Come realizzare una tazza termica per il tè

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se siamo amanti del fai da te, possiamo cimentarci nella creazione di un oggetto davvero utile in molte occasioni; infatti, si tratta di realizzare una tazza termica adatta per il tè, usando dei semplici materiali ed adottando alcuni accorgimenti di carattere tecnico e scientifico. In riferimento a quanto sin qui descritto, ecco una guida su come ottenere questa funzionale tazza.

25

Occorrente

  • Tazze da tè di due misure diverse
  • Colla epossidica
  • Poliuretano espanso
  • Lima e seghetto
  • Cutter
35

Prima di cominciare il nostro lavoro è importante approfondire l'argomento, e quindi per capire cosa dobbiamo fare, basta prendere ad esempio un thermos di uso comune. Come possiamo notare, si tratta di una struttura esterna di plastica con all'interno un'altra che può essere dello stesso materiale, di metallo oppure di vetro. La parte interna per funzionare come termica deve però essere isolata da quella esterna, e per fare ciò, abbiamo la necessità di usare dei materiali specifici. In commercio ne possiamo trovare molti, e tra questi il poliuretano espanso meglio conosciuto come polistirolo.

45

Per cominciare parliamo subito della realizzazione della tazza. Nello specifico ne prendiamo due proprio da tè, di cui una più piccola dell'altra di almeno 2 centimetri di diametro, in modo che questa misura ci consenta di creare un distanziatore dello stesso spessore. A questo punto la tazza più piccola la priviamo del manico, e nel punto di taglio con una lima eliminiamo il rischio di graffiarci, e nel contempo la equipariamo al suo diametro. Adesso facciamo la prova, e la inseriamo nella tazza più grande assicurandoci che aderisca perfettamente sul fondo. Fatto ciò, procediamo scegliendo il materiale atermico che deve formare una sorta di intercapedine tra le due tazze, una volta inserite l'una nell'altra. In questo caso come già accennato in precedenza, possiamo optare per il poliuretano espanso.

Continua la lettura
55

Prima di usarlo prendiamo però del collante epossidico, e fissiamo sul fondo della tazza più grande quella più piccola, assicurandoci di centrarle bene tra loro. Dopo aver atteso l'essiccazione della colla, prendiamo la bomboletta di poliuretano espando, e il beccuccio di cui è dotata lo facciamo agire nel vuoto naturale che si è creato tra i due recipienti. Una volta riempito l'orlo, aspettiamo che il poliuretano si solidifichi, dopodichè con un cutter lo rifiliamo alla pari con il bordo della tazza più grande. A questo punto versiamo il tè caldo, e con somma soddisfazione possiamo notare che il calore rimane a lungo incamerato nella tazza, proprio come avviene con il thermos.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

5 idee per decorare una tazza regalo

Vi posso dare alcune idee per decorare una tazza regalo. Se volete regalare una cosa originale e fatta da voi ai vostri amici, parenti, o a chiunque vogliate, vi posso consigliare di cimentarvi nella decorazione delle tazze e tazzine. Questo metodo è...
Altri Hobby

Come realizzare una casetta per uccelli

Esiste un'idea molto simpatica da realizzare per chi è amante degli animali e della natura: fabbricare delle piccole casette per gli uccelli. Queste strutture sono come dei piccoli rifugi, generalmente realizzati in legno, facilmente reperibili in qualsiasi...
Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

Come realizzare una collana con la lana infeltrita

Creare una collana con la lana infeltrita può essere sicuramente un'idea originale per il riciclo di vecchi maglioni sciupati o che non usiamo più. Ormai con il riciclo creativo si può dare vuota vita a degli oggetti che generalmente vengono accantonati,...
Altri Hobby

Come realizzare dei sottobicchieri di stoffa

Quante volte, spinti dalla passione di voler realizzare con le nostre mani degli oggetti, magari usando materiali riciclati, abbiamo dato vita a dei veri e propri capolavori molto originali e a costo zero. Nella guida che segue ci saranno dati degli utili...
Altri Hobby

Come realizzare una coccinella in pasta di mais

Se siete delle creative, delle amanti del hand made o, semplicemente, volete cimentarvi nella realizzazione di oggetti unici e personalizzabili, potete utilizzare una delle tante paste modellabili presenti in commercio, come il fimo, il cernit o la plastilina....
Altri Hobby

Come realizzare addobbi natalizi con la pasta sale

Nella presente guida andremo ad occuparci di addobbi natalizi, concentrandoci specificatamente su come riuscire a realizzarli con la pasta sale.Sarà una guida all'insegna, quindi, del fai da te. Un'occasione per prendere in considerazione una possibilità...
Altri Hobby

Come realizzare un copri water all'uncinetto

Volete staccare un po' la spina dalla quotidianità e dalla vita monotona di tutti i giorni, ma non avete un'idea su cosa fare? Se siete degli amanti del fai da te, siete creativi e pieni di originalità e avete una passione per l'uncinetto, allora questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.