Come realizzare una giacchina in pizzo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Realizzare i capi con le proprie mani è un'attività che può far risparmiare grandi somme di denaro e che può dare tante soddisfazioni, inoltre è un ottimo hobby e un perfetto passatempo per chi ha molto tempo libero e fantasia, ma soprattutto per chi ama la moda in tutte le sue forme. Si può creare qualcosa da zero, partendo da un semplice tessuto, oppure si può modificare qualsiasi capo presente nel guardaroba, personalizzandolo completamente e, perché no, si possono fare dei regali piuttosto originali e unici. Questo periodo dell'anno è perfetto per i capi leggeri, per le maniche a 3/4, per il pizzo e i tessuti leggeri e decorativi, è quindi il periodo ideale per realizzare una bellissima giacchina in pizzo. Nei passi seguenti potrai leggere come fare.

25

Occorrente

  • 2 metri di tessuto in pizzo
  • forbici
  • ago
  • filo
  • macchina da cucire
  • bottoni
  • cartamodello
35

Recati in un negozio specializzato in scampoli e acquista almeno due metri di tessuto in pizzo. Le dimensioni precise dipenderanno ovviamente da quanto vorrai fare lunga la giacchina e dalla tua taglia, quindi prima di fare l'acquisto calcola in modo preciso quanto tessuto ti servirà, se verrai andare al risparmio ed evitare sprechi. Una volta acquistato il pizzo compra anche dei bottoni adatti al tessuto, oltre al filo da cucire dello stesso colore. Passa poi alla realizzazione del capo.

45

Ricalca il cartamodello sulla carta facendo attenzione a seguire le indicazioni per la tua taglia e riporta poi la carta sul tessuto, spillandola. Una volta fissata la carta al tessuto ritaglia, lasciando due centimetri di margine che serviranno per realizzare le cuciture. Imbastisci tutti i pezzi di tessuto ritagliati, cucendo prima la parte davanti con quella dietro e lasciando lo spazio per le maniche e passate poi alla cucitura a macchina. Ricorda di ritagliare anche i margini, che saranno poi gli orli della giacchetta. Se il tessuto che hai acquistato è elasticizzato, chiudi le cuciture con il punto elastico o con il punto zig-zag basso. A questo punto chiudi le cuciture delle spalle e quelle laterali e unisci anche i margini. Aggiungi quindi le maniche e cuci anche qui i margini. Per una maggiore precisione, stira il tessuto.

Continua la lettura
55

Quando avrai terminato la cucitura a macchina dovrai fermare tutti i fili e tagliare quelli in eccesso. Per terminare il lavoro dovrai applicare i bottoni, quindi pratica dei buchi che fungeranno da asole e dall'altro lato attacca i bottoni con ago e filo. Fai attenzione a non creare delle asole troppo larghe; nel caso in cui notassi di aver esagerato, con il filo vai a cucire i bordi per restringere l'asola. Sempre con il filo e l'ago realizza un bordo per tutte le asole, in modo che il tessuto non si rovini. La struttura di questa giacchina è molto semplice, ma grazie alla particolarità del pizzo l'effetto finale sarà sicuramente ottimo e verrà messa in risalto anche se indossata solo con dei semplicissimi jeans.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Confezionare All'Uncinetto Una Giacchettina Da Camera

Molto spesso non si riesce a trovare nei negozi un modello che si ha nella testa, quindi perché non realizzarlo con le proprie mani? Confezionare all'uncinetto una giacchettina da camera è molto semplice e questa guida si propone di fornire dei piccoli...
Cucito

Come Fare Un Pizzo Antico Per Un Centrino Da Toilette

Il fai da te ha conquista un vasto numero di persone e l'arte del ricamo e del filato, invece, moltissime donne di ogni età. Il pizzo è una di quelle lavorazioni molto ricercate, di un certo valore ma non di facile esecuzione. Generalmente si impara...
Cucito

Come cucire i profili in pizzo

Il pizzo: fresco, malizioso, delicato, fragile. Un bordo in pizzo piace sempre ed è alla moda. Impreziosisce ed ingentilisce qualsiasi capo, rendendolo unico ed estremamente versatile. Fa la sua bella figura sulle tasche o sui bordi dei jeans, sui profili...
Cucito

Come decorare un lenzuolo senza angoli

La casa in cui abitiamo rispecchia un po' il nostro stile e averla sempre in ordine e perfetta è il sogno di molte persone. Se si tratta della camera da letto, allora il discorso è ancora più importante in quanto trascorriamo una buona parte del tempo...
Cucito

Come foderare un abito in pizzo di sangallo

All'interno di questa guida andremo a parlare di abbigliamento. Nello specifico, in questo caso, parleremo di come foderare un abito. Cercheremo di rispondere a questo interrogativo: come si fa a foderare un abito in pizzo di Sangallo?Buona lettura.Il...
Cucito

Come Fare Un Copriletto In Pizzo

Un pizzo tutto bianco che nasce, punto per punto, da una lavorazione all'uncinetto di motivi rotondi ripetuti e accostati l'uno all'altro fino a formare un copriletto raffinato e prezioso. I punti impiegati sono: maglia bassissima, maglia bassa, maglia...
Cucito

Come confezionare una portagioie in pizzo

Quando si possiedono dei gioielli, è sempre bene averne particolare cura scegliendo di riporli in luoghi ben sicuri. Sarebbe opportuno, se possibile, collocarli in un ripiano della cassaforte, specialmente quando si tratta di oggetti di grande valore....
Cucito

Come Realizzare Una Tenda A Rete Con Le Foglie In Pizzo

LA tenda lavorata a rete filet con tante foglie in pizzo applicate al bordo inferiore è una delle più belle, sopratutto per chi ama i lavori fatti a mano. Se ami anche questa arte e vuoi realizzare questo tipo di tenda ti basterà seguire la spiegazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.