Come realizzare una scatola di sughero

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Gli oggetti fatti con il metodo fai da te sono in continuo aumento; essi consentono di mettere a frutto doti personali ed al tempo stesso si ha un notevole risparmio economico rispetto all'acquisto di prodotti nuovi. In questo tutorial vengono dati alcuni suggerimenti su come è possibile realizzare una scatola di sughero. Occorrono un foglio di agglomerato di sughero, un pennello di martora ed uno piatto per colorare le superfici. Il sughero assorbe molto e quindi i colori devono essere diluiti. Ecco allora, dopo dopo le dovute premesse, come procedere nel dettaglio.

27

Occorrente

  • 1 foglio di agglomerato di sughero dello spessore di 5 mm
  • Colla da legno
  • Carta vetrata n 120
  • 1 matita
  • 1 coltello Stanley
  • 1 riga millimetrata metallica
  • 1 pennellino di martora n 1
  • 1 pennellino piatto n 4
  • Colori per modellismo (blu, rosso, arancio, giallo e viola)
37

Con una matita bisogna disegnare sul foglio di sughero tutti i pezzi che devono comporre la scatola. Bisogna fare 2 rettangoli di cm 14x11, 2 rettangoli di cm 14x10, 1 quadrato di cm 11x11, ed uno di cm 10,5x10,5. Successivamente si deve ritagliare il tutto con un coltello Stanley o con una lama affilata. È opportuno l'utilizzo di una riga metallica come guida. Durante questa fase del lavoro bisogna prestare particolare attenzione in quanto il sughero è molto elastico e tende a frantumarsi in piccoli pezzettini. Questa operazione va eseguita con calma; così facendo si ottengono tagli in squadra e diritti.

47

Successivamente bisogna ripassare tutti gli spigoli con la carta vetrata. Non bisogna premere troppo; si devono solo asportare le sporgenze e dare uniformità ai bordi. A questo punto si devono incollare i pezzi spalmando le strisce ed i bordi di giunzione con uno strato di colla abbondante. Poi, con la carta vetrata si deve ripassare tutto il vasetto, sia sugli spigoli che sulle superfici. Quando si lavora con il sughero è importante l'utilizzo corretto della carta vetrata.

Continua la lettura
57

Con essa infatti si può: dare rotondità alle forme, togliere sbavature, raddrizzare bordi non troppo precisi e tappare i buchi provocati da un taglio non troppo accurato. Il metodo è abbastanza semplice; la segatura di sughero è molto fine e passando la carta vetrata dove ci sono le fessure si possono chiudere facilmente. Quando i fori sono più grandi bisogna far cadere una goccia di colla e versare sopra un po' di segatura; poi, si preme con un dito e si lascia asciugare.

67

Appena l'impasto si è asciugato si passa di nuovo la carta vetrata; così facendo la fessura scompare. Alla base del vasetto si deve applicare un pezzo di sughero rientrante 5 mm rispetto alla base stessa. Il coperchio si deve creare con un pezzo che ha le dimensioni della base e due pezzi uguali e sovrapposti con le dimensioni del piedistallo. Il pomello si ricava incollando due piccoli quadratini di sughero prima tra loro e poi al coperchio. Adesso il nuovo oggetto è pronto per l'uso.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricorrete alla carta vetrata per limare eventuali imprecisioni

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Attività manuali con i tappi di sughero

I tappi di sughero sono degli oggetti di uso comune che purtroppo spesso vengono buttati e sono difficili da riciclare. Essendo essi molto versatili, non buttarli! Esistono diverse attività manuali da svolgere impiegando i tappi di sughero. Con questa...
Casa

Come realizzare un tavolino in sughero

In questa guida vi spiegherò brevemente come realizzare un tavolino in sughero. Spesso in quest'epoca i tavolini in sughero possono sempre tornare utili. Specialmente se avete bisogno di un piano d'appoggio che abbia una superficie morbida e omogenea...
Bricolage

10 idee per riciclare creativamente i tappi di sughero

Stappare lo spumante ad ogni festa è da decenni un must. Passata la baldoria, le bottiglie le possiamo riciclare nella raccolta del vetro, ma i tappi di sughero? La tentazione è sicuramente quella di buttarli o conservarli per ricordo, ma non tutti...
Altri Hobby

Come costruire uno sgabello con tappi di sughero

Sei in possesso di uno sgabello ormai vecchio e logorato? Sei appassionato del fai-da-te e ti piacerebbe rinnovarlo in modo originale? In questa guida potrai scoprire come costruire uno sgabello con tappi di sughero: un’idea semplice ed economica, ma...
Bricolage

Come realizzare un vassoio con i tappi di sughero

Nominando la parola "sughero" a tutti noi viene da ripensare ai tappi di bottiglie che generalmente troviamo nei vini più pregiati e/o champagne. Il sughero viene prodotto da delle particolari querce. Più precisamente dalla loro corteccia. La quale...
Materiali e Attrezzi

Come conservare i tappi di sughero

Quante volte avete visto delle bellissime bottiglie di vino pregiato, chiuse con un tappo non appropriato che, oltre a non essere magari esteticamente gradevole, non era nemmeno adatto alla conservazione del vino stesso? Purtroppo in questo campo gli...
Materiali e Attrezzi

Come applicare il sughero su un supporto di carta

Il sughero è lo strato vegetale superficiale di alcune piante legnose. Alla pari dell'epidermide, ne riveste le radici ed il fusto. La crescita dello strato interno ne determina poi la lacerazione. Si può così procedere alla sua estrazione. Il sughero...
Casa

Come isolare una parete interna col sughero

Il sughero è un elemento naturale ottenuto dagli alberi di quercia del tipo quercus suber. Oltre alla produzione di tappi per svariato uso, trova applicazione in campo edìle soprattutto per l'isolamento termo-acustico degli edifici. Tra le straordinarie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.