come realizzare una scopa con bottiglie di plastica

Tramite: O2O 21/02/2015
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il riciclo fai-da-te è sempre sorprendente, specialmente quando trovate il modo di trasformare i vostri rifiuti in qualcosa di nuovo e utile. Sono stati scritti molti post su come riutilizzare le cose che non servono più, ma ci sono così tanti oggetti che si possono creare con le bottiglie di plastica (le classiche bottiglie che vi affannate a schiacciare, ridurre e gettare in contenitori separati e che occupano un sacco di spazio), che vale la pena parlarne ampiamente in questo articolo. Il pet, il materiale usato per la produzione della maggior parte delle bottiglie di plastica, è decisamente utile e versatile, è resistente, flessibile, trasparente e adatto al cibo. Le possibilità di riciclare queste bottiglie sono così tante che vale la pena sfruttarle tutte. In questa guida vi mostreremo come realizzare una scopa con bottiglie di plastica. In pochi minuti darete nuova vita alle bottiglie realizzando una scopa utile per ramazzare il giardino oppure i pavimenti esterni. Questa intelligente idea vi aiuterà a diminuire l'immissione di rifiuti.

26

Occorrente

  • 20 bottiglie di plastica
  • 1 manico di scopa
  • 1 forbice e 1 taglierino
  • 1 punteruolo
  • 20 cm di fil di ferro
  • 1 martello e 2 chiodi
36

Utilizzando il taglierino iniziate a rimuovere i fondi delle bottiglie. Una volta fatto tagliate, utilizzando le forbici, delle strisce lungo le bottiglie fino alla parte più tonda cercando di farle il più parallele possibile. Per avere una migliore resa le strisce non devono essere nè troppo fini nè troppo larghe. Utilizzando le forbici tagliate quindi il collo a diciotto bottiglie mentre lasciatelo a due di esse.

46

Prendete una bottiglia con il collo e iniziate ad incastrare su di essa le bottiglie senza collo una per una. In questo modo realizzerete il corpo della scopa. Tagliate la parte superiore di un'altra bottiglia ed incastratela sopra la base della scopa appena realizzata. Questo servirà sia per chiudere il corpo della scopa sia per fissare tutte le altre bottiglie. Con il punteruolo fate due buchi a circa 3-4 cm di distanza uno dall'altro.

Continua la lettura
56

Nei due fori fate quindi passare il filo di ferro in modo tale che vengano inclusi tutti gli strati. Assicuratevi che la chiusura del filo sia ben salda altrimenti rischiate che la scopa si sfaldi dopo pochi utilizzi. Se necessario aiutatevi con delle pinze per chiudere bene il filo di ferro. Non vi resta che infilare il manico di legno nel collo delle bottiglie. Fissatelo utilizzando martello e chiodi. La vostra scopa personale ed ecologica è pronta per eliminare tutte le foglie appassite del vostro giardino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare una plafoniera con le bottiglie di plastica

Le bottiglie di plastica sono una di quelle classiche cose che si producono in quantità industriale. Che si tratti di acqua o di bibite varie, ogni settimana ci si ritrova puntualmente con un bustone pieno di zeppo di queste bottiglie ingombranti. A...
Casa

Come realizzare un appendiabiti con le bottiglie di plastica

Ogni giorno si creano sempre molti rifiuti, molto spesso la metà di essi rappresenta materiale che potrebbe essere utilmente riciclato per dar vita a qualcosa di nuovo e unico. Mai pensato di utilizzare le bottiglie di plastica per dar vita a qualcosa...
Casa

Come verniciare le bottiglie di plastica

Delle semplicissime bottiglie di plastica possono trasformarsi in bellissimi vasi, con un tocco di colore e creatività. Dipingere la plastica è molto più semplice di quanto si può immaginare: certo, il procedimento richiede impegno e precisione ma...
Casa

Come realizzare un albero di Natale con le bottiglie

Il periodo natalizio si avvicina; se quest'anno volete realizzare un albero di Natale un po' diverso vi proponiamo due soluzioni originali e al contempo ecosostenibili. Potrete realizzare il vostro albero con semplici bottiglie riciclate, di plastica...
Casa

Come realizzare una poltrona con plastica riciclata

La scelta di riciclare quel che si può evitare di buttare, non è solamente un'abitudine che consente di risparmiare delle discrete somme di denaro: rappresenta innanzitutto il desiderio di rispettare la salute del pianeta. I materiali che possono essere...
Casa

Come costruire una sedia con plastica riciclata

Forse non lo sapete, ma ormai con la plastica riciclata si puó creare davvero di tutto, da divani a cornici, da tavoli a comodi letti su cui dormire. Eh si, i mobili che solitamente comprate, potrete produrli comodamente voi con le vostre manine, tanta...
Casa

Come imballare delle bottiglie

Imballare delle bottiglie siano esse di vino, olio o altre sostanze liquide, richiede una particolare cura ed attenzione, affinché si eviti di romperle. Il consiglio principale è di non usare materiali di fortuna bensì quelli maggiormente adatti....
Casa

Come creare etichette per bottiglie

Quando si vendono le bottiglie di una qualsiasi bevanda è necessario aggiungere anche l'etichetta che contraddistingue l'originalità e la provenienza del prodotto. Nell'etichetta infatti sono inseriti il nome del prodotto, di che bevanda si tratti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.