Come realizzare una tunica

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La tunica era un capo di abbigliamento molto in voga ai tempi degli antichi romani e diffusa anche in Grecia. Si tratta in pratica di un indumento che si presenta molto semplice, ma nel contempo elegante specie se contornato da alcuni accessori attinenti allo stile impostato. In riferimento a ciò, ecco una guida con alcuni suggerimenti su come realizzare in pochi passi una classica tunica.

27

Occorrente

  • Lenzuolo bianco
  • Tessuto a righe
  • Spilli da sarta
  • Ago e filo
  • Metro da sarta
  • Cintura con borchie
  • Fermacapelli
37

Procurare il tessuto

In riferimento a quanto accennato in fase introduttiva, una tunica si può realizzare in modo molto semplice utilizzando un lenzuolo oppure della stoffa, e creando con quest'ultima delle specifiche cuciture atte a poterla indossare come una sorta di casacca. Premesso ciò, per entrambe le tipologie è necessario procurare il tessuto quindi bianco nel caso della tunica da realizzare con il lenzuolo, e con delle righe orizzontali bianche e blu se invece optiamo per quella a casacca.

47

Cucire la stoffa lateralmente

Per iniziare parliamo della tunica da realizzare a forma di casacca, che tra l'altro è corredata anche di un tutorial video. Nello specifico si tratta di procurare del tessuto a righe di circa 100X200 cm. Che va poi ripiegato su se stesso. Subito dopo è sufficiente misurare le varie altezze, che devono corrispondere a quelle dei fianchi e del seno. A questo punto bisogna lasciare vari centimetri di margine rispetto alle misure prese, in quanto la tunica deve essere indossata piuttosto larga. Successivamente va misurata in modo da modellarla in base al fisico, e se è soddisfacente bisogna bloccarla con degli spilli da sarta. Il passo successivo prevede poi delle cuciture sui laterali, e precisamente dalla parte bassa fino a poco più di 10 centimetri dalle ascelle. A questo punto avendo creato lo spazio per far fuoriuscire le braccia, per completare la tunica basta indossarla e bloccare con degli spilli i due laterali in corrispondenza del collo, allo scopo di creare una sorta di barca che consente di inserirla attraverso la testa. Una volta terminata la lavorazione, non resta che rifinirla ed aggiungere una cintura in pelle o di stoffa.

Continua la lettura
57

Creare un tubo con il lenzuolo

Il secondo modello di tunica a cui abbiamo accennato in fase introduttiva, è quello che si può realizzare senza necessariamente usare ago e filo e che prevede l'utilizzo di un lenzuolo bianco. Come si evince dalle figure evidenziate nel link annesso, la tunica va prima arrotolata sul corpo allo scopo di formare un tubo, dopodichè fermata con degli spilli da sarta. A seconda dei gusti, si può poi optare per la copertura totale delle braccia o soltanto di uno, e nel caso della prima le spalline vanno corredate di borchie utilizzando magari dei bottoni a scatto. Infine per completare il look personale, è importante aggiungere un cintura in pelle con le stesse modanature delle spalline, ed arricchire il tutto con un fermacapelli classico ed uno chignon sulla testa.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un costume da monaco

Il tipico abito del monaco è costituito da una semplice tunica, lunga fino ai piedi, di fattura alquanto modesta. La caratterizzano l'impiego di tessuti grezzi, non tinti, dai tagli ampli, una cinta in vita, un cappuccio e sovente un mantello o cappa....
Cucito

Come realizzare un costume da gufo

Carnevale, Halloween e feste a tema richiedono di trovare costumi originali con cui non passare inosservati. Se amate il fai da te, potete dare ampio spazio alla fantasia e divertirvi nel creare dei costumi su misura. Negli ultimi tempi, accanto ai soliti...
Cucito

Come realizzare costumi da Re Magi

Il carnevale è alle porte: un costume da completare con altri vostri amici potrebbe essere quello di vestire i panni di uno dei re magi, con i vostri amici ad accompagnare. Ovviamente questo travestimento è gettonato non solo per il carnevale, ma per...
Cucito

Come realizzare un costume da angelo per la recita di Natale

Se esiste una festa che i bambini attendono con eccitazione è senza dubbio il Natale. Il 25 dicembre è una data di grandi celebrazioni e di attimi gioiosi. In primo luogo simboleggia la nascita di Gesù Cristo, figura centrale per i credenti. Ma il...
Cucito

Come cucire un caftano in garza di tela indiana

Tra gli indumenti maggiormente utilizzati in estate, troviamo indubbiamente il caftano, specialmente nelle località di mare. Un tempo questa ampia e leggera tunica, consisteva nel tradizionale abito indossato solo dagli uomini nei territori musulmani,...
Cucito

Come realizzare un costume da angelo

Per Carnevale, per andare ad una festa in maschera, per una recita a scuola o semplicemente per divertirsi con i propri figli, con un po' di manualità è possibile realizzare bellissimi travestimenti a costo praticamente nullo! Uno dei più classici...
Cucito

Come Creare Un Abito Medievale

L'abito femminile in stile medievale rappresenta un look perfetto per le feste in maschera, per degli eventi a tema o ancora per partecipare ad eventi legati al mondo dei cosplay; a proposito di questi ultimi, i partecipanti ad un evento cosplay amano...
Cucito

Come realizzare una toga

La toga è un indumento che richiama alla mente antichi romani e divinità lontane, ma persino oggi rimane essenziale per gli studenti dei college statunitensi che frequentano regolarmente una confraternita, oppure per i giudici in tribunale. Per tutti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.