Come realizzare una sottogonna in tessuto rigido

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida vedremo come realizzare una sottogonna in tessuto rigido, come il tulle.
Come prima cosa sarà necessario munirsi di tutti i materiali necessari alla creazione della sottogonna, come da indicazione. La sottogonna potrà poi essere sfoggiata come sostegno, ad esempio nel caso di un abito da sposa, o come vero e proprio indumento. Ma ora entriamo nel dettaglio, attraverso la nostra semplice descrizione.

26

Occorrente

  • Tulle, Macchina da cucire, Filo, Cartoncino per il modello (opzionale), Elastico, Forbici, Spilli, Metro
36

Come prima cosa, per realizzare la sottogonna, è indispensabile prendere le corrette misure della propria circonferenza vita e dell'altezza che si vorrà utilizzare. Quindi, prendiamo un metro e misuriamo la circonferenza vita, moltiplicandola per 3, in modo da ottenere un effetto più ampio (nel caso in cui si volesse una minore ampiezza, basterà diminuire il numero da moltiplicare). Al numero ottenuto si dovrà aggiungere circa 2 cm, in modo da poter inserire, successivamente, l'elastico per la sottogonna. Ora, passiamo a misurare l'altezza, dalla circonferenza al ginocchio. Anche qui, occorre aggiungere circa 1.5/ 2 cm, per precauzione.

46

Una volta completata questa operazione, occorre chiudere lateralmente la sottogonna.
Servirà, ancora una volta, la macchina da cucire; solo così si potrà ottenere un buon lavoro.
A questo punto, la sottogonna è completa!
Nel caso in cui vi fosse del tessuto in eccesso, basterà tagliarlo, in modo da eliminare l'errore.
Per realizzare una sottogonna originale, si consiglia l'utilizzo di un tulle colorato o, ancora, di un tulle bianco che potrà essere decorato a proprio piacimento.

Continua la lettura
56

A questo punto puoi aiutarti costruendo un modello della sottogonna con un cartoncino, in modo da tagliare la sottogonna senza errori e tenere sempre a mente il progetto.
Per avere una sottogonna maggiormente sostenuta, si consiglia l'utilizzo di più strati di tulle, tagliandone circa 2-3. Prendiamo delle forbici e, in relazione alle misure prese, tagliamo il pezzo di tulle, facendo estrema attenzione a non rovinare il tessuto. Ora, dovremmo piegare il bordo superiore di circa 1.5/ 2 cm, a proprio piacimento, per immettervi l'elastico. A questo punto, occorre avere una buona macchina da cucire, in modo da poter inserire l'elastico senza problemi. Attenzione! Il bordo risulterà arricciato, quindi sarebbe bene maneggiarlo con cura. L'operazione non è difficile, ma nel caso in cui non si disponesse di una macchina da cucire, ci si può sempre rivolgere ad una sarta, che realizzerà con estrema facilità questo passaggio.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare delle tende con del tessuto di canapa

In questa guida spiegheremo, in modo semplice ed intuitivo, come realizzare delle tende con del tessuto di canapa. Basteranno pochi passaggi e altrettanti strumenti per dare alle vostre finestre un tocco rustico ma molto particolare. Il tessuto è adatto...
Cucito

Come realizzare un tovaglia in tessuto

La tovaglia è un elemento fondamentale per abbellire il proprio tavolo proteggendolo al tempo stesso da graffi e macchie. Ovviamente in commercio si trovano un'infinità di tovaglie, ma se siete delle patite del fai da te o se cercate un colore o un...
Cucito

Come realizzare un mandala di tessuto

Se siete appena tornate da un viaggio in Oriente e siete rimaste affascinate da tante bellezze, potete rimediare alla nostalgia del viaggio, realizzando un mandala di tessuto. Si tratta infatti di un cerchio che in queste zone rappresenta molto per le...
Cucito

Come realizzare una pochette di tessuto

L'eleganza generalmente si ha con l'abbinamento dei dettagli e degli accessori ad un determinato vestito. Un elemento che non può mancare in certe occasioni è la pochette, cioè la tipica borsetta da cerimonia. Essa non è molto capiente, ma in compenso...
Cucito

Come Realizzare Un Portaocchiali In Tessuto

L'arte del fai da te rappresenta senza dubbio un passatempo che appassiona tantissime persone al giorno d'oggi. Questo hobby infatti consente di realizzare oggetti davvero unici ed originali ad un costo piuttosto contenuto. In questa guida pertanto verrà...
Cucito

Come cucire un tessuto in plissè

Avete presente quei bellissimi scampoli di tessuto plissè che spesso vengono acquistati in qualche mercatino? Questo tipo di stoffa è molto grazioso e femminile, e si presta ad essere utilizzato solitamente per realizzare deliziose gonne primaverili...
Cucito

Come cucire un tessuto di taffetà

Se gli abiti delle principesse o le lussuose tende nelle riviste di arredamento dovessero essere cuciti con una particolare stoffa, staremmo senza dubbio parlando del pregiatissimo taffetà. Se si vuole smettere di sognarli, basta una macchina da cucire...
Cucito

Come scegliere il tessuto per il ricamo

Molto spesso per riuscire a realizzare degli oggetti particolari utilizzando la tecnica del ricamo, preferiamo affidarci a degli esperti per poter ottenere un risultato perfetto, spendendo però in alcuni casi cifre elevate. In alternativa, potremo provare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.