Come ricamare a punto ombra

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Siamo tutti d'accordo nel dire che, il ricamo è un'arte che acquista sempre più valore col tempo. È un'arte che si tramanda da madre in figlia da diverso tempo e che tutt'oggi viene seguita. Oltre ad arricchire la nostra biancheria, la rende senza dubbio, molto elegante e raffinata. Esistono diversi punti di ricamo che, a seconda del disegno che avete scelto di realizzare si alternano come: il punto raso, il punto erba, il punto festone ecc. Naturalmente sono punti più o meno facili che assumono difficoltà non indifferenti indipendentemente dal lavoro da eseguire. Parlando di ricamo, di conseguenza, dobbiamo considerare anche il filato che solitamente viene usato come, le matassine da ricamo, il moulinè che, si può usare a due e tre fili, riguardo al lavoro e al tessuto più o meno doppio e, anche il gomitolo che, generalmente si usa nei tessuti doppi come le tovaglie, data la robustezza del filato. Seguite attentamente i passi di questa guida per sapere come ricamare a punto ombra.

26

Il punto ombra è uno dei punti da ricamo più facili che naturalmente si esegue a telaio. È fondamentale che i punti siano tutti della stessa lunghezza e consecutivi. Tuttavia, eseguito il primo punto, far uscire l'ago sopra il telaio ad una distanza pari alla lunghezza del punto appena eseguito, seguendo il disegno. Con gli altri punti a seguire si procederà allo stesso modo, fino al completamento dell'intero disegno.

36

Aggiungiamo che, nel caso in cui si devono ricamare dei pupazzi o soggetti di una certa grandezza, il punto ombra va eseguito a due. Ciò significa che i punti che si susseguono vanno realizzati uno alla volta, da destra a sinistra e viceversa, seguendo il disegno. In questo modo nel rovescio del tessuto si formerà una specie di intreccio che in un certo senso servirà a riempire il disegno. Infatti il lavoro eseguito non si presenterà piatto ma leggermente in rilievo.

Continua la lettura
46

Il punto ombra viene particolarmente usato per fare il corredino di neonato, in quanto è un punto molto delicato e semplice. Nelle camicine, per esempio, si è soliti ricamare a punto raso i fiorellini e a punto ombra gli steli dei fiori. Anche nei lenzuolini per cesta e per culla si amano disegnare dei pupazzetti che vengono ricamati tutti a punto ombra, dato il tessuto molto leggero, i pupazzi risulteranno come imbottiti. Alternerete naturalmente i colori del cotone che dovranno essere colori tenui, per rendere il lavoro colorato e appropriato ad un bambino che sta per nascere. Buon lavoro!

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come ricamare una tovaglia di lino giallo oro

Hai deciso di realizzare una tovaglia da tavola! Hai una certa infarinatura per il ricamo e vorresti anche ricamarla! Ti ricordo che non si tratta di un'operazione complessa, occorrerà soltanto osservare alcuni accorgimenti. Esistono in commercio diversi...
Cucito

Come ricamare il nome sul bavaglino

Sia che siate delle esperte del ricamo, sia che siate alle prime armi, quello che stiamo per proporvi in questa guida è adatto alle vostre abilità. Oggi infatti parleremo di come ricamare il nome sul bavaglino di un neonato. L'operazione è davvero...
Cucito

Come ricamare sul lino

In questo tutorial vedremo come ricamare sul lino. Chi possiede dei pezzi di corredo antichi della nonna, potrà ammirare la bellezza di tali capi in lino, con disegni e colori che diventano dei capolavori dell'arte del ricamo. Arte che gli avi, imparavano...
Cucito

Come ricamare su lana con il punto danese

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutte le nostre lettrici, che amano cucire ed in particola modo ricamare, a capire come poter ricamare su lana, con l'aiuto del punto danese. Sono in tante le donne, grandi e piccole, che amano avvicinarsi al...
Cucito

Come ricamare un asciugamano a punto croce

Il punto croce è una tecnica da ricamo molto semplice, che può essere eseguita con il filo moulinè, quest'ultimo deve essere utilizzato a due capi o più, mentre il filo da ricamo essendo più spesso, può essere utilizzato singolarmente. I fili per...
Cucito

Come ricamare gli asciugamani ad intaglio

Tra le splendide arti manuali, squisitamente femminili, del cucito e del ricamo, una delle tecniche decisamente più antiche, eleganti e raffinate è quella del ricamo ad intaglio. Gli asciugamani ricamati e finemente intagliati attraverso la tecnica...
Cucito

Come ricamare le iniziali su un fazzoletto

In questa guida, vi illustrerò come ricamare le iniziali su un fazzoletto. Questa attività può risultare molto utile nel caso in cui abbiate un bambino che, ad esempio, ha appena iniziato a frequentare le elementari e, proprio per questo motivo, necessita...
Cucito

Come ricamare su maglia rasata

Realizzare qualcosa di originale può aiutarci a passare in maniera più interessante la giornata. È sufficiente un po' di volontà e pazienza per ottenere degli ottimi risultati. Ci sono molte tecniche e metodi attraverso cui possiamo realizzare, con...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.