Come realizzare una spilla con la pasta di mais

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La pasta di mais è ideale per realizzare oggetti particolari, come ad esempio sculture, bassorilievi e gioielli. Proprio a riguardo di questi ultimi, c'è da dire che come il fimo, si presta per realizzarli in modo raffinato. In questa semplicissima e pratica guida, ci sono quindi alcuni esempi su come realizzare una spilla con la pasta di mais.

25

Occorrente

  • Pasta di mais
  • Utensili per scultura
  • Colla epossidica
  • Colori a tempera o ad olio
35

Per preparare la pasta di mais, abbiamo bisogno di oggetti molto comuni e di facile reperibilità; infatti, ci occorre un piccolo recipiente che serve per regolare il quantitativo di materiale da utilizzare, una pentola antiaderente, un cucchiaio per mescolarli e una pellicola che ritorna utile per poterla conservare a lungo. Tra gli attrezzi che occorrono per lavorarla e modellarla, ci servono invece quelli per la scultura, dei colori e un pennello e la carta da forno, ideale per l'appoggio dell'oggetto che realizziamo, ed anche per assorbire i liquidi contenuti dall'impasto.

45

A questo punto, possiamo procedere con la lavorazione occupandoci di creare il supporto per contenere la scultura fatta con la pasta di mais. In questo caso, prendiamo del filo di rame, lo modelliamo di forma ellittica, e sulla parte sottostante, saldiamo una spilla con chiusura, utilizzando un saldatore a stagno. Il lavoro è praticamente terminato, e per incollare sulla spilla di rame la rosa, utilizziamo della colla epossidica. Infine, prendiamo dei colori a tempera o ad olio e ci occupiamo di colorare la pasta di mais. Per quanto riguarda la parte di rame, sempre con i colori a tempera provvediamo a colorarla di verde con sfumature di marroncino, proprio per simulare gambo e stelo della rosa.

Continua la lettura
55

Veniamo dunque alla lavorazione della spilla, e per iniziare prendiamo la pasta di mais, e dopo averla arrotolata come una pallina grande, ne ricaviamo un cono. Successivamente arrotoliamo altre palline più piccole, che vanno schiacciate tra il dito pollice e indice, fino ad assumere la forma di sottili petali. A questo punto, prendiamo il primo e lo attacchiamo intorno al centro del cono, e cosi proseguendo lo completiamo tutto, ottenendo la classica forma della rosa. Adesso, con gli attrezzi per la scultura, ci occupiamo di modellare i petali, curvandoli in prossimità della parte alta del cono, in posizione divergente. Terminata la lavorazione della rosa con la pasta di mais, possiamo metterla da parte ed attendere il tempo necessario per l'essiccazione, visto che il materiale non necessita di alcuna cottura.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un coniglietto con la pasta di mais

La pasta di mais è ideale per la sua compattezza e robustezza (dopo essiccata), per realizzare delle sculture di vario genere. Un altro importante fattore da non trascurare è che dopo la realizzazione di oggetti, si possono persino colorare e renderli...
Altri Hobby

Come realizzare gioielli per bimba con la pasta di mais

La pasta di mais è una pasta modellabile con cui si possono creare i più disparati oggetti. È di facile realizzazione, si può preparare senza nessun problema in casa e, cosa molto importante, è decisamente economica. Può essere colorata con gli...
Altri Hobby

Come realizzare una coccinella in pasta di mais

Se siete delle creative, delle amanti del hand made o, semplicemente, volete cimentarvi nella realizzazione di oggetti unici e personalizzabili, potete utilizzare una delle tante paste modellabili presenti in commercio, come il fimo, il cernit o la plastilina....
Altri Hobby

Come creare delle bomboniere con la pasta di mais

Spesso, ci capita di partecipare a moltissime feste. Tuttavia, la nota dolente di queste feste, sono senza dubbio le bomboniere. Oggi, andremo a vedere come utilizzare la pasta di mais, questa, è una pasta modellante, che ci permetterà di creare tantissimi...
Altri Hobby

Come creare orecchini con la pasta di mais

La pasta di mais, è l'ideale per coloro che amano fare sculture o creare oggetti vari, come ad esempio statuine, collane, bracciali oppure orecchini particolarmente rifiniti. A riguardo di questi ultimi, ci sono nei passi successivi, alcuni suggerimenti...
Altri Hobby

Come fare una bambolina con la pasta di mais

Se amiamo l'arte della scultura, e ci vogliamo divertire in casa magari coinvolgendo i nostri bambini, possiamo fare alcuni oggetti decorativi oppure creare delle statuine come ad esempio una bambolina. A riguardo di quest'ultima, è importante sapere...
Altri Hobby

Come realizzare decorazioni in pasta di zucchero

La pasta di zucchero è un'impasto alimentare modellabile, usato per ricoprire torte e realizzare decorazioni e personaggi commestibili. Può essere acquistata già pronta nei negozi specializzati, ma è possibile prepararla in casa, utilizzando pochi...
Altri Hobby

Come realizzare una befana in pasta di zucchero

Durante il periodo delle feste provate a sperimentare dolci sorprese. Realizzando per i vostri bambini delle creazioni di pasta di zucchero. In questo modo renderete ancor tutto più speciale e divertente. Con la pasta di zucchero, ad esempio, potete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.