Come restaurare un vecchio candelabro

Tramite: O2O 21/07/2017
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Rovistando nelle cantine o nelle soffitte delle nostre case, a volte possiamo trovare oggetti antichi, veri e propri cimeli che giacciono abbandonati alla polvere. Grazie alla rivalutazione degli oggetti vintage, oggi tali pezzi si possono trasformare in veri e propri tesori. Se fra questi oggetti per caso ci fosse anche un vecchio candelabro il cui aspetto non è del tutto rassicurante, niente paura in questa semplice guida, andiamo a vedere come restaurare questo oggetto d'altri tempi.

26

Occorrente

  • paglietta in ferro
  • succo di limone
  • bicarbonato
  • vernice lucida
  • vernice spray dorata
  • vernice spray argentata
36

Primo passo: la valutazione

Prima di procedere con la restaurazione vera e propria, è necessario valutare attentamente lo stato dell'oggetto. La prima cosa da controllare è che non vi siano parti e struttura irrimediabilmente compromesse. Se dopo questa valutazione risulta che il candelabro necessita solo di una ripulita superficiale, vediamo come procedere. Iniziamo quindi con la preparazione di tutto il materiale occorrente. Una volta che questo è pronto possiamo finalmente iniziare con la restaurazione vera e propria.

46

Seconda passo : la pulizia

Stendiamo sul piano di lavoro alcuni fogli di giornale, appoggiamo nelle immediate vicinanze tutto il materiale occorrente, indossiamo i guanti in lattice e iniziamo i lavori. Con una paglietta in ferro molto sottile, iniziamo a carteggiare tutto il candelabro. In questa fase facciamo molta attenzione a togliere tutto quello che si è depositato sulla superficie dell'oggetto nel corso degli anni. In questo modo, abbiamo la certezza di eliminare qualsiasi residuo compreso ruggine e ossidazioni. Prepariamo adesso una soluzione a base di bicarbonato e succo di limone. Sistemiamo il composto in una ciotola e con un pennello a setole piatte andiamo poi a stenderlo nei punti intaccati dalla ruggine. Lasciamo agire il tutto per circa dieci minuti, dopodiché ripetiamo l'operazione di pulizia utilizzando nuovamente una paglietta in ferro sottilissima.

Continua la lettura
56

Terza parte: la verniciatura

A questo punto il nostro candelabro è privo di ogni agente corrosivo e quindi pronto per la fase finale. Con una spugna inumidita cerchiamo di pulire tutta la sua superficie eliminando così ogni traccia di sporco. Terminata anche questa procedura, asciughiamo il candelabro con un panno morbido. Adesso possiamo tranquillamente spruzzare sul nostro cimelio vernice spray dorata o argentata a seconda delle nostre esigenze personali. Lasciamo che la vernice asciughi rispettando i tempi suggeriti sulla confezione. Se vogliamo regalare al nostro candelabro un aspetto lucido, basterà stendere una o più mani di vernice lucida. Lasciamo asciugare ancora una volta la vernice, trascorso il tempo sistemiamo il nostro nuovo oggetto decorativo nel punto prescelto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come restaurare un vecchio tavolo da pranzo

Quante volte in casa ci ritroviamo con vecchi mobili un po' rovinati ma ancora buoni per poter continuare a svolgere il loro lavoro. Gli elementi più usati sono armadi o tavoli, quest'ultimi ancora di più dei primi e spesso soggetti ad un'usura maggiore...
Casa

Come Riparare E Restaurare Un Vecchio Lampadario

Un lampadario vintage è in grado di donare alla stanza un'aria di eleganza senza tempo a meno che, naturalmente, il pezzo non presenta cristalli opacizzati e finiture usurate e lacerate. Se si dispone di un lampadario antico che si desidera far sembrare...
Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
Casa

Come restaurare un letto antico

Maestosi ed imponenti i letti antichi in legno, ferro battuto oppure ottone campeggiavano nelle camere da letto dei nostri nonni e bisnonni. Ricchi di dettagli singolari, costituivano il principale ed il più prezioso complemento della casa. Possedere...
Casa

Come ristrutturare un vecchio comò

Vi siete stancati del vecchio comò che possedete in camera vostra? Vi viene voglia di distruggerlo per farne legna da ardere o di buttarlo? Ecco un'idea per renderlo invece nuovo ed originale. Seguendo questa guida, avrete la possibilità di rinnovarlo...
Casa

Come restaurare una base per lampada

L'arte del restauro ha un fascino davvero particolare. Oltretutto, è di facile realizzazione. Con i giusti suggerimenti, si può lavorare a qualsiasi oggetto ormai obsoleto o rovinato e tentare di dargli una nuova vita. Talvolta, un vecchio mobile scheggiato...
Casa

Come decorare una vecchio mobile in formica

La formica è un materiale che, ormai, viene utilizzato raramente per la realizzazione di mobili. Si tratta di un laminato plastico che con il legno ha davvero poco a che fare. Chi possiede un vecchio mobile di questo tipo in casa e intende dargli nuova...
Casa

Come rinnovare un vecchio letto in ferro battuto

Rinnovare un vecchio letto in ferro battuto può rendere la vostra stanza da letto unica ed irripetibile. Naturalmente, la soluzione più semplice e veloce risulta essere esattamente quella di assumere un professionista per svolgere questa particolare...