Come realizzare una rana con una castagna

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Esistono tantissimi oggettini che è possibile realizzare con materiali di qualsiasi tipologia e di facile reperibilità. Ad esempio è possibile costruite delle piccole ranocchie utilizzando le castagne. Le castagne si trovano facilmente in autunno e con un poco di manualità possono essere utilizzate sia dai grandi sia dai piccini per realizzare questi piccoli oggettini a forma di animaletti. Grazie a forbici e colori possiamo vedere in questa guida pratica come realizzare una rana con una castagna.  

27

Occorrente

  • Castagna
  • Cartoncini verdi e rossi
  • Pennelli e colori
  • Forbici e matita
37

La prima cosa da fare è quella di raccogliere qualche castagna. Se avete la possibilità potete andare a fare una bella passeggiata in un bosco in autunno, troverete per terra sia molti ricci sia delle castagne. Raccogliete qualcuna per il vostro lavoretto. È meglio scegliere qualche castagna bella d'aspetto, magari un po' paffutella. Evitate di raccogliere castagne secche oppure troppo piccole poiché il lavoro risulterà poi molto difficoltoso. Una volta raccolte lavatele con cura in acqua corrente e asciugatele con un asciugamani o con una piccola tovaglietta. Una volta asciutte saranno pronte per iniziare la realizzazione del nostro ranocchietto.

47

A questo punto, diluite i colori acrilici con un poco di acqua e preparatevi a colorare la castagna. Per prima cosa stendete uno strato di verde su tutta la castagna in modo da colorarla tutta in maniera uniforme. Lasciate asciugare il tutto. Una volta asciutta, utilizzando un verde più scuro di quello usato per il fondo, potete creare qualche macchia sul dorso della rana. Con il colore bianco realizzate due bei occhioni. Lasciate asciugare bene ancora una volta tutto. Quando vedete che è asciutto colorate di nero il cerchio della pupilla e lasciate asciugare bene il colore.

Continua la lettura
57

Prendete adesso il cartoncino verde e disegnate le zampe del ranocchio. Ricordatevi che la rana dovrà sembrare seduta, quindi occorrerà disegnare le zampe come se fossero rannicchiate. Per fare in modo che la forma delle due zampe risulti perfettamente uguale, potete disegnare la prima e poi piegare su se stesso il cartoncino al momento di ritagliare. In questo modo le due zampine risulteranno perfettamente simmetriche. Una realizzate le zampe potrete incollarle sulla castagna colorata di verde nella parte inferiore. A questo punto, con un procedimento analogo, potrete disegnare e ritagliare la lingua della rana dal cartoncino rosso ed incollare anch'essa sulla castagna.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Mettete un foglio di giornale sopra il piano di lavoro per evitare di sporcarlo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una castagna con la tecnica del pon pon

Il pon pon è un batuffolo formato da filamenti tessili, di uguale lunghezza, per lo piu di lana. Esso è usato come elemento decorativo su molti capi di vestiario e non. A tale proposito, lo troviamo su uniformi tradizionalistiche ma anche su copricapi...
Bricolage

Come costruire una rana di carta che salta

Gli origami sono delle particolari composizioni di carta realizzate partendo da un semplice foglio che, passo passo, verrà piegato in più parti così da ottenere la forma desiderata. Tra le tante creazioni possibili, una delle più originali è la rana...
Bricolage

Come creare un termometro rana

Tutti sappiamo cos'è un termometro, e tutti sappiamo altrettanto bene che -spesso e volentieri- il termometro viene utilizzato in occasioni poco simpatiche: l'esempio più classico è quello nel quale usiamo il termometro per misurarci la febbre. Non...
Bricolage

Come creare una rana portacaramelle

Se siete degli appassionati dell'arte del fai-da-te, sempre in cerca di qualche idea nuova e simpatica da realizzare con le proprie mani, allora possiamo affermare che questa guida farà sicuramente al caso vostro. In questo breve ma esauriente articolo,...
Bricolage

Come creare la rana saltatrice con la carta

Vediamo in questa guida come creare la rana saltatrice con la carta. A lavoro terminato avrete un bellissimo origami decorativo, carino sia come regalo (io ad esempio, a volte, li uso come bigliettini per gli auguri) che come soprammobile, oppure perché...
Bricolage

Come fare una rana musicale

A volte basta veramente poco per divertire un bambino, almeno per i primi anni di età quando ancora smartphone e tablet sono sconosciuti a questi ultimi ed anche un giocattolo fatto in casa con pochi euro o con materiali di risulta, può diventare un...
Bricolage

Come fare una rana che salta con gli origami

L'origami è l'arte giapponese di piegare la carta (ORI piegare e KAMI carta). Le moderne tecniche di piegatura, al contrario di quanto si possa pensare, sono poche e semplici - ma possono essere combinate, creando un'infinità di modelli, anche molto...
Bricolage

come fare una rana con i palloncini

Se siete alle prese con l'organizzazione della festa di compleanno di vostro figlio, i palloncini colorati non possono di certo mancare sia per abbellire il salone della festa, sia per far divertire i bambini. In più, se volete stupire vostro figlio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.