Come realizzare una stola di ecopelliccia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quando il freddo si avvicina, è sempre piacevole oltre che salutare farsi avvolgere da una calda e morbida stola in ecopelliccia. Una scelta di abbigliamento decisamente elegante, nel pieno rispetto della natura e anche della specie animale. Se non volete spendere molto denaro ed avete una buona dimestichezza con il fai da te e la manualità, ecco come realizzare in pochi minuti una bellissima stola di ecopelliccia, adattissima per le rigide temperature invernali.

26

Occorrente

  • Tessuto in pelo sintetico, filo, 1 nastro di raso, 1 fodera, 30 spilli, 1 cartamodello, 1 gesso per sarti
36

Reperite gli occorrenti necessari

Per prima cosa è opportuno definire con precisione cosa sia una stola. Questa rappresenta un elegante accessorio di abbigliamento che viene spesso aggiunto ad un vestito per valorizzarlo in modo esclusivo. La stola si caratterizza per essere un grande foulard che può essere collocato sulle spalle per proteggerle dalle rigidità della temperatura invernale. Dopo aver reperito gli occorrenti necessari, sarà immediatamente possibile passare alla progettazione del vostro lavoro. Come realizzare, dunque, una stola in ecopelliccia? Leggete i prossimi passi di questa guida e lo scoprirete.

46

Utilizzate un cartamodello

Per prima cosa dovrete acquistare una cartamodello. Questo oggetto è di facile reperibilità in tutte le mercerie e sarà possibile ricavarlo portando presso la merceria le misure esatte che vi servono. Se non avete tempo o voglia di recarvi in merceria, date sfogo a tutta la vostra fantasia manuale e realizzate il cartamodello personalmente, tratteggiandolo su una normale carta. Poi acquistate anche la pelliccia sintetica, valutando con attenzione non soltanto la sua forma, ma anche la sua colorazione. Reperiti tutti gli occorrenti necessari, sarete ora pronte per iniziare la realizzazione della stola in ecopelliccia. Vediamo quali passaggi dovrete svolgere.

Continua la lettura
56

Unite la fodera alla stola

Collocate dunque il cartamodello sopra al tessuto acquistato e fissatelo con gli spilli, non dimenticando inoltre di tratteggiare i contorni con l'aiuto del gesso. In questo caso dovrete sempre lasciare 1 cm di margine che poi vi servirà per praticare un orlo perfetto. Lo stesso procedimento dovrà essere effettuato anche sulla fodera. Successivamente dovrete tagliare le due sagome e praticate sopra di queste un orlo, magari utilizzando la macchina da cucito per una realizzazione più precisa e veloce. Poi unite la fodera alla stola. A questo punto dovrete approntare due strisce di nastro di raso e applicatele con opportuna cucitura attorno ai lati della stola, nella sua parte superiore. Se voleste arricchire la vostra stola in ecopelliccia in un modo elegante, potreste anche applicare un ampio fiocco che sia in grado di chiudere la stola in un modo davvero originale e che non passerà di certo inosservato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Realizzate una stola in ecoppelliccia! Oltre ad essere una realizzazione che impreziosità il vostro abbigliamento, sarà anche una scelta nel pieno rispetto della natura e degli animali

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come tagliare e cucire un collo di ecopelliccia

Siamo quasi nel pieno dell'inverno e il freddo si fa sentire. Se volete stare al caldo vi conviene riparare bene anche la testa e il collo. Sono tanti gli accessori che svolgono questa funzione come cappelli di lana, paraorecchi, scaldacollo e sciarpe....
Cucito

Come confezionare una stola di seta

Se vogliamo dare un tocco di eleganza ad un abbigliamento più casual perché non scegliere una stola di seta che, anche su un semplice jeans contribuirà a dare il giusto completamento. Tante sono le stoffe da usare per allestire la stola. Si possono...
Cucito

Come creare una stola in tulle

Il tulle è un tessuto molto particolare che, grazie al fatto di essere composto da fili che si intrecciano in maniera molto aperta, ha una trasparenza straordinariamente elegante. La nascita del tulle è avvenuta in Inghilterra all'inizio dell'800, successivamente...
Cucito

Come cucire una stola di pelliccia ecologica

Sono in tante coloro le quali, amano indossare e sfoggiare delle bellissime pellicce, però che siano del tutto ecologiche, in modo da non far del male a tutti quelli animali, che vengono utilizzati come pura merce, per il piacere di essere belli.Ecco...
Cucito

Come confezionare una stola all'uncinetto con il punto ventaglietti

Il lavoro all uncinetto si basa fondamentalmente su punti di lavoro semplici e con poche varianti. Nonostante questo però le variazioni che si possono ottenere sono infinite. Le tecniche più diffuse sono due: l'uncinetto tedesco e l'uncinetto tunisino....
Cucito

Come realizzare un costume da Bratz

I vestiti per le bambole realizzati con il fai da te erano dei lavoretti creativi con cui si cimentavano le bambine di una volta. Attualmente si cerca di recuperare qualche vecchia tradizione per mettere a frutto la propria creatività. Le bambine amano...
Cucito

Come realizzare un vestito da antico romano

Quando arriva il Carnevale, quasi tutti i bambini amano travestirsi da personaggi fantastici e molto spesso i genitori sono costretti a spendere delle cifre talvolta considerevoli per acquistare degli abiti già cuciti e confezionati. L'alternativa per...
Cucito

Come realizzare un costume da dea greca/dio greco

E si ha intenzione di partecipare a una festa in maschera e si è ancora indecisi sulla scelta del costume, una buona idea per un costume è quello da dea/dio greco; se si è una coppia, perché non mascherarsi da dei greci? Oltre a essere una maschera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.