Come Restaurare Un Vecchio Comodino

Tramite: O2O 13/12/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Generalmente, la maggior parte delle volte che un mobile con il passare del tempo si rovina, tendiamo a buttarlo via ed acquistarne uno nuovo, spendendo prima di tutto moltissimi soldi ed inoltre avremo creato rifiuti inutili. Per risparmiare qualcosa, potremo restaurare i nostri vecchi arredi, in modo da renderli come nuovi e magari apportandogli qualche modifica che li renda al passo con i tempi. Per fare ciò, se non abbiamo mai eseguito questo tipo di lavorazioni, potremo affidarci alle numerose guide che troveremo sul web, all'interno delle quali potremo reperire tutte le informazioni necessarie per eseguire il restauro da noi desiderato. Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a restaurare un vecchio comodino.

26

Occorrente

  • Carta vetrata
  • Carta da cucina
  • due pennelli
  • vernice colorata
  • telo da imbianchino
36

Se abbiamo un garage possiamo eseguire questi lavori all'interno di questo spazio, in questo modo eviteremo di creare polvere e disordine in casa. Per non rovinarlo o graffiarlo, stendiamo un telo sul pavimento. Estraiamo gli eventuali cassetti dal vecchio comodino ed iniziamo il nostro lavoro di restauro grattando bene il legno con della carta vetrata, in questo modo riporteremo il vecchio comodino al legno vivo originario. In seguito ripuliamolo con un po' di carta bagnata e lasciamolo asciugare. Cominciamo a dipingerlo con una vernice adatta al legno, possiamo scegliere il colore che più preferiamo e che meglio si adatta agli altri arredi presenti nella nostra abitazione.

46

Facciamo asciugare bene la vernice che farà da base, poi passiamo una seconda mano di vernice sul vecchio comodino da restaurare. Aspettiamo alcune ore per lasciare asciugare del tutto la pittura. Il giorno successivo, utilizziamo una vernice base lucida che troveremo nei grandi negozi di forniture per il bricolage.

Continua la lettura
56

Quando saremo sicuri che la vernice sarà veramente asciutta, potremo passare l'ultima mano di lucidante. Vedremo subito tutte le striature e screpolature assumere un effetto piacevolmente antico. Le "rughe d'espressione" conferiranno al vecchio comodino un aspetto piacevole e decorativo. Inoltre, la vernice lucida resiste benissimo all'acqua ed all'umidità, permettendo, quindi, di preservare il nostro comodino appena restaurato come nuovo per moltissimo tempo. A questo punto potremo finalmente metterci al lavoro ed iniziare a restaurare il nostro vecchio comodino, in modo da conferirgli un nuovo aspetto al passo con i tempi e perfettamente in linea con il resto dei nostri arredi.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come restaurare un vecchio tavolo da pranzo

Quante volte in casa ci ritroviamo con vecchi mobili un po' rovinati ma ancora buoni per poter continuare a svolgere il loro lavoro. Gli elementi più usati sono armadi o tavoli, quest'ultimi ancora di più dei primi e spesso soggetti ad un'usura maggiore...
Casa

Come restaurare un vecchio candelabro

Rovistando nelle cantine o nelle soffitte delle nostre case, a volte possiamo trovare oggetti antichi, veri e propri cimeli che giacciono abbandonati alla polvere. Grazie alla rivalutazione degli oggetti vintage, oggi tali pezzi si possono trasformare...
Casa

Come Riparare E Restaurare Un Vecchio Lampadario

Un lampadario vintage è in grado di donare alla stanza un'aria di eleganza senza tempo a meno che, naturalmente, il pezzo non presenta cristalli opacizzati e finiture usurate e lacerate. Se si dispone di un lampadario antico che si desidera far sembrare...
Casa

Come ristrutturare un vecchio comò

Vi siete stancati del vecchio comò che possedete in camera vostra? Vi viene voglia di distruggerlo per farne legna da ardere o di buttarlo? Ecco un'idea per renderlo invece nuovo ed originale. Seguendo questa guida, avrete la possibilità di rinnovarlo...
Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
Casa

Come restaurare un letto antico

Maestosi ed imponenti i letti antichi in legno, ferro battuto oppure ottone campeggiavano nelle camere da letto dei nostri nonni e bisnonni. Ricchi di dettagli singolari, costituivano il principale ed il più prezioso complemento della casa. Possedere...
Casa

Come restaurare una base per lampada

L'arte del restauro ha un fascino davvero particolare. Oltretutto, è di facile realizzazione. Con i giusti suggerimenti, si può lavorare a qualsiasi oggetto ormai obsoleto o rovinato e tentare di dargli una nuova vita. Talvolta, un vecchio mobile scheggiato...
Casa

Come decorare una vecchio mobile in formica

La formica è un materiale che, ormai, viene utilizzato raramente per la realizzazione di mobili. Si tratta di un laminato plastico che con il legno ha davvero poco a che fare. Chi possiede un vecchio mobile di questo tipo in casa e intende dargli nuova...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.