Come realizzare una gonna con le frange

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

I vestiti con le frangette sono indumenti che essendo molto vistosi, sicuramente non passano mai di moda ed hanno anche beneficiato della moda nelle stagioni varie, sia femminile che maschile, in momenti diversi in cui rappresentano il "must have" dei guardaroba. La gonna è stata degradata in modelli vari dotati di frangette, ed usando tessuti diversi quali:
- per un abbigliamento stile "rock'n'roll e grintoso", la pelle regala decisamente questo marchio distintivo ad una gonna creata in questo materiale;
- per un look "sexy e nostalgico" dal sapore anni venti si è usata la viscosa o addirittura la seta.
In questo breve articolo, vedremo come realizzare, in casa nostra, una gonna con le frange, in materiale eco-pelle, lunga circa 40 cm, ma che però lo stesso modello è riproducibile facilmente anche su altri generi di tessuto.

26

Occorrente

  • forbici da sarta
  • metro a nastro
  • filo e ago
  • 70 cm. di tessuto eco-pelle
  • 1 vecchia gonna di linea dritta
36

Le misure

La prima cosa da fare, naturalmente, per affrontare la costruzione di qualsiasi indumento d'abbigliamento, sarà di prendere le misure alla persona a cui è destinato il nostro modello che poi sarà da cucine, nel caso nostro la gonna con le frange. Vediamo come procedere a prendere le misure della circonferenza dei fianchi, mettendo il metro a nastro da sarta nel punto che più il bacino sporge, facendo molta attenzione a mantenere il metro orizzontale in modo perfetto.

46

Il tessuto

Ora proseguiamo a tagliare il tessuto in eco-pelle sistemandolo in modo piegato, col doppio strato e cercando di ricavare quattro rettangoli che abbiamo tutti un'altezza di circa 15 cm e una lunghezza uguale alla misura della circonferenza dei fianchi della persona, e aggiungiamo 3 cm. Per tutti i rettangoli dovremo poi incidere strisce piccole tutte larghe circa 1 cm, esse saranno le nostre frangette. Dobbiamo prestare molta attenzione a lasciare il bordo integro, cioè lasciando 1,5 cm. Se necessario, potremo tagliare la gonna in modo da ridurla ad un lunghezza di 40 cm circa.

Continua la lettura
56

Le frange

Prendiamo degli spilli e appuntiamo una delle frange preparate alla gonna, mettiamo rovescio contro dritto, teniamo una distanza di circa 10 cm dal bordo in basso. Ora possiamo procedere a cucirla a mano o con macchina da cucire dando una semplice dritta cucitura. Per far in modo che la cucitura sia più precisa, è bene misurare le distanze dai bordi in punti diversi tra loro. Continuiamo procedendo nel modo stesso con il resto delle frange, cucitele sempre ad una distanza l'una dall'altra di 10 cm, partendo dall'estremità superiore misurati, facendo in modo con si sovrappongono. Il bordo superiore dell'ultima frangia dovrà coincidervi col bordo superiore della gonna, poi ogni frangia dovrebbe così essere sovrapposta a quella sotto per circa 5 cm. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una gonna premaman

Il periodo della gravidanza è per la donna un momento molto delicato. La gioia di una creatura che sta per nascere si accompagna a delle fasi in cui la neo mamma vede il suo corpo cambiare. A volte i cambiamenti possono spaventare alcune donne che, non...
Cucito

Come realizzare una gonna a portafoglio per bambina

La gonna a portafoglio viene così chiamata a causa della particolare apertura e chiusura. Di fatti, si tratta di un modo semplice e veloce per realizzare varie tipologie di modelli sia per donne adulte che per bambine. La gonna a portafoglio per una...
Cucito

Come realizzare una gonna a tubino in raso

Il mondo della moda è ampio e variegato e nei negozi è possibile trovare quasi tutto quello che si desidera. Ma ovviamente creare un capo con le proprie mani ha un fascino che non tramonta mai. Basta avere un po' di inventiva e una buona manualità...
Cucito

Come aggiungere le frange ad una minigonna

Quando siete stanchi degli abiti che avete nei vostri armadi, ma non volete buttarli perché non sono ancora usurati oppure perché non volete spendere soldi inutili nell'acquisto di nuovi capi d'abbigliamento, un'ottima alternativa allo shopping è apportare...
Cucito

come realizzare una gonna a ruota senza cartamodello

La gonna a ruota è il capo di abbigliamento maggiormente di tendenza della nuova stagione primavera/estate. Ciascun stilista, l'ha già messa nella collezione nuova in varie versioni. È un capo di abbigliamento che non potrà mai mancare assolutamente...
Cucito

Come realizzare una gonna salopette per bambina

All'interno di questa guida, andremo a parlare di cucito. Nello specifico, in questo caso determinato andremo ad occuparci di salopette. Proveremo a rispondere a questa specifica domanda: come si fa a realizzare una gonna salopette per bambina?Proveremo...
Cucito

Come Annodare Le Frange A Motivo Corallo

La frangia è una tipologia di ornamento che possiamo ritrovare sui bordi di tappezzeria e capi d'abbigliamento. Talvolta, anche qualche accessorio (come borse o cinture) può presentare una decorazione di questo genere. Le frange si possono oltretutto...
Cucito

Come realizzare una gonna di jeans

Indossare qualcosa realizzato con le proprie mani è sempre un piacere ed è una cosa che inorgoglisce, ma se siete alle prime armi è consigliabile iniziare da un modello semplice. Un ottimo punto di partenza può essere una gonna di jeans a tubino,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.