Come regolare i cardini della porta blindata

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quelle blindate sono delle porte speciali che vengono montate per una maggiore protezione contro eventuali intrusioni in casa. Sul mercato è possibile trovare porte blindate di ogni genere: esse si adattano a qualsiasi tipo di ambiente per cui possono essere scelte anche per edifici o uffici notevolmente importanti. Come tutti gli infissi, anche degli elementi delle porte blindate possono danneggiarsi col il passare del tempo, con la continua apertura e chiusura e soprattutto con il peso. Nella seguente guida in particolare vedremo, passo dopo passo, come fare per regolare i cardini della porta blindata.

25

Prima di procedere in tale lavoro, sarà necessario procurarsi gli strumenti utili alla regolazione dei cardini della porta blindata. In particolare, armatevi di giravite e di una chiave esagonale adeguata. Nel caso in cui la vostra porta si sia spostata verso la parte laterale, bisognerà regolare i cardini della porta ed in particolare la cerniera superiore del telaio. Utilizzate a tal fine una chiave esagonale, prestando attenzione a quale sia la misura adatta. Dovrete dunque svitare le viti della cerniera ed inquadrare correttamente la porta spingendola verso la parte delle cerniere, fino a quando non rientrerà in pieno equilibrio.

35

Qualora invece la vostra porta blindata tocchi terra, l'operazione da compiere appare decisamente semplice. Dovrete infatti avvitare le viti esagonali presenti nella parte superiore della cerniera che si trova sulla porta stessa fino a quando la stessa non tocchi più terra. In tal caso, armatevi di buona volontà ed eseguite comodamente il lavoro da soli, anche se si tratta della prima volta che procedete alla regolazione dei cardini del portone. In maniera rapida ed economica, renderete nuovamente sicuro e funzionale il vostro prezioso infisso.

Continua la lettura
45

Se non risulta possibile regolare i cardini perché danneggiati, dovrete procedere alla sostituzione degli stessi. Per fare ciò, non sarà necessario togliere la porta ma basterà porre delle zeppe sotto la porta per tenerla ferma. Procedete togliendo i vecchi cardini, svitando le viti che tengono in posizione la placca del cardine. A questo punto, potrete installare il cardine nuovo usando il cacciavite e le viti per fissare i due lati del cardine alla porta. Infine sarà necessario infilare il perno del cardine per fissarlo e ripetere la medesima operazione per gli altri cardini. Togliete le zeppe da sotto alla porta e verificate se la vostra sicura porta blindata si apre e si chiude senza problemi.

55

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come Stringere Le Viti Allentate Dei Cardini Delle Porte

Una delle cose più odiose che può accadere in casa riguarda le porte. Quante volte capita che aprendole e chiudendole ripetutamente, queste inizino ad assumere strani comportamenti come cigolare, strisciare a terra, pendere da un lato e cosi via. Queste...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la tensione dei chiudiporta

Se abbiamo appena montato un chiudiporta, e non ci soddisfa la tensione con cui agisce in fase di chiusura o di apertura del serramento, non è il caso di preoccuparci e nemmeno di rivolgerci al venditore. Si tratta infatti, di agire in determinati punti...
Materiali e Attrezzi

Come regolare un chiudiporta pneumatico

Per chiudere la porta d'ingresso del nostro giardino o di un negozio, è importante sapere che l'apparecchio preposto chiamato chiudiporta pneumatico, serve per regolare la taratura di fabbrica, quindi si può aumentare o diminuire la velocità di chiusura...
Materiali e Attrezzi

Come regolare una sedia per ufficio

Ci sono persone che riescono a stare comodamente sedute persino su una panca di legno o su un gradino di cemento e, se devono riposarsi un poco, può andare bene anche un semplice sgabello. Ma quando si lavora in ufficio, rimanendo diverse ore fermi su...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza dei pluviali

L'acqua piovana, negli edifici, viene fatta defluire, mediante la giusta pendenza del solaio, o della grondaia, nei canali di scolo e nei tubi pluviali verticali. Spesso, a causa di calcoli erronei nella pendenza del solaio o di un tetto a falda, può...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza di una grondaia

Avere una grondaia funzionante è essenziale per proteggere la tua casa da scantinati allagati, erosione del suolo e altri problemi causati dal deflusso delle acque nella direzione sbagliata, a volte possono sorgere anche gravi problemi strutturali....
Materiali e Attrezzi

Come riparare una porta a scrigno

L'impiego delle porte a scomparsa si è largamente diffuso negli ultimi anni, poiché non solo è la migliore soluzione per economizzare sullo spazio, quando questo risulta ridotto, ma sono anche di grande impatto estetico. Grazie al loro design, le porte...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la saldatrice a filo

Al giorno d'oggi, esistono tantissime tipologie di saldature, e vanno dalle saldature più classiche a quelle più articolate. Abbiamo quelle classiche come la ossiacetilenica, o ad elettrodo rivestito. Oppure quelle più complesse, come quella a laser...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.