Come restaurare un lampadario antico

Tramite: O2O 16/04/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se in un mercatino dell'antiquariato avete appena acquistato un lampadario antico, potete intervenire con un bel restauro per poterlo riportare allo splendore originario. Il lavoro infatti, se ben eseguito, vi consente rivivere l'atmosfera di un tempo ed ottimizzare il design impostato nella vostra casa. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida con alcuni utili consigli su come restaurare un lampadario antico.

26

Occorrente

  • Recipiente di plastica
  • Spugna
  • Lucidante per metallo
  • Panno morbido
  • Detersivo sgrassante,
  • Vernice per metallo spray
  • Carta abrasiva
  • Pennelli
  • Ammoniaca
  • Segatura di bosso
  • Phon
36

Decorare il lampadario con dello smalto

La prima cosa da fare è ripulire il lampadario. Potreste inoltre decidere anziché lucidarlo di decorarlo con uno smalto idoneo, meglio se ad acqua. In questo caso dovete rimuovere tutte le parti che possono smontabili come ad esempio le gocce di cristallo. Coprite molto bene con del nastro di carta ciò che non può essere rimosso e che non volete sia verniciato. Successivamente con alcuni pennelli di varie misure, procedete alla verniciatura che dovrà essere molto accurata. Se la forma del lampadario è particolarmente complicata vi converrà invece optare per una vernice spray.

46

Lucidare le parti metalliche

Applicate su tutta la superficie verniciata uno strato di sverniciatore dello spessore di 5 mm e lasciatelo agire per circa mezz'ora. A questo punto non vi resta che rimuovere la vernice utilizzando della lana d'acciaio o della carta vetrata fine, strofinando delicatamente per non rovinare il metallo sottostante. Sciacquate nuovamente tutta la superficie con la spugna imbevuta nell'acqua pulita e con aggiunta di detersivo sgrassante. Asciugate il tutto per bene. Una volta che il lampadario sarà sverniciato e ripulito potrete procedere, per esempio, alla lucidatura delle parti metalliche che non avete tinteggiato, utilizzando un apposito prodotto da stendere strofinando con un panno morbido.

Continua la lettura
56

Lavare il lampadario con ammoniaca

Se il lampadario non è molto rovinato ma si presenta soltanto sporco, allora potete intervenire con un restauro appropriato smontandolo del tutto, e poi lavandolo, immergendo i vari pezzi in un recipiente di plastica con all'interno dell'ammoniaca. Dopo averli lasciati a bagno per circa 20 minuti. Provvedete ad un risciacquo e poi asciugate tutti i pezzi in segatura di bosso. Alla fine per ottimizzare il risultato usate un phon oppure inserite tutte le parti metalliche nel forno appena riscaldato. Questa operazione è particolarmente indicata per i lampadari di bronzo dorato in tipico stile francese, in quanto li pulisce a fondo senza rimuovere la patina originale e quindi salvaguardandolo dal punto di vista del pregio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come verniciare un lampadario

Il lampadario è l'oggetto portante di ogni camera, senza cui tutto resterebbe triste ed oscuro. Grazie alla sua luce, invece, viene riportata allegria e serenità in ogni sala e, proprio per questo motivo, è bene che esso risulti sempre bello e splendente,...
Altri Hobby

Come realizzare un lampadario di centrini

Per dare alla propria casa un tocco originale, bisogna avere inventiva e creatività. Con cifre non esorbitanti infatti, è possibile arredare casa, in modo molto semplice. Non è necessario spendere cifre astronomiche in negozi specializzati in arredamento....
Altri Hobby

Come restaurare una statua di legno

Data la particolare tipologia del materiale, la restaurazione di una statua in legno reppresenta un intervento che si discosta nettamente da tutti gli altri interventi di restauro di statue di differenti caratteristiche. Occorrerà muoversi attraverso...
Altri Hobby

Come restaurare mobili intarsiati

L'intarsio del legno è una tecnica di lavorazione antica e rappresenta il top della lavorazione. Si tratta di un lavoro paziente che richiede abilità e conoscenza del settore, soprattutto quando si deve intervenire per restauri su mobili antichi....
Altri Hobby

Come restaurare delle foto antiche

Se siamo amanti della fotografia e ci piace collezionare quelle antiche, possiamo restaurarle in diversi modi, utilizzando alcuni dei programmi disponibili sul web per il computer. Tuttavia, esistono dei metodi artigianali, che consentono il restauro...
Altri Hobby

Come restaurare una cassapanca

L'arte del restauro consiste in un lavoro accurato per il recupero, il ripristino e la conservazione di opere d'arte, monumenti, manufatti, dipinti ed architetture. Con il passare del tempo sia gli affreschi delle chiese che i monumenti esposti alle intemperie...
Altri Hobby

Come restaurare oggetti arrugginiti

La ruggine purtroppo va ad intaccare tutti quegli elementi ferrosi che abbiamo in casa. Riesce a raggiungere ogni strato fino a quando non lo sgretola del tutto, soprattutto se si trovano all'esterno a causa delle intemperie, o nei luoghi di mare a causa...
Altri Hobby

Come restaurare una vecchia libreria

Una vecchia libreria può essere restaurata utilizzando svariate tecniche, semplici ed abbastanza veloci da mettere in atto. Spendendo una cifra abbastanza contenuta per l'acquisto dei materiali, è possibile produrre degli ottimi risultati. Se il restauro,...