Come Realizzare Una Specchiera Chic Effetto Graffiato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Al giorno d'oggi tutte le persone in casa hanno almeno uno specchio, quante volte vi guardate in quest'ultimo, oppure, cercate di sistemarvi a dovere prima di uscire. Una specchiera chic nella vostra casa farà senza ombra di dubbio una bellissima figura anche con gli ospiti, ma se volete dargli ancora un tocco in più allora questa guida è perfetta per voi. In seguito in questo articolo, infatti vi verrà spiegato come realizzare una specchiera chic con effetto graffiato.

26

Occorrente

  • vecchio specchio con cornice in legno
  • carta abrasiva fine
  • lacca alcolica
  • nastro di carta
  • carta da forno
  • emulsione cerosa
  • pennelli
  • panno di carta
  • vernice trasparente
  • vernice bianca
  • spatola
  • cera per patinare
36

Potrete iniziare verificando se lo specchio può essere rimosso dalla sua cornice o meno. Nel caso non si possa rimuovere potrete tranquillamente inserire sopra la superficie specchiante un rettangolo di carta da forno in modo da proteggerlo in caso di urti o graffi.

46

Con la carta vetrata a grana fine carteggiate appena l'intera superficie della cornice e rimuovete tutti i residui della polvere con un panno umido. Attenzione a non esagerare col carteggio perché potrete rovinare la vostra specchiera. Applicate aiutandoti con un pennello della lacca alcolica in maniera ben uniforme e lasciate asciugare. Questa applicazione serve per isolare la superficie dalla cera che si può aver steso in precedenza.

Continua la lettura
56

Dopo aver utilizzato il pennello ricordatevi di lavarlo con dell'alcool per eliminare ogni residuo della lacca appena utilizzata. Con la spatola dovrete mescolare per bene il colore bianco che dovrete poi applicare prima del suo utilizzo. Con il pennello applicate prima uno strato uniforme di colore e lasciate asciugare. Successivamente passate con precisione e uniformità una seconda mano di colore e procedi fino alla completa copertura della superficie. Con un pezzo di carta abrasiva a disposizione carteggiate il colore. Il carteggio deve essere fatto in maniera ben precisa, ovvero carteggiando lungo i bordi e le parti in rilievo della cornice. Ricordatevi di fare in modo che si intraveda appena il colore sottostante.

66

Con un panno di carta che avrete jnumidito dovrete ripulire i residui finitura causati dalla carta abrasiva. Servirà proteggere la cornice stendendo due strati di protezione per i mobili dipinti, ovvero della comunissima lacca traslucida e lascia asciugare.
Con il pennello basterà applica la cera per patinare e con il panno di carta l'emulsione cerosa, togliete gli eccessi lavorando a piccole zone. A questo punto basterà rimuovere la carta dalla vostra specchiera, e quest'ultima sarà finalmente pronta. Farete sicuramente bella figura con eventuali ospiti, in quanto la specchiera donerà un tocco di classe in più alla vostra casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Restaurare Una Specchiera

Le specchiere, in special modo quelle di antica lavorazione, hanno un valore economico ed affettivo davvero notevole. Sembra quasi che possiedano un fascino ed un'anima che nessun altro complemento d'arredo di moderna finitura è in grado di vantare....
Bricolage

Come realizzare un specchiera di cartone per la tua bimba

Uno dei piaceri più grandi per ogni genitore è quello di trascorrere più tempo possibile con i propri figli. Tra i modi più divertenti per potere stare insieme, creare degli oggetti originali con le proprie mani è sicuramente quello più apprezzato...
Casa

Come trasformare un comodino in una specchiera per bambine

Gli amanti del dècoupage, sanno molto bene come realizzare degli ottimi oggetti originali e fantasiosi, con un minimo di dimestichezza manuale e di pazienza. Trasformare completamente mobili vecchi o rovinati ad esempio, è più facile di quanto voi...
Bricolage

Come sostituire uno specchio rotto

Sia che si tratti di uno stile classico, moderno, rustico, vintage, mediterraneo o giovanile, gli specchi hanno da sempre arricchito le nostre case, aumentando la profondità degli spazi e arredando con gusto. Lo pensavano gli antichi romani e lo pensano...
Bricolage

Come usare il bitume di giudea

Per eseguire dei lavori di decorazione uno tra i materiali che viene maggiormente utilizzato è sicuramente il cosiddetto bitume di giudea. Si tratta di un composto contenente bitume, standolio, argilla ed essenza di trementina. Una volta acquistato il...
Bricolage

Come decorare un armadietto con l'effetto graffiato

Capita spesso di avere in casa un armadietto che andrebbe restaurato. Poiché, questo ha retto per tanti anni e senza farsi notare. Ma adesso è arrivata l'ora di cambiare il suo aspetto. Quindi, per dargli un nuovo look potete decorarlo con l'effetto...
Casa

Come sistemare un mobile graffiato

I mobili delle nostre abitazioni possono subire processi deleteri di invecchiamento o danneggiamento. I motivi che provocano la rovina dei nostri mobili possono essere dovuti ad agenti atmosferici, all'azione di parassiti noti come tarli o addirittura...
Casa

Come realizzare uno specchio con cornice decorata

Rovistando nella soffitta avete trovato una vecchia cornice e volete riutilizzarla? Perché buttarla quando, con un po' di estro e creatività, può tornare ad essere un oggetto di arredamento. In questa breve guida vedremo, in particolare, come trasformare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.