Come regolare la valvola di espansione termostatica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le valvole di espansione termostatica regolano la dose liquida di refrigerante nell'evaporatore, cioè la parte da dove fuoriesce il vapore acqueo. L'iniezione è controllata dal surriscaldamento del refrigerante, che riscaldandosi si trasforma in energia sotto forma di calore. Vi sono una vasta gamma di valvole per diversi tipi di usi specifici. La valvola può essere costituita da materiali diversi e può variare anche di grado in grado. Negli impianti di refrigerazione e di condizionamento d'aria, la valvola di espansione termostatica (TEV) può essere un dispositivo difficile da installare e regolare. Il ruolo del TEV è quello di controllare l'iniezione di liquido in un evaporatore in funzione del carico. Il parametro di controllo è il surriscaldamento presso l'evaporatore. Quando il carico avviene sugli aumenti dell'evaporatore, la valvola risponde ad un aumento del surriscaldamento e si apre per permettere al liquido refrigerante di scorrere nell'evaporatore. In tal modo, il TEV massimizza la superficie di scambio termico dell'evaporatore e protegge il compressore. Ecco come regolare nella giusta maniera e in pochissimi passaggi la valvola di espansione termostatica.

26

Occorrente

  • Valvola termica
36

Un TEV si compone di tre parti fondamentali: la testa di potenza, il tubo capillare, il bulbo e il corpo. La valvola di espansione termostatica, è in grado di modificare la sua apertura, passando da una posizione di chiusura, con temperature sotto la soglia minima, fino ad aprirsi mano a mano con l'aumento della temperatura sopra la soglia stabilita (cioè presenza di calore), fino a permettere il passaggio completo del contenuto cioè il liquido.

46

Nelle vecchie valvole il settaggio avveniva ruotando in senso orario l'apposita vite, presente in ogni tipo di valvola generalmente al di sopra di essa ed effettuando questo si ha il valore di calore massimo. Ruotando la vite nel senso opposto, quindi il surriscaldamento si ridurrà. Con una valvola termostatica basta girare la manopola ad apertura massima, riempiendo l'impianto di riscaldamento per poi sfiatare per togliere l'aria presente nel termosifone.

Continua la lettura
56

Dopo un uso continuo, il liquido si accumula e non avviene il surriscaldamento, quindi bisogna porre il recipiente sotto la valvola di sfiato, allentare piano piano la piccola manopola e aspettare la fuoriuscita del liquido e dell'aria, fino ad ottenere un getto costante. Controllare il manometro e aprire il rubinetto di carico dell'acqua della caldaia, così da fare uscire la rimanete aria.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Comprate valvole buone , per un durata migliore , anche comprare valvole con comando a distanza se a

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come impostare i limiti di temperatura su valvole termostatiche

Le valvole termostatiche sono utilizzate per regolare la temperatura dell'ambiente. All'interno contengono una capsula con del liquido che si espande con l'aumentare della temperatura. Proprio a causa di questa espansione, il liquido andrà a premere...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la saldatrice ossiacetilenica

Una saldatrice ossiacetilenica è appunto una saldatrice che riesce a fondere il metallo, e di conseguenza unire o tagliare, in base alle necessità, grazie alla fiamma che si crea mescolando tra loro l'ossigeno e l'acetilene. L'acetilene è il combustibile,...
Materiali e Attrezzi

Come regolare una sedia per ufficio

Ci sono persone che riescono a stare comodamente sedute persino su una panca di legno o su un gradino di cemento e, se devono riposarsi un poco, può andare bene anche un semplice sgabello. Ma quando si lavora in ufficio, rimanendo diverse ore fermi su...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza dei pluviali

L'acqua piovana, negli edifici, viene fatta defluire, mediante la giusta pendenza del solaio, o della grondaia, nei canali di scolo e nei tubi pluviali verticali. Spesso, a causa di calcoli erronei nella pendenza del solaio o di un tetto a falda, può...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza di una grondaia

Avere una grondaia funzionante è essenziale per proteggere la tua casa da scantinati allagati, erosione del suolo e altri problemi causati dal deflusso delle acque nella direzione sbagliata, a volte possono sorgere anche gravi problemi strutturali....
Materiali e Attrezzi

Come regolare la saldatrice a filo

Al giorno d'oggi, esistono tantissime tipologie di saldature, e vanno dalle saldature più classiche a quelle più articolate. Abbiamo quelle classiche come la ossiacetilenica, o ad elettrodo rivestito. Oppure quelle più complesse, come quella a laser...
Materiali e Attrezzi

Come regolare la tensione dei chiudiporta

Se abbiamo appena montato un chiudiporta, e non ci soddisfa la tensione con cui agisce in fase di chiusura o di apertura del serramento, non è il caso di preoccuparci e nemmeno di rivolgerci al venditore. Si tratta infatti, di agire in determinati punti...
Materiali e Attrezzi

Come regolare i cardini della porta blindata

Quelle blindate sono delle porte speciali che vengono montate per una maggiore protezione contro eventuali intrusioni in casa. Sul mercato è possibile trovare porte blindate di ogni genere: esse si adattano a qualsiasi tipo di ambiente per cui possono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.