Come regolare le cerniere dei pensili

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In ogni cucina si presenta sempre il solito problema: l'irregolarità dei pensili. Spieghiamoci meglio. Col passare del tempo le cerniere che tengono il controllo dei pensili, tendono a perdere stabilità, per questo molte volte rischiamo che non siano perfettamente allineati. Esteticamente non è una cosa bella da vedere e in più si rischia che con il passare del tempo la cerniera possa cedere, compromettendo la sicurezza del nostro arredamento. Esistono due metodi fondamentali che vi permetteranno di rendere i vostri pensili esteticamente più belli, ma soprattutto più sicuri. Per questo motivo, in questa rubrica, vi illustriamo come regolare le cerniere dei pensili in maniera pratica, facile e veloce.

25

Accostare l'anta del pensile

Esistono vari modi per regolare un pensile, la prima soluzione potrebbe essere l'accostamento dell'anta. La apriamo e allentiamo la vite più esterna posizionata alla sinistra della cerniera. Applichiamo un cartoncino, di circa 1 mm di spessore, su tutte le cerniere dell'anta, cercando d'inserirlo al meglio verso l'interno del pensile. Ora non ci resta che stringere le viti con il cacciavite. In questo modo le due ante dovrebbero essere perfettamente accostate.

35

L'allineamento dell'anta

Adesso vediamo una soluzione per allineare l'anta. Anche in questo caso è necessario allentare con il cacciavite le viti corrispondenti, sollevare l'anta e riposizionarla nella posizione corretta. Quando l'avrete posizionata nella maniera corretta, stringete le viti allentate in precedenza in modo tale da fissare l'anta perfettamente.

Continua la lettura
45

Creazione di un pensile fai da te

Solitamente le cerniere di pensili da cucina o armadi da camera sono forniti direttamente con l'acquisto del mobile. Se così non fosse o se state creando voi stessi un armadio o un pensile, vi basterà recarvi presso un qualsiasi ferramenta e farvi consigliare quelle più adatte. Esistono moltissimi tipi di cerniere, in acciaio, in ferro, in ottone e sono tutte abbastanza economiche: scegliete quelle che si abbinano meglio alla vostra anta, abbinando forme dimensioni e colori.

55

La composizione di una cerniera

In conclusione ricordate che le cerniere sono composte da due parti fondamentali: una fissa incassata e una completamente mobile, regolabile in tutte le direzioni. Le cerniere tradizionali hanno due o quattro viti nella parte incassata ed altre due in quella mobile: per effettuare questa operazione vi occorrerà solo un cacciavite ed eventualmente un pezzo di cartoncino che vi aiuterà ad essere più precisi nella regolazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come regolare le cerniere delle ante

Regolare le cerniere delle ante richiede poco tempo e molta dimestichezza. In primo luogo, verificare il corretto movimento della porta sui cardini. Un'ala completamente spostata nella mortasa, causa un disallineamento delle cerniere. Ne consegue un fastidioso...
Bricolage

Come montare le cerniere a scatto

Le cerniere a scatto, conosciute meglio come cerniere a molla, sono degli accessori estremamente utili e, generalmente li troviamo per sostenere un'anta alla base di un mobile, nei pensili della cucina, in modo che questi possano aprirsi e chiudersi senza...
Bricolage

Come applicare le cerniere a porte, armadietti e cancelli

In questa guida vedremo come applicare le cerniere a porte, armadietti e cancelli. Se infatti desiderate rinnovare le cerniere di porte, degli armadietti e dei cancelli, dovrete innanzitutto conoscere il procedimento corretto per togliere e rimettere...
Bricolage

Come rimuovere i pensili

I pensili sono degli oggetti sospesi a mezz'aria, che grazie a varie tecniche non hanno bisogno di pilastri o sostegni che si trovino al di sotto della loro struttura. Tali oggetti hanno la funzione di essere luogo d'appoggio per degli oggetti di varia...
Bricolage

Come saldare delle cerniere in ferro

Se abbiamo realizzato un mobiletto in ferro e intendiamo corredarlo di cerniere, possiamo saldare queste ultime seguendo delle specifiche linee guida, e lo stesso dicasi se si tratta di applicarle ad un telaio di un cancello o di una porta. Nei passi...
Bricolage

Come realizzare un astuccio con delle cerniere

Per tenere in ordine matite, pennarelli, gomme, insomma tutti quegli oggetti di cancelleria che sono presenti nelle nostre case, possiamo utilizzare appositi astucci. In commercio è possibile trovarne di tutti i colori e di tutte le dimensioni ma, se...
Bricolage

realizzare vasetti pensili di vetro

Se in casa hai dei vasetti in vetro, è importante sapere che puoi riciclarli per creare delle ottime ed innovative decorazioni; infatti, ad esempio puoi realizzare dei vasetti pensili per contenere delle piantine grasse o da fiore, sia da interno che...
Bricolage

Come usare il succo di lime per regolare i livelli di pH

Ecco un articolo molto utile per tutti i lettori, che hanno deciso di regolare i valori di Ph, in modo d’avere sempre il giusto dosaggio, che faccia bene al nostro organismo e non solo. Nello specifico in questa guida, pratica e veloce, vogliamo aiutare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.