Come rendere la casa domotica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tantissime volte guardando alcuni film o delle serie tv vi sarà capitato di imbattervi in alcune scene che manifestano l'esistenza di abitazioni intelligenti, termine che indica tutte quelle case dotate di sistemi informatici ed elettronici che permettono un dialogo con i proprietari o con chiunque sia registrato all'interno del software. Il dialogo, oltre a consentire una compagnia giornaliera, permette senza dubbio di far capire alla vostra casa tutto quello di cui avete bisogno in quel preciso istante. Una voce, la maggior parte delle volte femminile, vi risponderà e vi aiuterà, esaurendo tutti i desideri che esprimete nei limiti del possibile. Naturalmente esistono moltissime tipologie di abitazioni intelligenti, anche dette case domotiche: non resta che scegliere quella che fa di più al caso vostro.
Non vogliamo perdere ulteriore tempo in questa introduzione. Concentriamoci direttamente su quello che è l'argomento fondamentale, il cuore di questa guida: vediamo insieme come rendere la casa domotica ai massimi livelli. Ecco a voi i tre passi che compongono questo articolo.  

26

Potenziare il sistema di sicurezza

La prima cosa da pensare quando volete trasformare la vostra normale abitazione in una casa domotica è senza dubbio quella che riguarda la sicurezza: una casa intelligente è anche quella che vi donerà un sistema di allarme e di antifurto molto efficiente.
Per realizzare questo primo aspetto, munitevi di un ottimo sensore e di una combinazione con un codice che si compone sia di lettere minuscole e maiuscole, sia di numeri, in modo tale che entrare all'interno del software sarà sempre complicato per chi non conosce la password di sblocco.

36

Occuparsi dell'allestimento delle stanze

Successivamente rendete operative tutte le stanze, dunque non soltanto la sicurezza verso l'esterno. Potete iniziare, per esempio, mettendo dei sensori e degli altoparlanti con microfoni vari in cucina e nella stanza da letto, in modo tale che qualora dovesse servirvi qualsiasi cosa, la vostra abitazione potrà ascoltarvi e assecondare ogni vostra richiesta.

Continua la lettura
46

Lasciare la realizzazione agli esperti

Infine, ma non per importanza, ricordatevi che una casa domotica è anche quella casa che ha tutti i confort di una casa normale. Non significa che siccome avete inserito un software all'interno delle pareti, questo dovrà funzionare ventiquattro ore su ventiquattro. Potete anche sospenderlo, spegnerlo o riavviarlo, come un normalissimo computer. Naturalmente ricordatevi che la programmazione di un software di tale portata deve essere supportata dalla presenza di un abile programmatore che si intenda di linguaggi informatici e di domotica.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come rendere idrorepellente un lavandino in gasbeton

Il gasbeton, nome commerciale del calcestruzzo aerato autoclavato, è un materiale da costruzione preconfezionato, noto soprattutto per la sua leggerezza e la sua resistenza, in particolare alle elevate e basse temperature. Fra i molti prodotti che è...
Bricolage

Come rendere impermeabile un cellulare

I cellulari sono entrati “prepotentemente” nella vita di quasi tutte le persone. Questi apparecchi si stanno evolvendo con nuovi aggiornamenti e nuovi componenti. Infatti, si ha la possibilità di scattare foto, fare video, connettersi ad Internet,...
Bricolage

Come rendere una serratura più sicura

Se abbiamo appena montato una nuova serratura alla porta d'ingresso ed intendiamo renderla più sicura, possiamo ottimizzare il risultato adottando alcuni metodi che si rivelano particolarmente funzionali. Si tratta infatti di piccoli accorgimenti, che...
Bricolage

Come rendere una festa di compleanno per bambini davvero speciale

Quando si diventa genitori, si attende con ansia il momento delle feste, le quali permettono di stare insieme alla propria famiglia. In particolare, si da grande risalto ai compleanni dei propri figli ed è per questo che si vuole organizzare una giornata...
Bricolage

Come rendere potabile l'acqua

L' acqua è un bene indispensabile per l'uomo e soprattutto nei periodi più caldi è berne almeno due litri al giorno. Ma se l'acqua che arriva nella nostra casa non è potabile come potremmo renderla tale? Con tanti piccoli accorgimenti si può riuscire...
Bricolage

Come Rendere La Cristallina Opaca O Trasparente

La cristallina, conosciuta anche come smalto per la ceramica, è un particolare smalto incolore, che viene frequentemente usato per coprire la superficie di un oggetto di ceramica. Tuttavia, in alcuni casi, ovvero in relazione all'oggetto che intendiamo...
Bricolage

Come rendere shabby chic un mobile

Oggi sempre più persone preferiscono mobili che facciano rivivere il passato; mobili che allora non erano tanto apprezzati come lo sono adesso. Lo Shabby Chic, per esempio è uno stile che si va sempre più riscoprendo per una casa stile vintage. I mobili...
Bricolage

Come rendere più sicura la propria abitazione

Negli ultimi tempi, complice la crisi che affligge il paese, le denunce per furti sono cresciute in modo esponenziale. Generalmente i ladri entrano in quelle case dove è più facile introdursi. Per rendere più sicura la propria abitazione e per cercare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.