Come realizzare una testiera del letto fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se nella vostra camera da letto intendete aggiungere qualche accessorio funzionale e nel contempo elegante, potete cimentarvi nella realizzazione di una testiera fai da te. Si tratta di un lavoro non difficile, ma che esige un minimo di praticità nell'uso degli strumenti per il bricolage del legno ed un pizzico di creatività. In riferimento a ciò, ecco una guida su come procedere per realizzare la suddetta testiera del letto.

25

Occorrente

  • Pannello di legno multistrato
  • Seghetto alternativo
  • Matita
  • Kapok
  • Panno di tela
  • Tessuto damascato
  • Cordoncino di passamaneria
  • Spillatrice per tappezzieri
35

Progettare la testiera

Il lavoro di costruzione di una testiera da letto fai da te si articola sostanzialmente in tre passi fondamentali, ed il primo consiste nel progettare la struttura disegnandola con una matita su un pannello di legno multistrato di almeno 1,5 cm di spessore. La sagoma la potete scegliere in base ai vostri gusti, ma soprattutto in riferimento allo stile impostato nell'ambiente. Fatto ciò, avendo la sagoma precisa, potete successivamente procedere con il lavoro.

45

Tagliare il legno

Dopo aver impostato la testiera sia per altezza che per larghezza, potete cominciare a tagliare il pannello di legno usano un seghetto alternativo, dotato di un'apposita guida in modo che il taglio avvenga perfettamente lineare, e che consenta anche di seguire eventuali curve da voi disegnate. Una volta ricavata la testiera passate alla fase di carteggio, che vi consente di ottenere la superficie lignea perfettamente levigata, e pronta per la verniciatura e l'eventuale lucidatura a cera o a tampone. Questa tipologia di finitura, si riferisce ovviamente ad una testiera che non prevede alcun tipo di imbottitura. Per applicarla è necessario invece seguire le linee guida descritte nel passo successivo, dove bisogna anche utilizzare alcuni materiali e specifici attrezzi.

Continua la lettura
55

Imbottire la testiera

Per imbottire la tastiera prendete del kapok e lo incollate sul legno, utilizzando del nastro biadesivo del tipo che si usa per fissare i listoni di un parquet. Fatto ciò, prendete un panno di tela e applicatelo sulla superficie lignea, coprendo totalmente l'imbottitura. Una spillatrice per tappezzieri, vi servirà per ancorarlo su tutto il perimetro ed in modo ben teso. A questo punto la testiera fai da te può essere ulteriormente rifinita. Il metodo migliore è di usare della stoffa in sintonia con l'arredo della stanza, quindi di raso o damascata. Una volta applicata la copertura del panno di tela, prendete un cordoncino di passamaneria ed incollatelo sul perimetro della testiera usando della colla specifica, e completando praticamente in questo modo il vostro prezioso lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una testiera del letto col compensato

Riuscire a realizzare parte dell'arredamento di casa con le proprie mani, dona molto soddisfazione e consente di avere l'esclusiva dato che si tratta di pezzi unici. I complementi d'arredo da potere creare senza necessariamente richiedere l'intervento...
Bricolage

Come creare una testiera da letto con cuscini

Se intendete rinnovare la testiera del vostro letto in modo originale, colorato e sopratutto economico, potete prendere spunto dall'idea di creare, per esempio, una testiera con dei cuscini. Si tratta di un progetto da cui potete prendere spunto e imparare...
Bricolage

Come trasformare la testiera del letto in un elegante appendiabiti

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter trasformare la testiera del letto, in un elegante appendiabiti. Se abbiamo deciso di rimodernare la nostra camera da letto, ma non sappiamo ancora cosa fare con la testiera del letto, ecco...
Bricolage

Come restaurare una testiera del letto in massello

Quando si ha in casa un mobile antico e di un certo pregio, nonostante gli anni che passano si preferisce spesso non buttarlo, ma tenerlo come un prezioso ricordo, soprattutto se esso è stato tramandato da un parente che non c'è più. Ogni tanto però...
Bricolage

Come Creare Una Finta Testiera Del Letto Con La Pittura A Tampone

Ormai tutti i letti, da quando sono stati inventati sono forniti di testiera, un elemento utile e anche decorativo. Difatti ne esistono di diverse forme e dimensioni, pensate per ogni tipo di intelaiatura e struttura. Se il letto che hai a casa è sprovvisto...
Bricolage

Come creare una Testiera Da Letto Con La Carta Da Parati

Ci sono complementi d'arredo non necessari, la cui presenza o assenza è però capace di cambiare completamente l'estetica di una stanza. È il caso della testiera nella camera da letto, dettaglio che non passa di certo inosservato, poiché in grado di...
Bricolage

Come realizzare una testiera in legno con un affresco rinascimentale

Gli appassionati d'arte sapranno sicuramente in cosa consiste la tecnica dell'affresco. Si tratta di una pittura fatta proprio sull'intonaco ancora fresco appena steso, con l'utilizzo dei vari strati di tonachina e dei vari colori pigmentati. Con questa...
Bricolage

Come Realizzare Una Testiera Con Un Grigliato Leggero

Una delle stanze più importanti della casa è la proprio camera da letto. Essa deve rappresentare noi e il/la nostra partener. Uno degli arredi più importanti della camera da letto è appunto il letto. Esso deve essere di buona qualità, deve durare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.