Come restaurare un dipinto antico

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
14

Introduzione

La restaurazione di un quadro rappresenta sicuramente un lavoro piuttosto complicato da svolgere soprattutto se non si è esperti nel settore. Tuttavia non è impossibile da fare: basta infatti solamente avere buona volontà e un pizzico di manualità. In questa guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare per restaurare un dipinto antico.

24

Un dettaglio molto importante di cui pochi sono a conoscenza è il fatto che il clima influisce molto sul processo di restaurazione di un quadro. L'umidità infatti tende a danneggiare parecchio il dipinto, che appare piuttosto debole e rovinato. Per questo motivo è consigliabile evitare di tenere dei quadri di valore in prossimità di fonti di calore (come ad esempio i termosifoni) oppure in luoghi troppo umidi.

34

La prima operazione per effettuare il restauro è la pulizia del dipinto. È necessario dunque pulire quotidianamente il quadro così come si fa solitamente per i mobili. Questo perché l'umidità e il calore causano la formazione di una patina gialla che impedisce l'osservazione perfetta dell'opera d'arte. Per effettuare la pulizia dei quadri dobbiamo usare un pezza pulita e strofinarla leggermente sul quadro senza imprimere eccessiva forza, soprattutto nella parte centrale che è quella più esposta al rischio. Possiamo utilizzare anche una soluzione composta da acqua e pochissimo alcool denaturato unito a qualche goccia di olio d’oliva. Passiamola rapidamente sul colore e asciughiamo subito dopo con un panno pulito. Ogni altro genere di operazione (per caduta di colore o crepa) deve essere eseguita da professionisti essendo abbastanza complicata.

Continua la lettura
44

Per ciò che riguarda la cornice invece, bisogna pulirla come detto in precedenza e controllare che i chiodi siano ben fissati. Ribattiamo pertanto con un martelletto i chiodi che sporgono e ripristiniamo la tenuta della cornice. Verifichiamo in seguito anche la solidità dei ''cunei'' che fissano la tela alla parte posteriore della cornice. Solitamente ce ne sono due per ogni lato e vanno battuti numerose volte ma in maniera estremamente delicata per garantire la stabilità della cornice. Eventuali crepe possono essere poi riempite con stucco mescolato con colore a tempera per avvicinarsi il più possibile alla tinta del legno. In ultimo, prima di applicare lo stucco, possiamo pulire la crepa e carteggiarla accuratamente in modo tale da eliminare eventuali tracce di sporco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come trasformare una foto in dipinto

Ci sarà sicuramente capitato, di voler realizzare un bellissimo dipinto, ma di non sapere da dove incominciare, sopratutto se non abbiamo mai appreso tutte le tecniche che stanno alla base della pittura.Grazi ad internet, potremo trovare moltissime guide...
Altri Hobby

Come restaurare una cassettiera

Avete trovato dei vecchi complementi d'arredo in soffitta o magari presso un mercatino dell'usato? Perché non approfittarne per ridare loro una nuova vita cercando di recuperarne l'antico fascino? Nei prossimi passi vi spiegheremo come restaurare una...
Altri Hobby

Come restaurare una vecchia libreria

Una vecchia libreria può essere restaurata utilizzando svariate tecniche, semplici ed abbastanza veloci da mettere in atto. Spendendo una cifra abbastanza contenuta per l'acquisto dei materiali, è possibile produrre degli ottimi risultati. Se il restauro,...
Altri Hobby

Come restaurare un'icona

Il legno è uno dei materiale che maggiormente veniva utilizzato per dipingere le cosiddette icone. Questa tipologia di pittura, ha conosciuto momenti di splendore nel Medioevo, e tra i suoi maggiori interpreti, non possiamo esimerci dal nominare Giotto...
Altri Hobby

Come restaurare mobili intarsiati

L'intarsio del legno è una tecnica di lavorazione antica e rappresenta il top della lavorazione. Si tratta di un lavoro paziente che richiede abilità e conoscenza del settore, soprattutto quando si deve intervenire per restauri su mobili antichi....
Altri Hobby

Come restaurare delle foto antiche

Se siamo amanti della fotografia e ci piace collezionare quelle antiche, possiamo restaurarle in diversi modi, utilizzando alcuni dei programmi disponibili sul web per il computer. Tuttavia, esistono dei metodi artigianali, che consentono il restauro...
Altri Hobby

Come restaurare una cassapanca

L'arte del restauro consiste in un lavoro accurato per il recupero, il ripristino e la conservazione di opere d'arte, monumenti, manufatti, dipinti ed architetture. Con il passare del tempo sia gli affreschi delle chiese che i monumenti esposti alle intemperie...
Altri Hobby

Come restaurare oggetti arrugginiti

La ruggine purtroppo va ad intaccare tutti quegli elementi ferrosi che abbiamo in casa. Riesce a raggiungere ogni strato fino a quando non lo sgretola del tutto, soprattutto se si trovano all'esterno a causa delle intemperie, o nei luoghi di mare a causa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.