Come regolare un portone blindato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le porte blindate sono quel tipo di infisso che viene montato generalmente quando si necessita di una particolare protezione contro i tentativi di intrusione in casa. In commercio, è presente una vasta gamma di prodotti, quindi non siamo costretti a scegliere tra una porta esteticamente piacevole ed una porta sicura. Oltre a ciò, le porte blindate si adattano a qualsiasi ambiente e, per questo motivo, vengono scelte anche per l'ingresso di uffici importanti. Tuttavia può capitare che, con il passare del tempo e con la continua apertura e chiusura, il portone blindato possa scalare e scendere fino a toccare terra o lateralmente il telaio. In questo caso, si fa fatica ad utilizzarlo normalmente. È necessario, dunque, regolare il nostro infisso e, seguendo questa guida, vedremo insieme come procedere. Iniziamo!

27

Occorrente

  • Giravite
  • Chiave esagonale
  • Cerniere
37

Procurarsi l'occorrente necessario

Armiamoci di buona volontà e cimentiamoci tranquillamente in questo lavoretto piuttosto semplice, anche se è la prima volta che lo eseguiamo. Come prima cosa, procuriamoci un giravite ed una chiave esagonale adatti al nostro scopo. In seguito, accertiamoci qual è il lato su cui tocca il portone, ossia il lato su cui fa fatica a chiudersi ed aprirsi e se lo scivolo si blocca correttamente nella linguetta del telaio, altrimenti la chiusura dello stesso andrebbe necessariamente forzata. Se il portone non si chiude correttamente, significa che la piastrina dello scivolo è allentata e potremo regolarla utilizzando un semplice giravite. Sarà facile trovare un giravite adatto in casa, da un amico o ad una modica cifra da un ferramenta.

47

Spostare la cerniera superiore

Successivamente, se il nostro portone si è spostato verso la parte laterale (al lato della serratura) bisognerà spostare la cerniera superiore del telaio utilizzando la chiave esagonale, facendo ovviamente attenzione a quale sia la misura più adatta. Adesso, svitiamo le viti della cerniera e inquadriamo la porta spingendola verso la parte delle cerniere, fino a quando non ritornerà un equilibrio perfetto.

Continua la lettura
57

Avvitare la vite esagonale

Nel caso in cui il portone sia scalato toccando a terra, bisognerà avvitare la vite esagonale presente sulla parte superiore della cerniera che sta sul portone stesso, procedendo fino a quando non si sarà rialzato e non striscerà più. Il nostro portone sarà finalmente funzionante e noi saremo di nuovo comodamente protetti. Queste operazioni vengono generalmente effettuate da falegnami, fabbri o operai tutto fare.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come regolare i cardini della porta blindata

Quelle blindate sono delle porte speciali che vengono montate per una maggiore protezione contro eventuali intrusioni in casa. Sul mercato è possibile trovare porte blindate di ogni genere: esse si adattano a qualsiasi tipo di ambiente per cui possono...
Casa

Come riparare le cerniere di un portone

Se per entrare in casa abbiamo un portone antico o moderno che però presenta dei problemi alle cerniere, possiamo intervenire con delle riparazioni adeguate senza necessariamente sostituirle, regolandoci su quali attrezzi usare, in base all'entità del...
Casa

Come Isolare Il Portone Di Garage E Box

Tante volte per creare la chiusura di garage e box adiacenti all'abitazione, vengono utilizzati i portoni classici di ferro basculanti. Esso hanno purtroppo un tipico difetto: sono conduttori ottimi di calore, e quindi costituiscono una barriera che è...
Casa

Come riparare le assi dei portoni a tavola

Sul fatto che il legno ha il suo fascino non si discute. Può essere utilizzato per realizzare qualsiasi tipo di mobile o suppellettile, regalando all'ambiente dove viene posizionato un'atmosfera calda, accogliente e rilassante. Questo speciale materiale...
Casa

Come applicare i pannelli per isolare un portone in ferro

Il fascino di un portone in ferro è senza tempo e regala indiscutibilmente uno stile unico, inconfondibile. Ma questo fondamentale elemento, si rivela purtroppo poco pratico, riparando certamente dalle intemperie, ma non essendo in grado di isolare perfettamente...
Bricolage

Come costruire una campanella esterna per il portone

Costruire un'abitazione è qualcosa di totale piacere e totale responsabilità, richiede attenzione in particolarità e funzionalità, in questa piccola guida cercheremo di capire: come costruire una campanella esterna per il portone, avere conoscenze...
Bricolage

Come ricoprire un vecchio portoncino con listelli di pino

Con il passare del tempo ogni cosa può usurarsi, specialmente se si tratta di elementi esposti agli agenti atmosferici. Avete deciso di sostituire il vecchio portoncino della vostra abitazione perché si presenta ormai scheggiato o comunque troppo usurato?...
Bricolage

Come costruire un armadio blindato

Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile costruire un armadio blindato. Esso è molto utile soprattutto se si ha la necessità di custodire in casa materiale ed oggetti che sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.