Come recuperare un libro che si è bagnato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Certe volte basta poco per distrarsi e far scivolare il bicchiere di mano su di un libro. Oppure, se avete l’abitudine di leggere durante uno spuntino, potreste inavvertitamente urtare il bicchiere con il braccio. Ci sono anche persone che amano rilassarsi a leggere qualche pagina in acqua. Insomma, bagnare le pagine di un libro è meno inconsueto di quello che si pensa. In questa guida vedremo come recuperare un libro bagnato. Illustreremo tutti i procedimenti da eseguire. Forniremo utili consigli e piccoli accorgimenti per riportare un libro in uno stato accettabile.

28

Occorrente

  • Talco in polvere
  • Spazzolino da denti a setole morbide o pennello a setole morbide
38

Come sappiamo tutti la carta è nemica dell'acqua. Basta qualche goccia di liquido per deturparla.
I primi accorgimenti da tenere sono fondamentali. Evitate di maneggiare molto un libro bagnato. Toccate il libro con cautela e diffidate da procedure veloci come carta da cucina e altro. I procedimenti da eseguire sono delicati e richiedono tempo e pazienza.

48

Prendete delicatamente il libro. Infatti le pagine bagnate si strappano e si attaccano facilmente tra loro. Ponete il libro su un piano asciutto e pulito. Distribuite un po' di talco in polvere su ogni pagina bagnata. Spolverizzate bene in ogni punto bagnato. A questo punto, richiudete il libro e riponetelo tra due oggetti pesanti che lo tengano ben schiacciato. Così, il talco andrà ad assorbire quasi tutta l'umidità.

Continua la lettura
58

Il procedimento non è immediato, bensì è necessario lasciare il libro compresso per almeno qualche giorno. Il talco, inoltre, non sporcherà in nessun modo il vostro libro, anzi gli darà anche un buon profumo. Controllate di tanto in tanto, il libro e il progresso dell'asciugatura.

68

Ora, togliete i due oggetti ed estraete il libro. Apritelo delicatamente. Prendete uno spazzolino con le setole morbide, o in alternativa un pennello. Rimuovete delicatamente il talco da ogni pagina del libro. Potrete notare che le pagine sono completamente asciutte e perfettamente utilizzabili e leggibili.

78

Un altro metodo per recuperare un libro bagnato, è chiuderlo in una busta di plastica e poi in metterlo nel congelatore. Potete anche provare a mettere dei fogli di carta assorbente nel libro. Inserite uno ogni 5-10 pagine e lasciate il libro sotto dei tomi molto grandi per circa 24 ore. In questo modo evitate di far arricciare le pagine. Trascorse le 24 ore, togliete i fogli e ripetete il tutto se necessario. Evitate di asciugare il libro con il phon oppure in forno. Le pagine del vostro volume si arricceranno irrimediabilmente.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il libro è molto bagnato, dopo aver utilizzato il talco riponetelo in un recipiente con del riso crudo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come riparare una cornice

Se abbiamo una cornice antica che si presenta in condizioni non ottimali, magari con delle crepe oppure con la doratura piuttosto screpolata, possiamo intervenire adottando delle tecniche specifiche di restauro. In riferimento a ciò, ecco una guida con...
Materiali e Attrezzi

Come pulire i cerchi in alluminio ossidati

Se anche la vostra auto ha i cerchi in alluminio, allora conoscete benissimo il fastidioso problema dell'ossidazione. Succede, infatti, periodicamente che sulla superficie metallica dei cerchi della vostra auto si manifesti il fenomeno dell'ossidazione,...
Casa

Come pulire un abito vintage in velluto

Essendo il velluto un materiale piuttosto pregiato ed estremamente delicato, è necessaria una maggiore attenzione per non usurarlo nel tempo e per mantenere longeva la qualità della stoffa. Il velluto viene usato in ogni campo, specialmente nel settore...
Materiali e Attrezzi

Come staccare un oggetto di argilla secco dal gesso

Staccare un oggetto di argilla secco dal gesso non è affatto difficile, se tutta la procedura precedente è stata eseguita nel modo corretto. Riassumerò allora brevemente le tappe precedenti. La tecnica è quella famosa del colaggio, per cui si fa la...
Bricolage

come realizzare Bambole Di Pane E Ceramica

Non esiste un'età precisa per entrare a far parte di un mondo di favole e circondarsi di tante piccole bamboline. Le bambole realizzate con le proprie mani sono quelle che, solitamente, più ci affezionano; questa guida difatti spiegherà come modellare...
Bricolage

Come usare le matite acquerellabili

Se hai una spiccata fantasia nelle arti grafiche, sai bene di quante tipologie di colori è possibile reperire sul mercato. In commercio, infatti, esistono vari formati di matite colorate ed oggi, in questa guida, vogliamo parlarti principalmente di come...
Casa

Come intonacare un muro di mattoni

Se all'interno dell'abitazione o all'esterno della stessa si hanno uno o più muri di mattoni si può decidere di intonacarli. È un lavoro apparentemente difficile da realizzare, ma in realtà richiede solamente alcune conoscenze tecniche a proposito...
Casa

Come laminare il parquet

Se anche voi avete in casa o in ufficio il classico parquet, quello con piccoli listelli e volete ristrutturarlo, potrete intervenire tranquillamente da soli. La restaurazione di un parquet potrà avvenire laminandolo semplicemente, in modo da renderlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.