Come regolare il carburatore di una motosega

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il carburatore di una motosega controlla l'uscita del carburante nel motore dell'attrezzo e regola il quantitativo di combustibile e aria che scorre nella camera del motore stesso. Nel caso in cui quest'ultimo non dovesse funzionare in modo corretto, il motore provocherà tanti guasti nella vostra motosega. La corretta regolazione del carburatore permette alla motosega di produrre la massima potenza, prolungando il ciclo di lavoro del motore e producendo un fumo minimo inattivo.
Se il carburatore non funziona bene, l'ustione non produce molto calore, quindi la potenza è debole e la miscela parzialmente bruciata viene espulsa nel silenziatore ed esce dalla sega come fumo. Ecco dunque come regolare il carburatore di una motosega.

25

Occorrente

  • Motosega
  • Pennello
  • Benzina
  • Chiave abrugola
  • Filtro d'aria nuovo (eventuale)
  • Cacciavite
35

Pulizia

Prima di regolare il carburatore della motosega, dovrete svitare il manico nero e poi togliere il coperchio del filtro d'aria, posizionato appena sopra l'acceleratore. Pulite con un pennello ed una piccola quantità di benzina. Sostituite il filtro d'aria se troppo sporco o danneggiato e collocatelo dietro la motosega.
Adoperate la chiave a brugola per rimuovere il tappo della marmitta. Togliete e detergete lo schermo con una spazzola metallica. Girate il trasformatore al minimo per qualche minuto e fatelo riscaldare. Prendete il cacciavite e rimuovete le tre piccole viti che si trovano sopra il coperchio della frizione.

45

Regolazione

Dovrete iniziare regolando il neutro, quindi avvitate il fondo contrassegnato con orario "LA". Eseguite ciò finché la catena non comincerà a muoversi in autonomia. Svitate in senso antiorario fin quando il motore della motosega non si spegnerà e poi regolate il carburatore svitando in senso orario (1/4 di giro).
Girate di nuovo la motosega regolando la vite al minimo, in modo da rendere la regolazione fra i due trimestri schiena che avete fatto nel passaggio antecedente. Il motore della sega meccanica funzionerà al minimo senza nessun intoppo.

Continua la lettura
55

Accensione

Adesso dovrete regolare la bassa velocità contrassegnata con una "G", avvitando in senso orario fin quando la vite si fermerà. Allentate poi quest'ultima con 1/4 di giro e regolate ancora la vite "L". Avvitate in senso orario, finché non sentite un pesante rumore gorgogliante proveniente dal motore della motosega.
Ruotate indietro la vite per 1/4 di giro e regolate la vite "G" come fatto in precedenza. Accendete la motosega a bassa velocità e ascoltate il motore durante l'esecuzione in folle. Infine, dovrete regolare neutro come il passaggio antecedente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come usare il succo di lime per regolare i livelli di pH

Ecco un articolo molto utile per tutti i lettori, che hanno deciso di regolare i valori di Ph, in modo d’avere sempre il giusto dosaggio, che faccia bene al nostro organismo e non solo. Nello specifico in questa guida, pratica e veloce, vogliamo aiutare...
Bricolage

Come regolare le doghe del letto

Sappiamo quanto sia importante dormire o riposare su un letto che sia in grado di garantire il massimo del comfort e del relax. Molto dipende dalle caratteristiche del letto e soprattutto dalla natura delle sue doghe. Forse non tutti sanno che, a tal...
Bricolage

Come regolare il tornio per metalli

Il tornio è un utensile che permette di lavorare alcuni materiali grezzi come i metalli, il legno e la ceramica, per realizzare oggetti di vario genere, come posacenere, vasi e molto altro. È uno strumento molto antico, che si è evoluto con il passare...
Bricolage

Consigli per regolare la frizione idraulica

I veicoli sono costituiti da diversi elementi che talvolta richiedono piccole attenzioni. La frizione idraulica, ad esempio, presenta notevoli vantaggi: è più leggera e fluida nei movimenti, assorbe inoltre meglio i contraccolpi dovuti ad un rilascio...
Bricolage

Come regolare le ante di un armadio scorrevole

Esistono svariate ragioni per cui le porte scorrevoli di un armadio devono essere regolate. Il motivo più usuale è che le ante sono disposte troppo in basso nel binario e le rende difficili da aprire e chiudere. Qualunque sia il motivo per il quale...
Bricolage

Come regolare le cerniere dei pensili

In ogni cucina si presenta sempre il solito problema: l'irregolarità dei pensili. Spieghiamoci meglio. Col passare del tempo le cerniere che tengono il controllo dei pensili, tendono a perdere stabilità, per questo molte volte rischiamo che non siano...
Bricolage

Come costruire una panchina da giardino con i pallet

I pallet sono pedane di legno usate per trasportare in comodità merce di qualsiasi dimensione e peso. Sono progettati per essere mossi con carrelli elevatori riducendo e semplificando la vita di magazzinieri e autotrasportatori. Parlando di riciclo,...
Bricolage

Come costruire una casetta porta attrezzi da esterno

Se per i nostri hobby preferiti abbiamo un buon numero di attrezzi, e magari anche voluminosi come ad esempio una motosega e altri utensili per il giardinaggio, oppure una sega circolare o una levigatrice orbitale per il bricolage del legno conviene,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.