Come regolare le cerniere delle ante

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Regolare le cerniere delle ante richiede poco tempo e molta dimestichezza. In primo luogo, verificare il corretto movimento della porta sui cardini. Un'ala completamente spostata nella mortasa, causa un disallineamento delle cerniere. Ne consegue un fastidioso scricchiolio alla chiusura. Se la mortasa è troppo vicino alla fermata (o manca spazio tra la cerniera e la bordura), la porta si legherà alla battuta. Quindi graffierà in superficie. Per regolare le cerniere, controllare i rispettivi fori delle viti. Se necessario, realizzarne altri come maggiore sicurezza.

28

Occorrente

  • un cacciavite
  • uno scalpello affilato
  • un coltello
38

Per prima cosa, regolare le cerniere creando un divario tra la porta e lo stipite. Per effettuare correzioni o eventuali adeguamenti, apportare delle modifiche incrementali. Pertanto, fissare la porta con una lunga vite per non incurvarla. Un montaggio difettoso presenta una certa distanza dall'inquadratura delle cerniere. Sostituire quindi la vite centrale della cerniera superiore con una più grande.

48

Ottimizzare la mortasa per ottenere una buona misura. Se la cerniera si erge dalla facciata dello stipite, impedisce il corretto funzionamento della porta. Rimuovere le viti per rivelare la mortasa. Allinearla perfettamente con l'ala. Un errore nella livellatura comporta la compressione e la rottura della cerniera. Con un coltello, tagliare con cautela lungo i margini della mortasa. Utilizzare uno scalpello affilato per rimuovere i detriti del legno e cancellare ogni traccia di vernice.

Continua la lettura
58

Aprire l'anta per accedere con più facilità alle cerniere. Regolarle in verticale. Allentare le viti superiori ed inferiori quindi spingere la porta verso l'alto o verso il basso. Allineare perfettamente utilizzando una livella. Stringere le viti con forza ma nn troppa. Sostenere la porta durante l'allentamento delle viti. Potrebbe infatti cadere completamente dalla sua posizione iniziale. Regolare la cerniera e spingere ulteriormente la porta verso l'esterno. Le cerniere vanno regolate una alla volta.

68

Regolare le cerniere in una terza direzione. Serrare le viti in senso orario, per spostare l'angolo della porta verso il telaio (a destra). Allentare le viti in senso antiorario, per muovere la porta dal telaio (di fianco). Qualora la parte superiore si collocasse eccessivamente verso sinistra o verso destra, regolare per correggere l'inclinazione. Chiudere le ante per una verifica del lavoro. Apportare eventuali correzioni graduali.

78

Guarda il video

88

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come regolare le ante di un armadio scorrevole

Esistono svariate ragioni per cui le porte scorrevoli di un armadio devono essere regolate. Il motivo più usuale è che le ante sono disposte troppo in basso nel binario e le rende difficili da aprire e chiudere. Qualunque sia il motivo per il quale...
Bricolage

Come montare le cerniere a scatto

Le cerniere a scatto, conosciute meglio come cerniere a molla, sono degli accessori estremamente utili e, generalmente li troviamo per sostenere un'anta alla base di un mobile, nei pensili della cucina, in modo che questi possano aprirsi e chiudersi senza...
Bricolage

Come applicare le cerniere a porte, armadietti e cancelli

In questa guida vedremo come applicare le cerniere a porte, armadietti e cancelli. Se infatti desiderate rinnovare le cerniere di porte, degli armadietti e dei cancelli, dovrete innanzitutto conoscere il procedimento corretto per togliere e rimettere...
Bricolage

Come smontare un armadio con ante scorrevoli

Se occorre smontare un armadio con ante scorrevoli, non dobbiamo pensare che l'unica soluzione sia chiamare una ditta specializzata in traslochi, e ovviamente pagarla. Con un po' di buona volontà e di attenzione, e seguendo i consigli di qualcuno che...
Bricolage

Come saldare delle cerniere in ferro

Se abbiamo realizzato un mobiletto in ferro e intendiamo corredarlo di cerniere, possiamo saldare queste ultime seguendo delle specifiche linee guida, e lo stesso dicasi se si tratta di applicarle ad un telaio di un cancello o di una porta. Nei passi...
Bricolage

Come realizzare un astuccio con delle cerniere

Per tenere in ordine matite, pennarelli, gomme, insomma tutti quegli oggetti di cancelleria che sono presenti nelle nostre case, possiamo utilizzare appositi astucci. In commercio è possibile trovarne di tutti i colori e di tutte le dimensioni ma, se...
Bricolage

Come decorare le ante di un vecchio armadio

Se hai una armadio vecchio che vuoi rinnovare, potresti decorarlo e adattarlo perfettamente all'ambiente nel quale intendi inserirlo. In questo modo anche un armadio che non ha un grande valore assumerà un aspetto pregiato e particolare. Il colore giusto...
Bricolage

Come montare le cerniere sui pensili

Quante volte nell'acquistare dei mobili “low cost” ci imbattiamo nel temibile “fai da te” e, armati di cacciavite, trapano e istruzioni, dobbiamo dedicarci nel montaggio completo del mobile della cucina, della sala, o della vostra camera da letto....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.