Come realizzare una trappola per le lucertole

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le lucertole sono dei piccoli rettili molto frequenti nel nostro Paese, soprattutto nella zona del meridione, data la predilezione per i climi caldi e aridi. Talvolta però può capitare che si intrufolino in casa, e alcune persone possono essere infastidite da ciò; altri, invece, apprezzano queste creaturine e desiderano averle come animale domestico. Le lucertole comuni, tuttavia, sono particolarmente difficili da trovare nei negozi di animali: qualsiasi sia il vostro intento (buttare fuori di casa il coinquilino rettile o adottarne uno), la guida che segue vi spiegherà come realizzare correttamente una trappola per catturare questi animaletti. È importante ricordare che sono creature molto fragili: trattatele dunque con delicatezza per assicurarvi di non far loro del male. Vediamo insieme come procedere.

26

Occorrente

  • Un acquario o contenitore trasparente
  • Rete morbida, non in metallo
  • Erba
  • Cibo per lucertole
  • Nastro biadesivo o colla
36

Acquistate il materiale necessario

Avrete bisogno principalmente di un acquario in plastica o in vetro che sia il più limpido e trasparente possibile: è importante lavarlo con acqua e lucidarlo al meglio perché risulti pressoché invisibile agli occhi dei piccoli rettili. Come prima cosa acquistate tutto il materiale necessario. Per creare l'ingresso della trappola, ritagliate un foro di cinque o sei centimetri di diametro al centro della rete morbida. Con del nastro biadesivo o della colla assicurate il margine della rete ai bordi del contenitore trasparente. Con un po' di fortuna, la lucertola entrerà dal buco e avrà difficoltà a uscirne.

46

Scegliete il luogo per la trappola

Successivamente scegliete un luogo in cui le lucertole transitano spesso, dove ce ne sono in abbondanza o dove ne avete viste in casa: solitamente è facile trovarle in luoghi assolati ma vicini a fonti d'acqua. Posizionate il contenitore in maniera tale che le lucertole possano arrampicarsi facilmente su di esso, magari con l'aiuto di bastoncini o pietre posti attorno a questo. Inserite quindi l'esca all'interno del contenitore, premurandovi di spargerne un po' anche sulla retina. A questo punto non vi resta che aspettare: potrebbero volerci anche dei giorni, l'importante è che ogni mattina vi assicuriate che nel contenitore ci sia il cibo per attirarle.

Continua la lettura
56

Lavatevi le mani

Se sarete abbastanza fortunati riuscirete a catturare una lucertola: potrete decidere di liberarla lontano dalla vostra abitazione o tenerla come animale domestico. Ricordate di maneggiarla con cura e di lavarvi le mani per bene dopo averlo fatto. Chiedete ad un esperto o a un venditore per sapere come tenerla in casa senza che soffra troppo la cattività: sarà sicuramente necessario un bel terrario ampio e riscaldato, provvisto di piante, sassi, acqua e antri dove la lucertola possa nascondersi se disturbata. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se sarete abbastanza fortunati riuscirete a catturare una lucertola: potrete decidere di liberarla lontano dalla vostra abitazione o tenerla come animale domestico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare delle lanterne volanti

Le lanterne volanti sono degli oggetti che possono creare giochi di luce davvero molto interessanti. Realizzarle non è cosi complicato come si può pensare, poiché basterà un po' di manualità e di passione per il bricolage, senza però creare troppi...
Altri Hobby

7 modi per realizzare un piattino portaoggetti

Siete disordinati? Siete pieni di piccoli oggetti che perdete per la casa? Allora avete assolutamente bisogno di realizzare un piattino portaoggetti! Sono degli arredi semplici da realizzare. Per farli potete usare anche materiali di riciclo! Ma vediamo...
Altri Hobby

Carnevale: come realizzare denti da vampiro

A Carnevale nasce lo spirito del travestimento, ci sono feste in maschera ovunque e feste di paese. Molti amano realizzare i vestiti e d i travestimenti di Carnevale da soli. Oltre all'aspetto generale è necessario dedicarsi al trucco e agli accessori...
Altri Hobby

Come realizzare un biglietto a forma di margherita

Realizzare dei biglietti d'auguri a mano non è sicuramente un'operazione semplice anche se, alla fine, potrete ottenere un lavoro unico ed originale. Una forma molto ricercata è quella della margherita: delicata e fine, questo fiore si presta a qualsiasi...
Altri Hobby

Come realizzare degli origami 3d

Esistono innumerevoli tipi di hobby, molti dei quali usati per creare delle vere e proprie opere d'arte, come gli origami. Questi ultimi sono dei divertentissimi passatempi che consistono nel realizzare delle forme tramite fogli di carta, ottenute piegandole...
Altri Hobby

Come realizzare una sciarpa con lana cardata

Realizzare una sciarpa con la lana cardata, è possibile grazie alla lavorazione all'uncinetto. Questo tipo di sciarpa può essere realizzato grazie alla tecnica a filet. La lavorazione è molto semplice, basta seguire alla lettera le istruzioni riportate...
Altri Hobby

Come realizzare un anello con gli elastici

Moltissime persone hanno la mania degli elastici, e gli elastici ultimamente stanno andando di moda. Con gli elastici si possono realizzare qualsiasi tipologia di oggetto o di gadget. Ci sono persone che si impegnano per realizzare una collana, un braccialetto...
Altri Hobby

Come realizzare una scarpiera in cartongesso

In questo articolo abbiamo deciso di proporre un argomento veramente interessante e nello specifico vogliamo aiutarvi a capire come poter realizzare una scarpiera in cartongesso, con le proprie mani e grazie alle proprie fantasie e voglia di fare, grazie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.