Come realizzare una sedia da mare richiudibile

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Volete godervi appieno il sole estivo? Costruire con il metodo fai da te una sedia da mare è ciò che vi serve per un relax davvero completo. Per godere di tutti i benefici del sole e per una vacanza all'insegna del più completo riposo, ecco dunque il modo più facile e veloce per realizzare una sedia da mare richiudibile. Vediamo come è necessario procedere.

26

Occorrente

  • Tavola di legno lunghezza 2 m
  • 20 viti
  • 2 telai
  • 1 molla
  • Seghetto
  • Trapano elettrico
36

Ricavate due pezzi di legno da 50 cm ciascuno

Per prima cosa, sarà utile reperire tutto l'occorrente necessario, a cominciare da una tavola di legno lunga almeno 2 metri e dallo spessore non troppo consistente. Con l'ausilio di un taglierino o di un seghetto, effettuate il taglio della tavola, ricavando così due identici pezzi da 50 cm ciascuno. Dovrete successivamente porre i due pezzi di legno ad una distanza di circa 25 cm l'uno dall'altro, in posizione ovviamente parallela. Ora sarete pronti per iniziare, passo dopo passo, la costruzione della sedia.

46

Create lo schienale

Unite dunque i due pezzi di legno, realizzandone uno che possa essere incastrato tra questi due assi realizzati in precedenza. Praticate dei fori lungo i due pezzi di legno e con l'aiuto di due viti, unite i pezzi. Ora dovrete prendere il pezzo di legno avanzato e creare lo schienale della vostra sedia da mare. Sulla parte superiore dello schienale, realizzate due fori. La stessa operazione sarà necessaria per realizzare altri due fori lungo la bordatura del supporto. Adesso dovrete collocare altri due pezzi di legno lungo le assi precedentemente realizzate, che fungeranno da veri e propri supporti anche per lo schienale. Il primo supporto dovrà essere costruito parallelo allo schienale, mentre il secondo dovrà essere applicato nella parte posteriore dello schienale. Per saldare le varie parti, utilizzate sempre le viti e per effettuare i fori, usate semplicemente un piccolo trapano elettrico.

Continua la lettura
56

Inserite il tassello a molla

Ora dovrete posizionare i due telai nella posizione corretta. I telai vanno collocati l'uno sovrapposto all'altro, in modo che lo schienale risulti posto sulla faccia anteriore. All'altezza dei due supporti laterali precedentemente realizzati, praticate poi un foro e mettere un bullone lungo il telaio, assicurando così la stabilità dell'intera struttura, con una rondella che andrà collocata invece nell'altra estremità. Quindi realizzate un nuovo foro e inserite al suo interno un tassello a molla che possa così congiungere le due assi. Avrete così realizzato una struttura curvilinea, che si chiuderà ed aprirà a vostro completo piacimento. La vostra comoda e funzionale sedia da mare sarà dunque subito pronta per essere utilizzata.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la realizzazione della sedia da mare, utilizzate un pezzo di legno già precedentemente levigato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Idee per realizzare una sedia con i bancali

I bancali, dal nome anche di "pallets" o di "pedane", sono delle strutture leggermente sopraelevate da terra con degli appositi piedini. Dalla forma piana e rettangolare, si compongono solitamente in legno. Servono per il sostegno ed il trasporto delle...
Bricolage

Come realizzare il decoupage su una sedia da cucina

Le tecniche artistiche utilizzate nell'ambito del fai da te per decorare le superfici di mobili ed oggetti in legno sono sempre più numerose. C'è davvero l'imbarazzo della scelta quando si tratta di decidere in che modo realizzare una decorazione speciale...
Bricolage

Come realizzare una sedia con pezzi di recupero di una lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico estremamente utile, ma se si rompe e non è più utilizzabile è difficile da smaltire. Il riciclo è una vera e propria arte, che permette di risparmiare e, soprattutto di realizzare oggetti utili, non sprecando niente....
Bricolage

Come realizzare un rivestimento per sedia decorato

Spesso siamo costretti a buttare via sedie (oppure altri complementi d'arredo) che, a causa dello scorrere del tempo e dell'usura, hanno acquisito un aspetto poco gradevole e malconcio. Possiamo però riutilizzarle ed ovviare al loro aspetto trasandato...
Bricolage

Come realizzare una sedia effetto invecchiato

Rinnovare e rinfrescare lo stile del proprio arredamento è certamente un pallino per migliaia di persone. Spesso a crearci problemi, però, sono i costi dell'operazione. Acquistare nuovi complementi d'arredo rappresenta una spesa non indifferente. Le...
Bricolage

Come realizzare la seduta di una sedia riciclando sacchetti di plastica

Con un pochino di immaginazione e la giusta manualità, è possibile guardare I tanto discriminati sacchetti di plastica, con un occhio del tutto diverso. Non più un semplice oggetto nemico giurato per la salute del nostro pianeta, ma un elemento fondamentale,...
Bricolage

Come realizzare una sedia di vimini

Nelle cantine o sulle soffitte delle nostre case sicuramente ci saranno degli oggetti che non si utilizzano più come delle vecchie sedie che si vorrebbero buttare per fare un po' di spazio. In questo caso invece sarebbe opportuno ridare una nuova vita...
Bricolage

Come realizzare un tavolo con sedia per un bambino

Se state pensando di aggiungere qualche elemento d'arredo nella camera del vostro bambino, un piccolo tavolo con una sedia può rappresentare un'ottima soluzione. Potrà infatti utilizzarlo non solo per scrivere o disegnare, ma anche per giocare con i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.