Come realizzare un'anfora in cartapesta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando si tratta di fare un regalo ad amici o parenti, spesso capta di girare invano per negozi alla ricerca di un regalo esclusivo. La maggior parte delle volte, poi, quando credi di aver trovato il dono perfetto, ti accorgi a malincuore che il suo costo è anche piuttosto elevato. Perché allora non crearlo da soli, magari sfruttando la cartapesta? In questa guida faremo proprio questo: cercheremo di spiegarti come realizzare una bellissima anfora in cartapesta.

26

Occorrente

  • palloncini di varie forme/dimensioni
  • carta di giornale
  • colla vinilica
  • cartoncino
  • colori acrilici o a tempera
  • cutter
36

Innanzitutto, dovrai assicurarti di avere a disposizione tutto l’occorrente, che potrai acquistare in un qualunque negozio di bricolage. Non appena ti sarai procurato il necessario per realizzare la tua anfora in cartapesta, potrai metterti al lavoro.
Per cominciare procurati un palloncino (uno di quelli che si usano nei party) e gonfialo tanto quanto basta per tendere bene la sua superficie. Dal momento che questa sarà la struttura portante della tua anfora, la misura del palloncino influenzerà anche quella del tuo lavoro in cartapesta.

46

Adesso applica uno strato abbondante di colla vinilica su tutto il palloncino. Inumidisci la carta di giornale con un po' d'acqua, in modo da renderla più malleabile, e inizia a rivestire la tua struttura portante con la carta. Ricordati, tuttavia, di lasciare scoperta una piccola porzione del palloncino, perché poi, quando la colla sarà completamente asciutta, dovrai estrarre il palloncino dalla cartapesta, forando la superficie con un ago. Per quanto riguarda la base dell'anfora, ricordati, una volta rimosso il palloncino al suo interno, di chiuderla con altri strati di carta e colla, o con un cartoncino rigido.

Continua la lettura
56

Adesso è il momento di realizzare i manici della tua anfora. Quest’operazione è simile alle precedenti e ti serviranno uno o due palloncini lunghi, a seconda che tu voglia realizzare uno o due manici. Gonfia i palloncini e chiudili a formare un cerchio. Stendi uno strato di cola e, quando si sarà asciugata, rivesti la superficie con la carta umida e aspetta un paio d'ore prima di estrarre i palloncini. Con l'aiuto di un cutter, dividi a metà la struttura e incolla le sue estremità con il corpo dell'anfora, aiutandoti, se è il caso, con altra carta di giornale.

66

Quando avrai tolto il palloncino dal suo alloggiamento, potai passare ala fase successiva, quella decorativa.
In un primo momento, dipingi la carta di bianco, così da creare il "fondo" su cui poi andrai ad eseguire la decorazione vera e propria. Infine lascia asciugare per un paio d'ore e inizia a dipingere la tua creazione con i disegni che preferisci.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Ricomporre Una Vecchia Anfora

Capita di avere in casa un'anfora di grande valore e non saperlo. Questo oggetto essendo antico risulta fragile e ad ogni minimo spostamento si può rompere. Pertanto, una volta fatto il danno si pensa subito di gettarla via. Ovviamente, questo è un...
Bricolage

Come Realizzare Una Cornice In Cartapesta

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri amici o parenti e spesso, dopo tanta fatica per la ricerca, il suo costo risulta troppo elevato. Potremo quindi provare...
Bricolage

Come realizzare la struttura per una maschera di cartapesta

Durante il periodo di carnevale, in molte città si festeggia con una coloratissima sfilata di maschere e carri allegorici. Nelle piazze principali, assistiamo ad un vero e proprio show, capitanato dalle maschere carnevalesche più famose. Durante la...
Bricolage

Come restaurare un'anfora di terracotta

Il vasellame in terracotta abbonda nei giardini e all'interno di case rustiche, arredate in modo tradizionale. Questi oggetti sono tanto belli quanto funzionali e, il loro danneggiamento, impone a volte un restauro. In questa guida vedremo nello specifico...
Bricolage

Come realizzare una dama in cartapesta

Una delle tecniche di bricolage più semplici e divertenti, è quella della cartapesta. Con questa tecnica si possono andare ad realizzare decori, dipinti e sculture. La tecnica della cartapesta inoltre permetto di utilizzare materiali di riuso che altrimenti...
Bricolage

Come realizzare un centrotavola in cartapesta

Se si ama il riciclo creativo è consigliabile utilizzare la carta, specialmente quella di giornale. Essa bagnata in acqua e farina oppure nella colla vinilica permette di ottenere la nota cartapesta. Quest'ultima è adatta per la creazione di tantissimi...
Bricolage

Realizzare una fruttiera in cartapesta e gesso bianco

In questa bella guida che stiamo per proporre, vogliamo presentare un altro lavoretto fai da te, da utilizzare per dar vita a qualcosa di unico, nel proprio appartamento. Nello specifico cercheremo d'imparare come poter realizzare una fruttiera, che sia...
Bricolage

Come Realizzare Delle Testone Di Cartapesta

L'ideale durante una festa, sia essa di compleanno che per halloween e carnevale, è quello di realizzare maschere divertenti o spaventose. Realizzarle autonomamente comporterebbe di scegliere da soli cosa fare e di che tipo, con eventualmente tutti gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.