  • 3 pezzi di filo metallico per fioristi
37

Procuratevi dei rami molti fini (quelli di vite sono l'ideale) riducendo ciascuno alla lunghezza di 50 cm, intrecciatene tre tra di loro e formate due gruppi. Curvate ogni mazzetto all'estremità superiore, posizionateli uno sull'altro in modo da formare un cuore e fissateli con il filo di ferro alle due estremità. Ora prendete dei rami molto lunghi e flessibili ed iniziate ad attorcigliarli intorno alla base che avete realizzato, partendo dall'esterno verso l'interno e viceversa, fino a quando la ghirlanda non avrà raggiunto la giusta consistenza.

47

Cospargete la base ottenuta con un composto di colla vinilica e acqua per renderla più lucida e liscia: la nostra base è pronta. Inseriamo ora i fiori di lavanda, componendo un mazzolino di otto o dieci fiori, fermandoli con il filo per fioristi. Continuate a formare altri sei mazzetti misti, mettendo al centro i fiori più voluminosi e rotondi e i fiori di elicriso.

Continua la lettura
57

Riducete il nastro in sei pezzi di uguale lunghezza e fate sei fiocchetti rifilati alle estremità; tagliate a metà il filo metallico, piegatelo ad «U» ed utilizzate le graffette per fissare cinque fiocchi all'interno della ghirlanda ed uno sulla cima.

67

in alternativa è possibile realizzare una ghirlanda al profumo di lavanda, prendendo la lavanda a mazzetti e lasciandola essiccare. Prendete dei rami secchi, uniteli tra loro con la colla a caldo e modellateli formando una corona. Ponete al di sopra i fiori di lavanda e fissateli con la colla a caldo nella maniera che più vi piacciono. Decorate la ghirlanda con delle perline bianche o viola oppure utilizzando degli strass. Prendete una bustina al profumo di lavanda è versatela sulla ghirlanda. Lasciate assestare la ghirlanda per circa un giorno, dopodiché con delle foglie verdi completate la decorazione. Volendo potete aggiungere anche dei fiocchetti lilla, rosa scuro oppure viola, incollandoli sempre con la colla a caldo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una ghirlanda di pasqua

Anche se siamo abituati ad addobbare casa solo per il Natale, anche la Pasqua ha delle decorazioni e degli addobbi caratteristici. Infatti così come esiste l'albero di Natale c'è anche l'albero di Pasqua, e così come la ghirlanda natalizia si può...
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda con peperoncino e foglie di alloro

Con l'arrivo delle feste diventa un'abitudine addobbare casa con alcune semplici creazioni. In particolare potremmo provare a realizzare una speciale ghirlanda natalizia con l'uso del peperoncino e delle foglie d'alloro.In questo modo possiamo dare un...
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda di uva e ciliegie

Una ghirlanda di uva e ciliegie potrebbe essere un buon modo per ornare una tavola imbandita o semplicemente abbellirla nelle occasioni quotidiane casalinghe. Il tutto può essere anche più gradevole ed apprezzato se la ghirlanda può essere realizzata...
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda natalizia in pasta

Quando il Natale è alle porte, per strada, all'interno dei negozi, e nei supermercati di quartiere, si sente odore di regali, addobbi, luci e voglia di passare tempo piacevole assieme ai propri cari. Se volete avere una ghirlanda, avete due strade da...
Bricolage

Come realizzare una gruccia alla lavanda

Tarme e cattivi odori sono i principali nemici per la bellezza dei nostri indumenti, specialmente quando sono a lungo conservati dentro gli armadi. Per evitare brutte sorprese al prossimo cambio di stagione, però, basta adottare qualche semplice accorgimento....
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda natalizia di carta

Il periodo di Natale è quello in cui ci si diverte a decorare le abitazioni con l'albero di Natale, il presepe e moltissime altri decori tipici di questo periodo. Tuttavia, molto spesso è difficile trovare la decorazione che si adatta perfettamente...
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda con decorazioni biedermeier

Le decorazioni biedermeier, che tanto piacciono, sono impiegati per abbellire e profumare la casa e si possono realizzare in maniera personalizzata ed autonoma. In questa guida impareremo a realizzare una ghirlanda con decorazioni biedermeier. La decorazione...
Bricolage

Come realizzare una ghirlanda da appendere con la carta crespa

Esistono diverse decorazioni in commercio per abbellire la vostra porta di casa, ma se la scelta non vi soddisfa e siete intenzionati a crearne una per conto vostro, potreste puntare ad esempio a creare una bella ghirlanda con le vostre mani. Essa non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.