Come restaurare un mobile laccato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con il passare del tempo i mobili laccati invecchiano rovinandosi in superficie. Inoltre, se trascurati si accumulano strati di sporco grasso scurendosi molto. Ma prima di passare alle maniere dure, provate a portarli nuovamente in vita. Evitando così di gettarli via. A questo punto urge un restauro! Quindi, se avete un mobile laccato, potete restaurarlo. Dandogli così, un look nuovo e allo stesso tempo elegante e raffinato. Per restaurare un mobile laccato non bisogna avere una qualifica da esperto restauratore. L'importante è seguire una procedura semplice e corretta. Nella seguente guida vi spiego come restaurare un mobile laccato.

27

Occorrente

  • Vernice ecologica o smalti per legno
  • Carta vetrata
  • Panno pulito
  • Pennello
  • Vernice fissativa
  • Vernice protettiva
37

Il miglior modo per restaurare un mobile laccato è quello di verificare lo stato della struttura. Quindi, prima di procedere dovete lavare la superficie con una soluzione detergente. Poi sulle macchie passare un panno mobile imbevuto di trielina. In un secondo momento, sui graffi una soluzione di olio di lino. Ovviamente cercando di individuare i danni creati nel tempo. Se non accade nessun miglioramento, allora dovete passare al restauro vero e proprio. Per fare questo è necessario che vi procurate tutto il materiale adatto. La soluzione ideale è quello di prendere una vernice ecologica ed elastica. In questo modo una volta adoperata, questa penetrerà con facilità nelle fibre del legno. Scegliete un colore deciso, per poi renderla importante e protagonista. I colori che vi consiglio sono il viola e l'azzurro. Questi sono tonalità pastello che richiamano la moda del momento!.

47

La prima cosa che dovete fare per restaurare è quella di passare la carta vetrata a grana fine. Passandola per tutto il mobile laccato. In questo modo eliminerete tutta la vecchia vernice dal mobile laccato. Nel fare questo intervento occorre che procedete in modo graduale. Cominciando dalla parte piana fino ad arrivare alle ante. Una volta riportato a grezzo, togliete tutti i residui con un panno pulito. Dopodiché, passate due mani di impregnante. Fatto ciò, fate asciugare per venti minuti.

Continua la lettura
57

Trascorso il tempo di asciugatura procedete con il secondo passaggio. Versate in una vecchia ciotola la vernice con un po' di diluente. Mescolate bene, quindi unite il tutto alla vernice in una lattina, girando bene. Fino a raggiungere una consistenza cremosa. Immergete per metà il pennello nel colore e iniziate a restaurare il mobile laccato. Fate scorrere la setola nel mobile, facendo attenzione a non eccedere con la vernice. Appoggiate il pennello all'estremità in alto e a sinistra del mobile. Quindi, fate scorrere verso il basso esercitando una pressione sufficiente a far curvare le setole. Eliminatela quella in eccesso usando la carta assorbente. Applicate una seconda volta e fate asciugare. Dopodiché, stendete una mano di vernice protettiva contro gli effetti degli agenti atmosferici. Per concludere fate asciugare per circa dodici ore. Ecco come restaurare un mobile laccato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordate che la superficie da trattare deve risultare liscia. Quindi prima di iniziare occorre carteggiarle assolutamente.
  • Le colate di vernice devono essere fatte a distanza di almeno tre ore, l'una dall'altra.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come decorare il legno laccato

Trovare un hobby che soddisfi pienamente le proprie esigenze è molto importante. Che si tratti di musica, cinema, arte, letteratura o scienza, non importa. L'importante è che venga fatto volentieri e che ci dia tanta soddisfazione. Tuttavia, in periodi...
Materiali e Attrezzi

Come sverniciare un mobile con una pistola termica

Grazie al fai da te e alla sua diffusione, ognuno di noi può inventare, costruire o restaurare piccoli e grandi oggetti di casa. Questo ritorno all'artigianato è in continua crescita, poiché è allo stesso tempo un hobby e un modo per risparmiare....
Materiali e Attrezzi

Come restaurare un comodino

Molto spesso, una volta che i nostri comodini hanno fatto il loro tempo, non sappiamo più come riutilizzarli buttandoli via senza pensarci troppo. Subito in seguito ne cerchiamo di nuovi, che siano dall'aria retrò o di design spendendo anche tanto....
Materiali e Attrezzi

Come restaurare un portaombrelli in ceramica

La ceramica è un meraviglioso materiale, molto sfruttato per creare dei soprammobili ed altri accessori per la casa. Con la ceramica si possono creare tantissime cose: piatti, bicchieri, vasi, soprammobili, ecc. Si tratta di un materiale molto particolare,...
Materiali e Attrezzi

Come carteggiare il legno

Carteggiare il legno può rivelarsi essere un compito lungo e noioso, ma lo si può completare nella metà del tempo e con ottimi risultati semplicemente utilizzando gli attrezzi adeguati e seguendo alcuni metodi. Utilizzando pochi strumenti è possibile...
Materiali e Attrezzi

Come stuccare grossi buchi nel legno

Il legno è un materiale adatto a tantissime lavorazioni: è versatile ma talvolta necessita di manutenzione per conservare al meglio la sua bellezza. Infatti, si possono formare dei buchi sui vari mobili di legno, andando quindi a danneggiarne la bellezza....
Materiali e Attrezzi

Come usare la levigatrice per persiane

Se avete intenzione di restaurare delle persiane in PVC o in legno, potete intervenire con una levigatrice specifica che si rivela molto pratica e versatile ai fini dell'uso, e che consente di ottimizzare il risultato rendendo la struttura perfettamente...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere lo stucco per mobili

Qualora i vostri mobili avessero i segni classici prodotti dai tarli, oppure il vostro gatto avesse graffiato il vostro armadio, allora dovrete correre ai ripari, utilizzando dello stucco per mobili, al fine di sistemare i danni prodotti. La procedura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.