Come realizzare una lavagna a muro

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La lavagna a muro può essere utile all'interno della propria abitazione. Essa si può utilizzare come spazio giochi nella camera da letto dei bambini per farli divertire a creare dei disegni. Inoltre, può essere messa in cucina per le liste dei menù oppure in ufficio per annotare gli appuntamenti. Se non è possibile trovarne una in commercio basta scegliere una qualsiasi parete della propria abitazione per realizzare personalmente la lavagna. I materiali che occorrono per questo semplice progetto sono reperibili in qualunque ferramenta. Leggendo il tutorial si possono avere alcuni consigli su come realizzare questo lavoro.

25

Occorrente

  • Pittura-lavagna
  • Cornice in legno o gesso
  • Panno umido
  • Carta vetrata a grana fine
35

Preparazione dell'area

All'inizio bisogna scegliere l’area del muro che si desidera utilizzare. Essa va delimitata con del nastro adesivo di carta per evitare delle sbavature durante la pittura. Successivamente si deve pulire la zona scelta; è opportuno togliere eventuali chiodi che sono presenti e riempire i piccoli fori o le crepe con lo stucco. In seguito si deve scartavetrare la parete utilizzando la carta abrasiva a grana fine (280/300) per eliminare le imperfezioni. A questo punto si deve lavare il muro con acqua tiepida e sapone per rimuovere la polvere e la sporcizia. Poi, si deve aspettare che l'area sia totalmente asciutta prima di cominciare a pitturare. Quando si pittura bisogna spostare i mobili dalla zona per proteggerli dalle macchie di colore; è consigliabile smontare eventuali battiscopa e mettere un telo sul pavimento.

45

Come eseguire il lavoro

Successivamente bisogna applicare uno strato di base universale per far aderire la vernice; poi, quando si asciuga si procede col secondo strato. È opportuno applicare la pittura sulla parete utilizzando un rullo oppure un pennello. Si lascia asciugare per quattro ore e poi si applica una seconda mano, lasciando asciugare questa volta la vernice per tre giorni. A questo punto si toglie il nastro di carta prestando attenzione a non far staccare anche una parte della vernice. Poi, si deve formare una cornice di almeno "3 cm" intorno alla lavagna; in alternativa si possono utilizzare delle cornici in legno o in cartongesso e decorarle.

Continua la lettura
55

Consigli per l'utilizzo della lavagna

Prima di cominciare ad impiegare i gessetti colorati e scatenarsi con la propria fantasia è opportuno cospargere l’intera area con uno strato di polvere di gesso. Per effettuare questa operazione si deve adoperare un gessetto e strofinarlo energicamente sulla zona interessata. Dopo che è stata riempita completamente la superficie si deve ripulire il tutto con un cancellino oppure un panno umido. A questo punto la lavagna può essere utilizzata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Realizzare Una Lavagna

All'interno della nostra guida andremo a parlare di fai da te. Nello specifico, come avrete già compreso attraverso la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come Realizzare Una Lavagna. Siete degli appassionati del fai-da-te,...
Bricolage

Come realizzare una lavagna magnetica

Questa guida è rivolta a tutti coloro che hanno una particolare vena creativa e hanno la necessità di qualche spunto interessante per realizzare delle lavagnette. Per esempio, che ne dite di simpatiche lavagnette magnetiche su cui attaccare tutti i...
Bricolage

Come trasformare del compensato in una comoda lavagna multiuso

Avere in casa una lavagna multiuso, nella quale poter segnare appuntamenti o appuntare la lista della spesa o qualsiasi altro promemoria, è sicuramente piuttosto comodo. Inoltre, in commercio è possibile trovare anche alcuni modelli che possiedono dei...
Bricolage

Come trasformare una cornice per le foto in una lavagna

Il riciclo creativo permette di realizzare nuovi oggetti a costo zero. Con buon gusto, un pizzico di fantasia e materiali economici si ottengono risultati eccellenti. In particolare, una semplice cornice per le foto si può trasformare in un'utilissima...
Bricolage

Come rinnovare un vecchio frigorifero con la tinta lavagna

Se sei in possesso di un vecchio frigorifero ancora del tutto funzionante ma ormai rovinato esteticamente non buttarlo. Un modo per rinnovarlo esiste! Basta infatti utilizzare la tinta (o pittura) lavagna per rendere il tuo vecchio frigorifero perfetto...
Bricolage

Come realizzare un muro falso

Capita spesso di voler realizzare in casa dei cambiamenti. Ma per questione di costi si rimanda sempre. Una delle esigenze più comuni è quella di separare di netto alcune zone, dove creare nuovi spazi. Per fare questo si può ricorrere a realizzare...
Bricolage

Come realizzare un portachitarra da muro

Quante persone hanno una chitarra elettrica, classica o acustica che non usano ormai da anni?. I motivi per il loro abbandono possono essere tanti: motivi come mancanza di tempo, mancanza di voglia, cambio di hobby ecc. È un vero peccato tenere chiusi...
Bricolage

Come realizzare un pannello a muro con foto

Quando si ha una camera a disposizione e si vuole personalizzare ogni parete attaccando qualsiasi cosa sul muro, molto spesso, è più indicato utilizzare dei pannelli adatti ad attaccare le foto o le stampe di ogni genere. In questo modo è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.