Come Recuperare Un Boxer

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il recupero dei propri capi d'abbigliamento, attraverso piccoli ritocchi di sartoria fai da te, è tornato in auge. Visto il periodo di congiuntura economica che ci attanaglia ormai da tempo, ripiegare su questo tipo di scelta, molto spesso, è un esigenza alla quale non possiamo sottrarci. Far riparare un capo in sartoria o, nei casi peggiori, comprarlo nuovo al negozio d'abbigliamento, rappresenta una spesa insostenibile. Diventa, quindi, sempre più necessario munirsi di ago e filo e soprattutto di buona volontà. Può capitare che con il passar del tempo un boxer si dilatati nel giro vita a causa della perdita di elasticità dell'elastico stesso. Se si tratta di un capo firmato quindi costoso, conviene sostituire l'elastico in oggetto con un minimo di spesa e senza troppa fatica in modo da recuperare l'intimo e farlo diventare nuovo. Senza ulteriori indugi e preamboli, vediamo, attraverso questo semplicissima guida, articolata in efficaci e semplicissimi passaggi, come recuperare un boxer in maniera sicura.

26

Occorrente

  • Elastico
  • Cucitrice
  • Ago
  • Cotone
36

Innanzi tutto bisogna togliere il vecchio elastico scucendo le tre linee di cucitura del giro vita. A questo punto lo estraiamo e misuriamo la sua altezza, generalmente è di 2 centimetri, ed il nostro giro vita con un metro da sarto. Annotiamo tutto su di un foglio. Ci rechiamo poi nella merceria comprando l'elastico della misura necessaria, affrontando un costo molto irrisorio, di circa 1 euro al metro. Fate attenzione a non comprare mai un elastico che abbia uno spessore superiore o inferiore, deve essere uguale, in modo che poi non si faccia una forma strana quando si indossano con il nuovo elastico.

46

Prendiamo il nuovo elastico, lo imbastiamo con punti larghi e con un colore diverso da quello del boxer in modo che diventa facile individuarli e rimuoverli. Adesso, lo posizioniamo come era in precedenza utilizzando la cucitrice e facendo tre linee parallele seguendo il vecchio segno. Togliamo l'imbastitura con una forbice e noteremo che il boxer è perfettamente uguale a quello originale prima della sostituzione della molla. Nei punti iniziali e finali della cucitura fare un doppio o triplo ripasso, in questo modo si eviterà che si scucia. Questo è un passaggio fondamentale, per evitare che si incomba in scuciture future.

Continua la lettura
56

La sostituzione dell'elastico all'interno del boxer pregiato è così ultimata. Ne è valsa sicuramente e senza ombra di dubbio la pena per due semplici motivi. Perché non avevamo alternative tra buttarla e recarci da una sarta. Infatti, quest'ultima sicuramente avrebbe chiesto una cifra di gran lunga superiore al semplice costo dell'elastico e si sarebbe ovviamente fatta pagare la sua manodopera. Forse a questo punto conveniva veramente buttare il boxer. Abbiamo, quindi, visto come poter recuperare un paio di boxer che col tempo si sono usurati. Il procedimento è molto semplice ed intuito, tocca solo a voi. Nel caso invece di piccole scuciture si possono fare delle riprese con ago e filo, a mano, in questo modo si recuperano i boxer prima che si rovinino ulteriormente. Altra modifica effettuabile è quella dell'aggiunta di adesivi o applicazioni simpatiche o di Brand che si possono acquistare on line o in merceria. Si applicano facilmente con ago e filo oppure con il calore del ferro da stiro. In ogni caso è sempre un bene agire quanto prima, perché il tempo ed i lavaggi peggiorano le condizioni e spesso possono essere irrecuperabili. Tempestività.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete troppo sicuri di quello che fate, chiedete aiuto a qualcuno più esperto di voi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Recuperare Le Federe Della Nonna Ricamate

A quanti di noi è capitato di avere negli armadi e tra i bauli delle federe ricamate molto antiche, della nonna, o delle zie? Sicuramente a molti di noi. E desiderate riportare all'antico splendore questi meravigliosi capi realizzati a mano e vuoi qualche...
Cucito

10 trucchi per recuperare vecchi abiti

Quando apriamo l'armadio, magari per un cambio stagionale, ci rendiamo conto di avere vecchi abiti in disuso. Con il tempo molti capi diventano obsoleti oppure non vestono più come prima. Gettarli via sarebbe un peccato, specialmente se sono ancora nuovi....
Cucito

Come recuperare un giubbino consumato

È sempre difficile gettare un capo di abbigliamento al quale siamo particolarmente legati per via di ricordi o perché riteniamo ci calzi davvero a pennello. Per risolvere questo problema e per risparmiare anche su eventuali altri acquisti, il metodo...
Cucito

Come realizzare un costume da supereroe

Il periodo di crisi che ogni famiglia è costretta a subire, spesso non consente di accontentare i nostri figli in tutto. In previsione del carnevale, il commercio mette a disposizione numerosi costumi già confezionati per potere vestire e fare divertire...
Cucito

Come realizzare un costume da geisha per Carnevale

Questa guida è pensata per coloro che amano sfoggiare un costume di carnevale elegante e molto femminile. Chiaramente realizzarlo interamente con le vostre mani lo renderà unico e vi darà molta soddisfazione. Un costume da geisha, ricco di colore e...
Cucito

Idee per allungare i pantaloni

Quante volte capita di non poter utilizzare dei pantaloni perché non vanno più bene di altezza perché si sono stinti, oppure il caso più comune è che non vanno bene perché i bambini crescono e quindi necessitano di un abbigliamento nuovo frequentemente....
Cucito

Come riutilizzare le sciarpe di lana

Negli ultimi anni va sempre più di moda l'arte del riciclo. Infatti moltissime persone evitano di buttare via oggetti e vecchi indumenti e li riutilizzano in svariati modi. L'arte del riciclo ha coinvolto tutti che mettono in campo la loro creatività....
Cucito

Come rammendare e rattoppare

Rammendare significa riparare o rinforzare un tessuto. Si agisce su una trama strappata, scucita oppure logora. Inoltre, si potranno sostituire facilmente i fili indeboliti. Qualora il danno fosse più grande, converrà rattoppare. Gli strappi sui vestiti,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.