Come realizzare uno sgabello con i libri

Tramite: O2O 07/12/2017
Difficoltà: media
18

Introduzione

A volte, liberando semplicemente la propria fantasia, è possibile dare vita a idee graziose e assolutamente originali: infatti, con un pizzico di creatività e di buona volontà, si possono spesso ottenere stupefacenti risultati. Nei prossimi passi potrete scoprire come realizzare uno sgabello decisamente insolito ma sicuramente simpatico e bello da vedere: potrete costruirlo in maniera facile usando dei libri, magari trovando una collocazione proprio a quell'enciclopedia oppure a quella serie di romanzi che, per mancanza di spazio, giacciono da tempo chiusi in uno scatolone. State pensando che sia impossibile eseguire il lavoro senza rovinare i volumi? Sbagliato: questi ultimi non subiranno alcun danno e nessuna modifica.

28

Occorrente

  • 1 cassetta di legno, 1 foglio quadrato o rettangolare di gommapiuma alta cm.0,5, 1 cuscinetto + 1 fodera, puntine per legno, m. 1 di velcro adesivo, feltri adesivi per sedie, 1 foglio di carta vetrata fine, 1 pennello, 1 piccolo barattolo di vernice atossica, libri
38

Preparare l'occorrente.

Innanzitutto radunate i libri che intendete utilizzare per realizzare la vostra originale creazione, e non preoccupatevi se questi hanno dimensioni differenti tra loro: verranno poi sistemati in maniera adeguata. Se ne avete recuperata una sufficiente quantità, potete iniziare l'opera. Recatevi quindi presso un Centro ben fornito per il bricolage e acquistate: una robusta cassetta di legno (va benissimo la classica cassetta utilizzata per trasportare il vino o la birra, per intenderci), un foglio quadrato o rettangolare di sottile gommapiuma alta cm.0,5 (dovrete semplicemente ricavarne delle strisce, quindi non acquistate un foglio molto grande) un cuscinetto completo di fodera, m.1 di velcro adesivo, una scatoletta di puntine, una confezione di feltri adesivi per sedie, un foglio di carta vetrata fine, un pennello e un piccolo barattolo di vernice atossica trasparente o colorata, secondo i vostri gusti.

48

Iniziare il lavoro

Stendete dei fogli di carta sul pavimento o sul piano di lavoro, poi prendete la cassetta di legno e levigatela perfettamente passandovi la carta vetrata fine, sia esternamente che internamente. Procedete eliminandovi ogni traccia di polvere con uno straccio leggermente inumidito, quindi iniziate a dipingerla in ogni sua parte. Fatela asciugare completamente e stendete una seconda mano di vernice. Lasciate passare almeno un giorno, poi, dopo aver controllato che il colore risulti totalmente essiccato, applicate diversi feltri adesivi sotto uno dei lati più corti della cassetta: sono indispensabili per farla scorrere agevolmente sul pavimento.

Continua la lettura
58

Costruire lo sgabello.

Ora prendete i libri precedentemente radunati e allineateli, inserendoli all'interno della cassetta: introduceteli possibilmente con il retro posto verso l'esterno: potrete in futuro leggerne il titolo nonostante l'insolita collocazione e allo stesso tempo, le pagine rimarranno maggiormente protette. Disponeteli all'interno della cassetta impilandoli in maniera ordinata e disponendoli come meglio riuscite, verticalmente e/o orizzontalmente, cercando di occupare alla perfezione ogni piccolo spazio disponibile. Se occorre (e sarà sicuramente necessario!), riempite tutti i minimi punti vuoti con la gommapiuma: tagliatene diverse piccole strisce e inseritele qua e là dove servono, spingendole delicatamente ma con decisione tra i volumi (ed eventualmente tra libri e legno) usando un lungo ago da lana o qualcosa di simile: le strisce rimarranno schiacciate tra i libri e non si noteranno, ma avranno il compito di formare lo spessore utile per impedire ai volumi qualsiasi movimento, formando una specie di blocco unico perfettamente incastrato nella cassetta.

68

Completare l'opera

Il vostro originale sgabello è quasi pronto: ora dovete solo completarlo con un morbido cuscino per potervi comodamente sedere, e non importa se le sue dimensioni non sono esattamente uguali a quelle del piano su cui appoggia. Prendete la striscia di velcro adesivo e dividetela in diverse parti tagliandola con forbici ben taglienti; incollate quindi i pezzi dentellati sul legno e fissateli ulteriormente con qualche puntina, poi applicate le strisce corrispondenti sulla parte sotto della fodera del cuscino, cercando di farle coincidere con quelle fissate sul legno, quindi cucitele ala stoffa con piccoli punti. Mettete il cuscinetto nella fodera e adagiatelo sulla cassetta premendolo per fare aderire il velcro: il vostro originalissimo sgabello adesso è pronto.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In caso decideste di utilizzare la vernice di un determinato colore, è consigliabile adottare la stessa tinta per la fodera del cuscino: può trattarsi di un ottimo accorgimento per ottenere un effetto finale maggiormente elegante.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire uno scaffale per libri o fumetti

A volte si decide di aggiungere al proprio arredo di casa un mobile utile e esteticamente interessante fatto con le proprie mani. In questo caso è opportuno costruire uno scaffale su cui riporre i libri o i fumetti che sono sparsi per la casa. La sua...
Casa

Come realizzare un crik per moto

Se abbiamo una moto ed intendiamo effettuare periodici interventi di manutenzione o riparazioni senza rivolgerci ad un esperto del settore, possiamo farli da soli, purché in possesso di attrezzi adeguati. Uno dei problemi principali per intervenire...
Casa

Come realizzare una cabina armadio

Sempre più persone, al giorno d'oggi, preferiscono la creazione di una cabina armadio all'interno della propria camera da letto, in alternativa al classico armadio. Questa necessità è molto spesso dettata da un'esigenza di spazio e di ordine con cui...
Casa

Come riutilizzare una vecchia chitarra

Dare nuova vita a degli oggetti inutilizzati è un ottimo modo sia per passare il proprio tempo che per realizzare oggetti che possono essere utili o belli come complementi d'arredo. Il riciclaggio viene molto utilizzato nel fai da te e quindi abbiamo...
Casa

Come riciclare vecchie sedie

Se in casa avete delle vecchie sedie che intendete riciclare, potete sfruttarle per creare diversi componenti d'arredo originali e nel contempo raffinati. Tali strutture si possono modificare in svariati modi, utilizzandole per intero o parzialmente e...
Casa

Come realizzare una ingannevole libreria

All'interno di questa semplice ma utilissima guida, troverete utili consigli e suggerimenti su come realizzare una ingannevole libreria tipo quelle che si vedono nei film dove, all'apparenza sembra di vedere delle librerie mentre, se spostate rilevano...
Casa

5 idee per realizzare delle mensole originali

Le mensole rappresentano da sempre una soluzione originale e funzionale, che sono in grado di arricchire l'arredamento in un modo molto utile ed esteticamente gradevole. Se ne possono acquistare di già realizzate oppure, dando spazio a tutta la propria...
Casa

Come realizzare un pannello isolante con materiale naturale

Se desideri realizzare un pannello isolante fai da te, per isolare acusticamente una stanza del tuo appartamento, così da proteggere il tuo ambiente dai suoni e dai rumori esterni oppure per poter suonare in libertà in casa tua senza infastidire i vicini,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.