Come realizzare una recinzione di legno in giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi possiede nella propria abitazione un bel giardino può decidere di delimitarlo con una recinzione sia per motivi di sicurezza che per motivi estetici. Sarebbe bello però se tutto ciò venisse fatto con le proprie mani anche per impegnare un po' di tempo libero a disposizione. Magari dandosi una mano in famiglia e collaborando con il resto della famiglia, potrebbe risultare anche divertente lavorare tutti insieme. Ecco perciò come realizzare una recinzione di legno in giardino.

26

Occorrente

  • Travi e assi di legno,
  • cemento,
  • spago da muratore,
  • vernice e pennello.
36

Evitare di infrangere la legge

La prima cosa importante da fare per realizzare una recinzione di legno in giardino è informarsi sulle leggi del catasto attualmente vigenti presso il comune in cui è ubicato l'immobile. Quindi prima di costruire una staccionata è bene sapere se sarà illegale oppure no perché nel caso lo fosse c'è un forte rischio che questa può essere un giorno abbattuta. In caso di lavori molto complicati che richiedono scavi ed impianti elettrici, idrici e fognari dovranno essere richieste dei permessi che il comune rilascerà solo dopo aver fatto un sopralluogo.

46

Scegliere stile e materiale

Dopo aver ottenuto i permessi necessari si può cominciare a vedere tutto l'occorrente da acquistare. La scelta del legno è molto importante perché per realizzare una recinzione di legno in giardino si deve tener conto degli agenti atmosferici che col tempo andranno ad usurare la staccionata. Oltre che di diverso tipo, il legno che si può acquistare nelle falegnamerie può essere taglio anche con stili diversi proprio per far sì che la recinzione abbia un certo design. In base allo stile cambia anche il metodo di montaggio ma tuttavia i passaggi sono pressoché uguali.

Continua la lettura
56

Costruire il recinto

Quando è stato procurato tutto il materiale necessario per realizzare una recinzione di legno in giardino comincia il lavoro vero e proprio. Bisogna prendere le misure tracciando il confine e decidendo l'altezza del recito. Si deve procedere quindi con progettare il perimetro della staccionata fissando prima i pali agli angoli e poi tracciando delle linee con lo spago da muratore per unire un palo all'altro. Fatto ciò si dovranno ripetere le misurazione per accertarsi che gli angolo misurino esattamente 90° e stabilire i punti intermedi dove piazzare gli altri pali che faranno da sostegno a tutto il recinto. A questo punto è necessario fissare le travi con il cemento a presa rapida da gettare in ogni buca per evitare che tutto ceda. Nel fare ciò bisogna anche assicurarsi che tutti i pali siano montati alla stessa altezza. Successivamente sarà necessario seguire lo spago per fissare le travi di supporto in linea orizzontale alla quale poi si andranno a fissare anche ogni singolo asse della recinzione. Quando tutto sarà completato al fine di una migliore durata del legno, si dovrà concludere con una mano di vernice che svolga la funzione impermeabile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come collocare un rinforzo in una recinzione

Il rinforzo per una recinzione dipende molto dal tipo di bestiame che intendiamo mettere all'interno, quanto vogliamo spendere, i materiali che intendiamo usare e dalla sua grandezza. Naturalmente i recinti da allevamento devono essere più resistenti...
Materiali e Attrezzi

Come installare una recinzione in vinile

Alla maggior parte delle persone piace la recinzione in vinile, in quanto non fa la ruggine, non decade, e non marcisce col passare del tempo. La sua installazione potrebbe essere abbastanza costosa anche dopo che l'avrete acquista e montata. È però...
Bricolage

Come organizzare la recinzione alle pecore

Suffolk, Merino, Laticauda sono solo alcuni nomi delle specie ovine che nel corso dei millenni sono state allevate per il vello, la carne pregiata o il latte prodotto. Fino ad un centinaio di anni fa, la pastorizia rivestiva un ruolo portante nell'economia...
Giardinaggio

Come delimitare l'orto

Delimitare un orto rappresenta una necessità per chiunque possegga un pezzetto di terreno che desidera destinare a tale uso (soprattutto quando vicino c'è anche una zona giardino oppure un'entrata al garage).L'utilità di un progetto come questo è...
Giardinaggio

Come delimitare un orto

L'impiego delle serre, ha migliorato considerevolmente la produzione degli orti, che richiedono comunque una buona irrigazione. Tuttavia se si vogliono raccogliere sempre ortaggi freschi, è importante dilazionare la semina durante l'arco dell'anno. Comunque...
Bricolage

Come ridipingere una recinzione in ferro battuto

Una recinzione in ferro battuto, per rimanere a lungo in buone condizioni, ha bisogno di una regolare manutenzione: l'abitudine di trascurare i periodici ed adeguati interventi può, nel tempo, essere causa di un graduale deterioramento. In questo caso,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire dei pannelli per recinzione

Se abbiamo un ampio giardino con all'interno la casa, ed intendiamo occultarla al cospetto di occhi indiscreti, possiamo costruire una recinzione fatta con dei pannelli molto eleganti e funzionali. In riferimento a ciò, ecco una guida in cui spieghiamo...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una recinzione a rete plastificata

Se per il nostro giardino oppure per l'orto abbiamo la necessità di creare una recinzione per proteggerlo, possiamo optare per diverse soluzioni, come ad esempio per quella in legno oppure in ferro. Tuttavia queste ultime, hanno dei loro costi, sia per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.