Come restaurare una vecchia poltrona

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il recupero di vecchi oggetti è senza ombra di dubbio un'opera di notevole pregio. Questo perché oltre all'eventuale riutilizzo ci cimenteremo in una operazione che ci permetterà l'ottenimento di molta soddisfazione. Infatti fare qualcosa con le proprie mani, e godere dei frutti di questo lavoro in futuro è molto appagante. Gli oggetti di mobilia invecchiano molto facilmente, specialmente se si tratta di sedie o poltrone. Spesso si nota che il legno è invecchiato, macchiato e che le fodere abbiano notevole corrosione. Leggendo questa guida, però, potrete ottenere tutte le dritte necessarie su come restaurare una vecchia poltrona.

26

Iniziate, lavando la poltrona con un prodotto specifico per non lasciarci ingannare da eventuali macchie e aloni. Quest'ultimi potrebbero farci credere di essere indelebili. Successivamente, dedicatevi alle parti in legno, se ve ne sono, e limate con una lima specifica le parti non più lisce come un tempo. Eliminate, quindi, bozzi o sporgenze, se presenti, date anche dal calore eccessivo, causato magari da una stufa o da un camino troppo vicini. Controllate, poi, se sono presenti dei buchi dati dai tarli e ricoprite quindi la zona di liquido anti tarli.

36

Adesso spalmate con una spatola o con un panno l'olio schiarente per legno, che eliminerà le zone danneggiate. Ora lasciate asciugare per circa 24 ore, affinché tutto il prodotto venga completamente assorbito. Poi ricoprite di vernice e aspettate circa due giorni. Occupatevi poi della fodera. Potete sia decidere di eliminare la vecchia, se inutilizzabile, oppure di tingerla con dei colori per tessuti o pelli. Prendete un pennello o una spugna per fare prima, impregnatelo di colore e tingete la vostra struttura completamente del colore che preferite.

Continua la lettura
46

Se, invece, la fodera presenta notevoli segni di usura, sostituitela con una nuova acquistabile nei rivenditori. Smantellate quella vecchia, munendovi di giravite e svitando tutti i chiodi che la saldano. Poi, dopo aver preso le misure, ritagliate con le forbici la stoffa e adagiatela sulla struttura. Quindi fissate le estremità con i chiodi, cercando di non rendere le viti visibili. Spalmate poi un prodotto che lucidi e renda più vivo il colore almeno una volta al mese. Cercate di non esporre le vostre poltrone alla luce o all'aria aperta. Questo per evitare si ossidi con l'ossigeno e invecchi prima. Se avete rivestito la poltrona con della stoffa, potrete pulirla con un semplice panno e dell'acqua, mentre se è in pelle una spugna e del sapone o magari con un aspirapolvere a vapore.

56

Guarda il video

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Affidatevi a dei professionisti del settore seri e competenti, in modo da ottenere i consigli migliori
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come creare una poltrona a sacco

Per arredare una casa con gusto bisogna fare attenzione ogni dettaglio. La scelta degli arredi dipende dallo stile della vostra casa e dalle vostre necessità. Se volete una casa in stile anni 70, la poltrona a sacco è perfetta. Anche detta bean bag...
Casa

Come Costruire Una Poltrona Le Corbusier

La poltrona Corbusier è stata progettata come una poltrona smontabile per qualche emergenza, costruita con una serie di incastri fermati da poche viti. Occorre sapere che questa poltrona è molto comoda, seppur sia fabbricata con del legno. In questa...
Casa

Come rifoderare poltrona in pelle

Quasi tutti possediamo una poltrona: è un componente fondamentale della casa dove di solito si passano le ore dedicate al relax e al divertimento. Infatti, possiamo sederci sulla poltrona a guardare un film con i nostri amici anzichè uscire fuori di...
Casa

Come realizzare una poltrona con plastica riciclata

La scelta di riciclare quel che si può evitare di buttare, non è solamente un'abitudine che consente di risparmiare delle discrete somme di denaro: rappresenta innanzitutto il desiderio di rispettare la salute del pianeta. I materiali che possono essere...
Casa

Come creare una poltrona con un vecchio baule

Ogni volta che dobbiamo acquistare un nuovo arredo da utilizzare presso la nostra abitazione, generalmente preferiamo recarci presso degli appositi negozi per cercare il mobilio più adatto alle nostre esigenze, ma molto spesso non riusciamo a trovare...
Casa

Come restaurare lampadario in ferro battuto

Siamo ben propensi ad utilizzare in questo articolo, il metodo del fai da te, attraverso il quale poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per poter restaurare un vecchio lampadario in ferro battuto. Ora mai in casa, specie se è moderna, questo...
Casa

Come Restaurare Un Vecchio Comodino

Generalmente, la maggior parte delle volte che un mobile con il passare del tempo si rovina, tendiamo a buttarlo via ed acquistarne uno nuovo, spendendo prima di tutto moltissimi soldi ed inoltre avremo creato rifiuti inutili. Per risparmiare qualcosa,...
Casa

Come procedere per restaurare il legno

Avete appena acquistato da un rigattiere un mobile in legno malconcio ma dalle potenzialità enormi. Oppure ne avete uno in casa che ha qualche anno di troppo sulle spalle: è oramai vecchio e logoro. Insomma, è chiaro che in tutti e due i casi il legno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.