Come recintare il giardino con la rete

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La maggior parte di coloro che possiede un giardino non recintato avrà sicuramente pensato, almeno una volta nella vita, di rendere ancora più privato il proprio terreno, delimitandolo bene e tenendolo lontano da occhi indiscreti. I modi per recintare sono svariati, ma quello più economico e anche più efficace consiste nel farlo utilizzando la rete. Essa è facilmente reperibile in qualsiasi negozio fornito di bricolage. Il lavoro da fare non è particolarmente difficile, quindi non sarà un'impresa riuscirci. Vediamo insieme come procedere nel migliore dei modi.

26

Occorrente

  • Rete
  • Paletti in ferro
  • Ferro filato
  • Tenaglia
  • Pala
36

Come prima cosa prendete le misure, questo per sapere quanti metri di rete vi serviranno con precisione, Successivamente recatevi presso un negozio di ferramenta per acquistare il materiale. Qui sarà possibile scegliere il tipo di rete tra i tanti disponibili: a buchi larghi o a buchi più stretti, flessibile o più resistente. La scelta dipenderà dal motivo per il quale avete deciso di delimitare il giardino e dai vostri gusti personali. Vi serviranno inoltre dei paletti in ferro, uno per ogni due metri di rete e del ferro filato, preferibilmente quello non soggetto alla ruggine. Ultimati gli acquisti potete avviare in tutta tranquillità il lavoro.

46

Fissate i paletti al terreno; per farlo procuratevi una pala e scavate una buca. Inserite in essa il primo paletto. Aggiungete alcune pietre alla base del paletto e ricoprite la buca. Compattate bene il terreno usando anche dell'acqua se necessario, in modo da fissare bene il paletto al terreno. Se lo ritenete opportuno potete usare un martello per battere sulla parte superiore del paletto e spingerlo così più in profondità. Passate quindi al secondo paletto, poi al terzo e cosi via. Ognuno di essi dovrà avere una distanza di almeno due metri dal'altro. Assicuratevi inoltre che l'altezza di ogni paletto sia uguale; per farlo misurateli e, se necessario, utilizzate il martello per mandarli più in profondità.

Continua la lettura
56

Ultimato il fissaggio dei paletti potete procedere con l'applicazione della rete. Srotolate quest'ultima e con il ferro filato e l'ausilio di una tenaglia fissate l'estremità della rete al primo paletto, in almeno quattro punti. In alternativa al ferro filato potete usare delle fascette in plastica, ma bisogna sapere che queste sono meno resistenti. Continuate a srotolare la rete, fissandola allo stesso modo al secondo paletto, poi al terzo e cosi via fino alla fine. A questo punto il lavoro è ultimato.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se lo ritenete opportuno potete usare un martello per battere sulla parte superiore del paletto e spingerlo così più in profondità.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare un piccolo orto in giardino

Quando si ha un piccolo spazio da dedicare al giardinaggio si potrebbe prendere in considerazione l'idea di creare un piccolo orticello. In questo modo potremmo coltivare qualche piante che può darci qualche piccolo ortaggio o frutto. Basta veramente...
Giardinaggio

Come creare un giardino in terrazzo

Il sogno di un verde e rigoglioso giardino a volte non lo si può realizzare. Purtroppo si deve fare i conti la carenza di un giardino nella propria abitazione. In realtà questo ostacolo, seppur apparentemente invalicabile, lo si può aggirare facilmente....
Giardinaggio

5 cose da fare con i pallet in giardino

Non è solo una moda, ma una vera e propria voglia di riciclo creativo. Sempre più spesso nei locali pubblici bar e ristoranti i divani e le poltrone sono diventati piccole opere d'arte grazie all'impiego dei pallet industriali. Fino a poco tempo fa...
Giardinaggio

Come creare un drenaggio sotterraneo in giardino

Possedere un piccolo angolo di giardino attorno alla propria abitazione, è sicuramente una grandissima fortuna. Un luogo appartato lontano dai rumori della città dove possiamo ritirarci e goderci in santa pace il nostro meritato relax. Ma per godere...
Giardinaggio

Idee per realizzare un giardino roccioso

Da qualche anno a questa parte la mania del fai-da-te continua a dilagare a dismisura. Grazie ad internet ed al milione (o miliardo) di guide è possibile realizzare da sé ogni cosa. Un hobby che sta prendendo sempre più piede è il giardinaggio. Online...
Giardinaggio

Come realizzare una recinzione

Ecco una guida, del tutto pratica ed anche utile, attraverso il cui aiuto, poter imparare come e cosa serve per realizzare una recinzione, con le nostre mani e con pochi elementi. Chi possiede un appezzamento di terra, sa che molto spesso il raccolto...
Giardinaggio

Come trasformare il proprio giardino con semplici mosse

Avere un giardino, anche di piccole dimensioni e soprattutto in città, è una grande fortuna, ma a volte sembra difficile e costoso renderlo esteticamente invidiabile agli occhi dei vicini curiosi. In realtà, con poche mosse si può riuscire a trasformare...
Giardinaggio

Come creare un giardino che tenga lontane mosche e zanzare

In questa guida vedremo oggi come creare un giardino che tenga lontane mosche e zanzare. Avere un giardino adiacente alla casa è un modo attimo per rilassarvi all'aria aperta. Inoltre è uno spazio dove potrete organizzare feste, divertendovi con amici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.