Come recidere i fiori

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Prendersi cura di una pianta non è sempre semplice: ogni pianta va trattata con cura e nel rispetto dei propri cicli vitali, quali le fioriture ad esempio. Ornare la propria casa dei fiori è sicuramente bello e piacevole e per farlo si possono adoperare dei fiori recisi, ma come si recidono i fiori? Si tratta di una pratica delicata e che effettuata rispettando alcune regole ben precise. Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa guida, nello specifico vi spiegherò come recidere i fiori.

26

Occorrente

  • Forbici da giardinaggio
  • Fiori
36

Recidere i fiori è un momento delicato per la vostra pianta: si tratta di andare a tagliare i boccioli, aperti o chiusi che siano, al fine di adoperarli per altri scopi quali ornare la casa, o una tavolata, regalarli a qualcuno, ecc. Dato lo stress e la sofferenza che la pianta subisce (alcuni studi dicono che le piante hanno emozioni proprio come qualsiasi altro essere vivente, e sono capaci di sentire il dolore e di esprimerlo rilasciando un gas nell'aria), è importante saper recidere i fiori al meglio, al fine di attenuare tutto ciò ed anche di mantenere, il più a lungo possibile, in vita i fiori recisi. In fin dei conti i fiori recisi sono fiori "morti", dunque la loro vita è breve, per allungarla bisogna adoperare alcuni trucchetti.
Vi illustro ora come fare.

46

Innanzitutto è importante capire che pianta vorreste recidere e in quale periodo dell'anno vi trovate: non tutti i fiori possono essere recisi in tutti i momenti. Piante quali le rose e i tulipani, vanno recisi quando i fiori sono ancora dei boccioli semi chiusi. Altri fiori, ad esempio i crisantemi, vanno tagliati subito invece, appena iniziano a fiorire.
Di qualsiasi pianta si tratti bisogna innaffiarla abbondantemente il giorno prima, preferibilmente la mattina presto: i fiori stessi vanno recisi preferibilmente la mattina presto, evitando le ore più calde. In tal modo eviterete di stressare la vostra pianta e i suoi fiori saranno più turgidi.

Continua la lettura
56

Una volta recisi, i fiori vanno immersi in un vaso di acqua tiepida, in modo da aiutare la cicatrizzazione della ferita sul gambo. Il gambo dovrà essere privato delle foglie, soprattutto la parte che sarà immersa nell'acqua, e tagliato obliquamente. Tagliare il gambo obliquamente aiuterà i fiori ad assorbire meglio l'acqua, fondamentale per la loro vita.
Per allungare la vita dei vostri fiori recisi potreste sciogliere un cucchiaino di zucchero nell'acqua. Ricordatevi anche di cambiare l'acqua ogni giorno e di esporre il vaso alla luce solare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • In caso di dubbi fatevi consigliare da un esperto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come essiccare i fiori già recisi

Quante volte passeggiando immersi nella natura ci si ritrova interdetti a causa di quel desiderio tanto spontaneo quanto egoistico, di portarsi a casa un fiore della cui vista non intendiamo privarci? Avviene spesso starete pensando e qualcuno tra voi,...
Giardinaggio

Come Far Durare A Lungo I Gigli Recisi

Se si è amanti dei fiori e si vogliono avere delle corrette informazioni sulla loro durata questo tutorial è l'ideale. Infatti, leggendo questa guida si possono avere degli utili consigli su come è possibile far durare a lungo i gigli recisi. Il giglio...
Giardinaggio

Come piantare una magnolia

La magnolia è una bellissima pianta che produce dei fiori rosa e un profumo delizioso. Molto comune in varie zone dell'Italia, la magnolia, è una pianta che non richiede molta attenzione per crescere e diventare sana e forte. In questa guida vi darò...
Giardinaggio

Come potare le lillà

Oggi dedichiamo una guida al benessere delle piante e in particolare a come potare le lillà. Molti di voi avranno avuto occasione di vedere questo bellissimo arbusto, o addirittura lo hanno nel proprio giardino, come pianta ornamentale o semplicemente...
Giardinaggio

Come essiccare le ortensie

Le ortensie sono tra i fiori più amati e presenti nei nostri giardini e balconi. Se desideriamo essiccarle per creare un grazioso elemento d'arredo per la nostra casa il procedimento non è difficile. Una volta essiccate, le ortensie potranno essere...
Giardinaggio

10 piante perenni da coltivare in giardino

La caratteristica principale delle piante perenni è quella di durare nel corso del tempo, resistendo agli sbalzi climatici delle diverse stagioni. Si differenziano quindi dalle piante annuali o biennali, le quali, come indica il loro nome, durano solo...
Casa

Come disporre i fiori recisi nei vasi

Mentre per la maggior parte delle persone, disporre i fiori consiste sistemare piante fiorite in un vaso, per i giapponesi è un'arte molto più complessa. L'arte giapponese molto conosciuta con il nome di "ikebana", non si sofferma sulla bellezza del...
Giardinaggio

Come sistemare nel vaso i fiori recisi

Acquistati o colti in giardino, i fiori recisi hanno bisogno una sistemazione in vaso adatto a mostrare tutta la loro bellezza. Completa la loro composizione con erbe verdi, o rami fioriti, in ogni modo la scelta dei colori dipende dai gusti, dall'ambiente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.