Come restaurare una bici d'epoca

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il restauro di una vecchia bicicletta può comprendere tre processi: riportare una bicicletta alle condizioni di fabbrica, la ristrutturazione di un modello vecchio per poterla utilizzare su strada, oppure semplicemente la rimozione della ruggine e delle piccole imperfezioni dalla vostra vecchia bici. Il primo è un lavoro da non prendere alla leggera; il secondo avviene solitamente per il bisogno di avere un veicolo funzionale, ma allo stesso economico; ed il terzo è quello alla quale la maggior parte delle persone si riferiscono quando si parla di restaurare una bicicletta. Mentre i primi due richiedono una competenza professionale, la terza è abbastanza semplice da eseguire. Vediamo insieme come restaurare una bici d'epoca.

25

Controllate il telaio in cerca di ruggine prima di iniziare il progetto di restauro. Rimuovete la staffa inferiore e osservate il guscio e i tubi. Se utilizzate la bicicletta in acciaio sotto la pioggia e poi la riponete all'esterno, la ruggine può formarsi sulle superfici interne. Proteggete la vostra bici d'epoca da un eventuale ruggine futura, rivestendo l'interno dei tubi con uno spray antiruggine. Continuate il trattamento del rivestimento periodicamente con un olio in grado di penetrare attraverso i tubi. Utilizzate la lana d'acciaio su tutte le superfici metalliche non verniciate per rimuovere la ruggine e la corrosione.

35

Una piccola quantità di olio leggero su un panno pulito sarà di aiuto nella rimozione. Per un tocco finale al vostro restauro utilizzate dei colori di pittura d'epoca, ma fate in modo che essi non contengono piombo o altre sostanze chimiche, in quanto in alcuni paesi sono illegali. Mettete dell'acqua calda e del sapone in un secchio, prendete una spugna insaponata e pulite tutte le parti, escludendo la catena e gli ingranaggi. Per queste utilizzate una spazzola con acqua e sapone per rimuovere il grasso che si è depositato sulla superficie.

Continua la lettura
45

Svuotate e sciacquate nel secchio la spugna, poi riempite il secchio con acqua calda e pulita e sciacquate la bicicletta lasciando che si asciughi. Infine non vi resta altro se non passare alla lucidatura. In base al materiale di cui è costituita la bici, esistono vari prodotti. Se la bici è in acciaio cromato, applicate lo smalto su un panno con movimenti circolari; qualora il telaio della bici fosse di alluminio, utilizzate un panno pulito e dello smalto su tutte le parti metalliche in lega, facendo sempre dei movimenti circolari. Buon lavoro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate la lana d'acciaio su tutte le superfici metalliche non verniciate per rimuovere la ruggine e la corrosione.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Bici: quale lucchetto scegliere

Tutti ormai posseggono una bici e la utilizzano per divertirsi nei week-end per fare delle passeggiate in posti poco trafficati. Ciononostante, la bici viene usata ancor di più da alcune persone come mezzo di trasporto in città e, per questo tipo di...
Altri Hobby

Come restaurare delle foto antiche

Se siamo amanti della fotografia e ci piace collezionare quelle antiche, possiamo restaurarle in diversi modi, utilizzando alcuni dei programmi disponibili sul web per il computer. Tuttavia, esistono dei metodi artigianali, che consentono il restauro...
Altri Hobby

Materiali per foderare la sella della bici

Se la sella della nostra bici si è irrimediabilmente consumata per l'usura e per lo sfregamento del sedere, possiamo rivestirla in diversi modi senza necessariamente sostituirla, quindi ciò significa anche risparmiare un bel po' di soldi, visto che...
Altri Hobby

Come restaurare oggetti arrugginiti

La ruggine purtroppo va ad intaccare tutti quegli elementi ferrosi che abbiamo in casa. Riesce a raggiungere ogni strato fino a quando non lo sgretola del tutto, soprattutto se si trovano all'esterno a causa delle intemperie, o nei luoghi di mare a causa...
Altri Hobby

Come sostituire il cavalletto della bici

Il cavalletto laterale della bicicletta è un componente che non deve assolutamente mancare in ogni bicicletta. Sicuramente non è fondamentale, però può essere molto utile quando, per esempio si deve appoggiare la nostra bicicletta. Comunque, potrebbe...
Altri Hobby

Come sostituire la camera d'aria della bici

Gli appassionati di ciclismo, hanno maggiore dimestichezza quando si tratta di intervenire sulla bici per qualche piccolo lavoretto di manutenzione. Per i neofiti invece possono apparire molto difficoltosi come ad esempio se si tratta di sostituire la...
Altri Hobby

Come riparare le ruote delle bici

Riparare le ruote delle bici è un intervento non proprio semplice, ma che potete effettuare benissimo da soli. Le ruote della bici possono presentare molti tipi di problematiche. Proviamo a prenderne ad esame alcune ed a cercare di risolverle nel migliore...
Altri Hobby

Come realizzare un porta bici

Le città sono molto trafficate e guidare nel traffico è sempre uno stress? Allora non vi resta che salire sulla vostra bicicletta e unire la praticità allo sport. La bici è uno strumento utilissimo per muoversi in città e anche per fare delle scampagnate....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.